Il padre di Nokia PureView e OZO, Juha Alakarhu, entra in Axon

05 Febbraio 2018 12

Juha Alakarhu e il suo team entrano a far parte di Axon, una azienda specializzata nella realizzazione di dispositivi e app di sicurezza specifici per le forze dell'ordine e armate. Juha e i collaboratori stazioneranno a Tampere, presso la sede finlandese dell'Azienda, e si occuperanno dello sviluppo di videocamere indossabili e per auto, oltre che della realizzazione di una piattaforma tecnologicamente avanzata che sfrutterà l'intelligenza artificiale, la realtà virtuale e quella aumentata.

Per chi non lo conoscesse, Juha Alakarhu è colui che, assieme al suo team, ha dato un contributo fondamentale alla tecnologia PureView di Nokia, rivoluzionando completamente il settore delle fotocamere per smartphone con innovazioni che tuttora rappresentano l'eccellenza di quel mercato. Sempre Juha, dopo la separazione tra Microsoft e Nokia, ha guidato l'interessante progetto che ha portato alla nascita della videocamera per la realtà virtuale, Nokia OZO, un dispositivo costosissimo (prezzo iniziale di 60.000 dollari), abbandonato dopo qualche anno dall'Azienda stessa.

Sia Juha Alakarhu, sia il CEO e fondatore di Axon, Rick Smith, hanno affermato di essere entusiasti della nuova collaborazione. Vi lasciamo qui sotto le loro dichiarazioni ufficiali.

  • Juha Alakarhu:

Nell'ultimo decennio il nostro team ha rivoluzionato il settore dell'imaging e continuerà a farlo con Axon. Il team ed io siamo entusiasti dell'opportunità di applicare le nostre competenze per garantire ad Axon la possibilità di offrire videocamere ad altissima qualità alle forze dell'ordine di tutto il mondo.

  • Rick Smith:

Siamo entusiasti di portare a bordo questo talentuoso team di ingegneri specializzati nell'imaging. Non smetteremo mai di migliorare la tecnologia che produciamo per i nostri clienti. Sappiamo che questo team sarà in grado di portarla ad un livello ancora più alto, sviluppando innovazioni di prossima generazione specifiche per le nostre videocamere indossabili e per auto.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
eL_JaiK

Haha "Cos'avra voluto direee??" Cit.

delpinsky

ZTE avrebbe fatto quasi l'affare del secolo assicurandosi il team di PureView e OZO. Peccato...

Antonio Guacci

Ma anche no: PureView ormai è proprietà di Microsoft, sia come tecnologia che come marchio.

Di sicuro non è per l'ingresso del gruppo Alakarhu in Axon che non sentiremo più parlare di PureView (esempio: Andy Rubin non si portò di certo via Android, quando uscì da Google).

FedEx

Oddio per un attimo ho pensato fosse passato a ZTE...

Stefano79

lumia 1020 10.4 mm
lumia 808 13.9 mm

ZioGrimmy

in soldoni, addio a quella tecnologia sugli smartphone... delusione.

Ezio

di sensore

Midfield General

Orca ******* uguale

stiga holmen

il tipo in prima fila xD https://uploads.disquscdn.c...

Luca

si, uno smartphone con 27 centimetri di spessore. Il massimo proprio!

Stefano79

uno smartphone con pureview sarebbe il massimo!

Ezio

e io che avevo pensato all'axon 8

Come e perché smaltire rifiuti tecnologici: lunga vita al bidone barrato #report

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

TicWatch Express e TicWatch S: Android Wear anche per correre | Recensione

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere