Come trasferire i backup di Whatsapp da iOS ad Android, e viceversa | GUIDA

21 Giugno 2018 183

Inizia l'estate, è tempo di cambiamenti. Si dice sempre cosi no? Diamolo per buono e proviamo ad immaginare che abbiate preso una decisone molto importante, davvero molto importante: passare da iPhone ad Android o da Android ad iPhone.

Sicuramente un cambiamento che potrebbe sembrare semplice ma non lo è del tutto, in modo particolare per quanto riguarda la migrazione dei dati.


Fortunatamente i produttori sanno che il passaggio di tutti contenuti da uno smartphone vecchio ad uno nuovo è di fondamentale importanza per iniziare al meglio la convivenza con un nuovo device o, a maggior ragione, con una nuova piattaforma.

Proprio per questo in molti hanno realizzato delle applicazioni che fanno tutto in automatico, o quasi. Ma c'è un'applicazione che quando si tratta di cambiare piattaforma complica decisamente le vita: Whatsapp.

DA ANDROID AD ANDROID, DA IPHONE AD IPHONE

La popolare app di messaggistica, infatti, consente di effettuare il backup delle chat, un patrimonio preziosissimo per molti. Su Android avviene su Google Drive, ma si può anche salvare un database criptato in locale. Su iPhone viene utilizzato iCloud.

Su entrambi i sistemi basta andare nelle impostazioni della chat e scegliere come e quando effettuare il backup (quotidiano, settimanale o mensile). Ricordiamoci che, in entrambi i casi, il backup di WhatsApp non include la rubrica dei contatti.


Fin qui tutto ok. Ho un Android, ne compro un nuovo e ripristino da Google Drive oppure uso un file manager per copiare il database locale (file msgstore.db.crypt8, quello che contiene l’ultimo backup effettuato, in cartella database di whatsapp). In entrambi i casi è ovviamente necessario usare uno smartphone su cui abbiamo lo stesso numero di telefono e lo stesso account Google.


Ho un iPhone, invece, ne compro uno nuovo e ripristino da iCloud seguendo le istruzioni che vengono date alla prima configurazione.

In entrambi i casi possiamo comunque scegliere anche di cambiare numero di telefono, trasferendo informazioni e gruppi, usando l'apposita procedura nelle impostazioni dell'account.

Ma se il passaggio è da una piattaforma all'altra ecco sorgere i problemi, è possibile farlo? Si, ma non è semplice e richiede l'acquisto di applicazioni di terze parti.

DA IPHONE AD ANDROID

L'applicazione più diffusa per migrare da iPhone ad Android, non viceversa, è WazzapMigrator che viene venduta sul Play Store a 4,99 euro.

Per procedere occorre innanzitutto procurarsi il file "ChatStorage.sqlite" che troveremo in un backup di iTunes. Ovviamente, se non abbiamo un backup del nostro iPhone occorre effettuarlo facendo attenzione che non sia "criptato". Basta lasciare deselezionata l'opzione in iTunes.


Per andare a "rovistare" nel backup occorre un'altra applicazione. Quella che consiglio è iBackup Viewer, gratuita e disponibile sia per Windows che per Mac.

Una volta ottenuto il file di backup delle chat (in AppdomainGroup-group.net.whatsapp.Whatsapp.share) dobbiamo trasferirlo, tramite esplora file, nella cartella WazzapMigrator presente nella memoria dello smartphone Android su cui abbiamo installato (e lanciato almeno un volta per far creare la cartella) l'applicazione.


Con iBackup Viewer possiamo anche estrarre la cartella "Media" che si trova in "Appdomain-net.whatsapp.Whatsapp". Anche questa, nel caso, va spostata nella cartella WazzapMigrator.

A questo punto basta lanciare l'app WazzapMigrator sullo smartphone e seguire le istruzioni. Verrà innanzitutto richiesto di selezionare il file ChatStorage.sqlite, sia manualmente che automaticamente.

Successivamente, occorre selezionare anche la cartella "Media" tramite le opzioni dell'app (tre puntini in alto a destra). Al termine del processo di importazione si potrà procedere al ripristino avviando Whatsapp come prima configurazione.

DA ANDROID AD IPHONE

Anche il passaggio da un Android ad un iPhone non è semplice ed è anche più costoso. Occorre, infatti, un'applicazione che ha un costo decisamente più elevato rispetto ai pochi euro di WazzapMigrator.

Sia la versione per Mac che quella per PC di BackupTrans, infatti, costa oltre 30 euro ma è anche disponibile una versione trial limitata al trasferimento di poche conversazioni.

Per il trasferimento dei dati occorre innanzitutto avere iTunes installato e che lo smartphone Android abbia abilitata la voce debug USB presente nelle opzioni sviluppatori (se non sono attive occorre andare in Impostazioni > Info sul dispositivo e premere 7 volte su “Numero build”). Una volta lanciata l'applicazione sul computer, occorre collegare sia lo smartphone Android che l'iPhone al computer tramite porte USB.


Sullo smartphone Android si avvierà il backup dei dati di WhatsApp. In BackupTrans verrà quindi visualizzata la cronologia delle chat di WhatsApp. Per trasferire i messaggi bisogna cliccare "Trasferisci messaggi da Android ad iPhone" nella barra degli strumenti in alto ed attendere la fine del processo.


Onestamente, si tratta di un'applicazione che non ho mai provato personalmente nella sua versione completa ma solo in versione trial. Il consiglio è quello di provare prima di acquistare, eventualmente, la versione completa.

DA WINDOWS PHONE AD ANDROID

Per chi avesse ancora uno smartphone basato su Windows Phone e volesse trasferire l'archivio di Whatsapp su un device basato su Android c'è WinWazzapMigrator, app realizzata dallo stesso sviluppatore di WazzapMigrator. L'app per Android ha un costo di 5.99 euro ed un funzionamento analogo. In questo caso il file da estrarre ed importare è messages.db.

L'app supporta qualsiasi Windows Phone con Windows 10, ad esclusione della serie x50 (550, 950, XL) per i quali la procedura è decisamente più complessa.


CONCLUSIONI

Come avete visto, a meno che il trasferimento di un backup non interessi due device con lo stesso sistema operativo, il procedimento non è semplice e nemmeno gratuito. Personalmente non me la sento nemmeno di garantire sulla sicurezza di questi procedimenti per cui, chi decide di eseguirli lo fa a proprio rischio e pericolo. Altro consiglio è quello di affidarsi a queste applicazioni solo se strettamente necessario. Purtroppo è assurdo che, al momento, non ci siano soluzioni ufficiali, più sicure, affidabili ed anche gratuite.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2 è in offerta oggi su a 295 euro.

183

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Franklin3891

Grazie mille Ho acquistato il software backuptrans installato sul mio Mac e trasferiti tutti i dati del mio Android sul mio nuovo iPhone. bisogna seguire tutta la lettera

The User

Evidentemente non sai di cosa parli.

I dati di telegram (messaggi e allegati) NON sono tutti in locale, sono per buona parte in Cloud, nei server di telegram, e l'azienda si riserva di cancellarli come gli pare (e, per gli allegati in particolare, lo fa con regolarità)

Per di più non esiste un modo per avere un backup locale dei dati in cloud

Adriano

Si certo

Jd

Si ma per pigrizia si usa WhatsApp

Desmond Hume

Potessi difendere la mia proprietà privata come si deve senza rischiare la galera ancora ancora.

Quello che nessuno dice

Nessuno che non valga la pena dici. Perché la gente c'è

comatrix

Come le apposite applicazioni, in questo caso io uso Titanium backup

xxSamu6xx

Ti assicuro che di questi tempi conviene più il materasso che la banca...e fidati che con i 730 ci lavoro...

xxSamu6xx

Quoto, io Telegram lo uso da anni ma solo perchè abbiamo un paio di gruppi con i team di lavoro dove scambiamo file di grosse dimensioni (podcast, dirette live, ecc). Gli stessi contatti che stanno dentro questi gruppi usano Wapp per messaggiare fuori dalle cose di lavoro e questo la dice lunga. Se dovessi fare una stima personale, su 500 contatti, 8 usano Telegram anche per messaggiare, il resto stanno tutti su Wapp

The User

Come fai a fare un backup di tutta la cronologia dei tuoi messaggi?

ale

Non so come funziona su iPhone, comunque anche se fosse i dati vengono salvati su entrambi i device che comunicano fra di loro, o fra più device nel caso di un gruppo, quindi se l'altra persona ha un dispositivo non sicuro comunque le tue chat non sono al sicuro.

Il problema non è il mio telefono voglio dire, anche se ho Android ho adottato tutte le misure di sicurezza e protezione necessarie, memoria interna cifrata, controllo stretto dei permessi per le app, ultime patch di sicurezza, è che gran parte della gente non adotta queste misure e quindi i miei messaggi con quelle persone non sono lo stesso al sicuro.

L0RE15

non ho mai capito che caspita ci sia di così vitale da conservare chat e files dentro a WA. I media si possono salvare e spostare nel proprio archivio di dati precedentemente organizzato in maniera scientifica (di cui si ha almeno una copia), mentre, per le chat da conservare, un bel copia-incola o "invia via mail". Così, in caso di format o cambio telefono k s.o., si riparte da zero: tenere quintali di roba così é solo a rischio perdita ed appesantisce i telefoni...imho...

L0RE15

veramente é la Primavera la stagione dei cambiamenti...

Jd

Non vedo il nesso

oreo85

Beh tra tutti e due è una bella lotta, ma lasciamogli l'invidiabile "secondo posto" in questa classifica

oreo85

Hai capito tutto

Tizio Caio

Comodità e sicurezza non vanno mai d'accordo infatti

Perché probabilmente devono riprogrammare le app

xpy

Questo è rivolto a tutti, che mi risulti prima era impossibile cambiare so senza perdere i dati WhatsApp

Body123

La gente che visita questo blog tanto per cominciare non è "normale" in questo caso, perché si tratta di appassionati di tecnologia a cui piace rimanere informati, confrontare modelli, vedere le novità in anticipo ecc. ecc. ed hanno esigenze superiori rispetto alla massa. La gente normale (cioè la massa) questo non lo fa.

Hai capito la differenza?

Body123

Per sentito dire la maggior parte già lo conosce ma nessuno, nel mondo reale, poi lo usa.

Mongomeri

Se riesce a fare la conversione del backup un'applicazione di terze parti, non vedo perché non potrebbe farlo whatsapp stesso :)

Callea

Questo non è un problema di sicurezza di Whatsapp ma del dispositivo e/o sistema operativo.
Passi ad iPhone e risolvi il problema.

Desmond Hume

Anche i soldi li tieni sotto il materasso invece che nelle banche?

DonatoMonty81

La ricerca era solo far farti un'idea del problema ed il fatto che non ci siano risposte soddisfacenti è perché il problema può risolverlo solo la Samsung con una patch.
Io l'aggiornamento l'ho fatto 2 giorni fa e ieri sera ho eseguito un hard reset (che avrei fatto comunque dato che è cosa buona e giusta dopo un major update), ma lo standby cella è sempre la prima voce dei consumi.
Tra qualche giorno potrò tirare le somme circa la differenza di consumi reale tra Nougat ed Oreo, ma rimane il fatto che la Samsung DEVE rilasciare una patch

Sì, ma mi sono concentrato sull'aspetto peggiore di WhatsApp, ovvero la gestione dei backup e il non-multipiattaforma

Stefano Ferri

È ridicolo WhatsApp

matiu2

Non c’entra nulla? Alla fine quello che vuoi è avere le tue chat su piattaforme diverse, telegram lo fa in automatico, non devi perdere ore e pagare per farlo, ce ne vuole per difendere il sistema whatsapp eh...

matiu2

Quello che conta è la comodità, telegram ce l’ha, whatsapp no... basta leggere questa (lunga) guida per capirlo.

matiu2

Sicuro furgone, con whatsapp invece il tuo amico Mark li tiene al sicuro i dati... ma per favore.

Fandrea

Se non ne parli mai come fa la gente a conoscerlo?

Jecht_Sin

Normale = nella norma. La norma è usare Whatsapp. Perché devo rompermi con una seconda App quando Whatsapp ha egregiamente rimpiazzato gli SMS? Ci ho provato, pochi dei miei contatti la usano, così la ho disinstallata.

Grazie per la guida, ma è RIDICOLO come WhatsApp abbia creato questa situazione.

Mew

No, aspetto IOS 12 a questo punto

Hal2001

Dato che io vivo di tecnologia e non mi faccio infarcire di slogan, ripeto magari riportando i dati tecnici che i paladini della mela non riescono a cogliere: 1136 x 640 pixel è una RISOLUZIONE DEL DECENNIO SCORSO!

Felix

Aggiornalo

Pietro

Grazie mille, nuova nuova come app. Ormai avevo perso la speranza per mia madre

Giup2p

Lasciate perdere Backuptrans, non funziona.

Jon Snow

Sulla community Samsung è un problema comune. Anche la UK riportava lo stesso problema noto in Europa

WryNail

Una volta cancellai una conversazione per sbaglio su Telegram.
Persa per sempre, senza nessuna possibilità di recuperla in qualche modo.
E dire che bastano 3 click per farlo.

Quale è questa gente "normale" allora chi lo utilizza è anormale anzi no siamo super eroi,ma falla finita di dire scemenze,che non ci credi nemmeno te!!

ice.man

IMHO dovrebbe essere la stessa WhatsApp a includere le funzioni per migrare lo storico della chat, semplicemente salvandolo in un formato TERZO (adesso ogni piattaforma usa il suo probabilemnte per risparmiare batteria usando delle api di sistema) e per esempio fare il backup su un cloud aperto che non ha vincoli di Os per l'accesso....e questo potrebbe essere lo stesso gDrive, OPPURE potrebbe la stessa whatsapp implementare un servizio cloud dedicato (tanto hanno tutti i datacenter di facebook) e mettere l'opzione a pagamento in APP. Cosi da fornire al tempo stesso un servizio al cliente e guadagnarci (ovvio in maniera moderata altrimenti il piu degli utenti non userebbe il servizio)
Statistiche sul numero di utanti che ogni anno fanno lo switch Android/iOs ci sono
Whats app immagino lo usino quasi tutti...il conto è semplice

Body123

Ma se la gente normale non lo usa, che ci vuoi fare? Devi fare l'escluso ma "ehi, qui ci sono mille funzioni in più" si, ma che usi solo tu.

Callea

Male non aver aggiornato ad ios 11.
Qualche mese fa aveva senso, oggi no.

Callea

"Risoluzione anacronistica" potevi rispiarmiarla.
Ha 326 dpi REALI, pari o superiori a tanti falsi dpi pentile di oggi.

Callea

Assolutamente sì.
iPhone SE è un best buy anche oggi, ad un prezzo intorno i 250.
Con ios 12 riprenderanno fiato pure i 5S e i 6, figuriamoci SE che ha un hardware MOOOLTO più potente.

Non dimentichiamo che il salto tra 6 e 6s (che ha lo stesso hardware di SE) è stato il salto hardware più importante in tutta la storia degli iPhone.
-CPU/GPU molto più potente
-utilizzo di memorie flash velocissime su bus NVMe
-raddoppio della RAM

Insomma la longevità di SE sarà esemplare.

antonio

tutt'al piu' faccio degli screenshoot su chat che voglio conservare... molto meglio fare montaggi video...

Mingi

piratebay.

Callea

Basterebbe che Whatsapp decidesse di usare anche Dropbox per i backup e si risolverebbe ogni problema.

Perché non lo fa come ad esempio 1Password??
Quando passo temporaneamente ad Android mi basta cambiare un'impostazione al volo, trasferire il backup da icloud a Dropbox ed ecco che mi ritrovo tutte le password anche su Android.
È un gioco da ragazzi e lo sarebbe anche per gli sviluppatori.
Perché non lo fanno e rendono praticamente impossibile passare le chat da una piattaforma all'altra?
Vergogna Whatsapp.

Babcock&Wilkox

Apple sta tirando fuori iOs 12 che andrá su iPhone 5S nato nel 2013. Nel 2019 forse (ma forse no) tirerá fuori iOs 13 e non si sa se andrá su iPhone 5S.
Insomma nel 2019 forse, forse non verrá più supportato un telefono del 2013.
Per memo Samsung nel 2013 ha lanciato Galaxy S4.

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Quanto è utile una ciabatta SMART? Ecco perchè comprarla | Video | #BESTBUY

Il miglior cavo per ricarica e trasferimento dati | Video | #bestbuy

Effetto Iliad: le migliori tariffe degli altri operatori concorrenti entro 10 euro | Video