Nokia Health in vendita. Nest tra i possibili compratori | Rumor

17 Aprile 2018 7

Nokia sembra essersi finalmente decisa a vendere la propria divisione Digital Health, dopo le poco incoraggianti indiscrezioni sul processo di revisione emerse due mesi fa. La divisione, di fatto, consiste nell'ex società francese indipendente Withings, comprata da Nokia nel 2016. Tra i compratori interessati ci sarebbe anche Nest.

La "Alphabet company", che al momento è in fase di "riassorbimento" presso Google, per diventare parte della divisione hardware (quella di Pixel, Home e Chromecast), sarebbe però un candidato poco apprezzato dal governo francese - sia per i recenti scandali privacy dati (primo tra tutti quello di Facebook e Cambridge Analytica), sia per il timore di perdere una parte importante delle risorse AI nazionali. In lizza ci sarebbero anche due società francesi, viste molto più di buon occhio dai politici.

Nell'ecosistema di prodotti Google/Nest l'acquisizione ha perfettamente senso - inoltre Nokia Health/Withings dispone di un'AI piuttosto ben sviluppata e avanzata. A questo punto, però, presentare l'offerta più alta potrebbe non essere sufficiente: molto dipenderà dal tipo di pressioni che potrà esercitare la Francia su Nokia, e da come quest'ultima deciderà di reagire.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Name

"Nokia sembra essere decisa a vendere la propria divisione Digital Healt, noi speriamo che possa essere acquisita da una società che sfrutterà quanto di buono è stato realizzato fin'ora da Withings prima e dalla stessa Nokia dopo" ecco come dare un senso positivo, se è ciò che si vuol dare.

Vash 3rr0r

dipende da come interpreti le cose. un "finalmente" puo' anche essere positivo inteso che andrà in vendita a qualcuno che avrà voglia di portare avanti tutto quello fatto fino ad ora.

poi ovvio: se vuoi trovare il negativo, quello uno lo trova ovunque. L'articolista forse ha mancato di neutralità in confronto all' oggetto dell' articolo, ma anche tu ha messo parecchio del tuo per decidere che quel "finalmente" potesse avere solo un'accezione negativa.

Name

Questa scusa esiste ancora?! A parte che non regge, non è che uno può scrivere qualsiasi sciocchezza e poi dire "ma io non sono giornalista", non essere professionale e "ma io non sono giornalista" ed intanto però andare agli come "stampa" eh.

Sistox v2

Ti darei ragione se si trattasse di giornalismo. Ma è un blog e loro non sono giornalisti...

Name

Sarà, ma scrivere che "finalmente" un'azienda vende una divisione non mi pare bello! Che poi se ci si vuol lasciare andare in proprie opinioni si potrebbe anche aggiungere un "peccato che potrebbe vendere a google, che è proprietaria di già fin troppo". Questo due pesi e due misure non è di mio gradimento.

Marco Semeraro

Beh era una cosa che girava nell'aria da tempo

Name

"Nokia sembra essersi finalmente decisa a vendere la propria divisione Digital Health"
No ma gli articoli sono scritti bene e non mettono mica in cattiva luce questo o quel produttore eh, no no, mai.

Il miglior cavo per ricarica e trasferimento dati | Video | #bestbuy

Effetto Iliad: le migliori tariffe degli altri operatori concorrenti entro 10 euro | Video

Come e perché smaltire rifiuti tecnologici: lunga vita al bidone barrato #report

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa