Audible, il modo più semplice per ascoltare audiolibri ... e non solo

12 Dicembre 2017 23

Audible è arrivato nel mercato italiano nella primavera 2016 e continua a porsi come la piattaforma digitale più consigliata per chi è interessato ad ascoltare audiolibri e contenuti audio di intrattenimento. In un mondo dominato da immagini e video, Audible fa tornare alla ribalta la narrazione orale, sia con le versioni audio di libri in versione cartacea già in commercio, sia grazie a contenuti inediti, come la recente serie di X-Files: Cold Cases. Audible non fa mistero della sua mission:

liberare il potere della parola, offrendo un'esperienza di ascolto coinvolgente

Un po' di storia

Audible è una società di Amazon, ma la sua storia inizia nel 1995: a fondarla è stato il giornalista e scrittore Donald Katz (foto in basso a destra). Nel 1997 Audible brevettò il primo lettore audio digitale portatile al mondo (una copia è oggi conservata allo Smithsonian Musemum di Washingthon), e negli anni seguenti continuò a guadagnare popolarità sino all'accordo esclusivo con Apple del 2003 per la fornitura dei contenuti tramite l'iTunes Music Store.

L'arrivo del Audible Air (2005) iniziò a porre le basi per una più marcata diffusione degli audiolibri tramite smartphone: il software rese non più necessario scaricare il contenuto sul PC e il successivo trasferimento via cavo nel dispositivo mobile. I contenuti diventarono inoltre aggiornati automaticamente, grazie al download di quelli necessari e all'eliminazione di quelli già letti.

Il 2008 fu l'anno della svolta: Audible venne acquisita da Amazon e iniziò a produrre di audiolibri esclusivi di genere fantasy e fantascienza, sotto la categoria "Audible Frontiers". Quando Audible arriva in Italia, otto anni dopo, ha già riscosso grande successo negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Germania, Francia, Australia e Giappone. Audibile esordisce nel mercato italiano con un catalogo formato da oltre 12.000 titoli. Oggi le statistiche ufficiali fanno riferimento ad oltre 13.000 titoli e 80.000 ore di contenuti.

Come si usa

Audible è arrivato nel mercato italiano con la formula dell'all-you-can-listen: a fronte del pagamento di un canone periodico, l'utente può accedere all'intero catalogo. Il costo mensile è pari a 9,99 euro, ma esistono due possibilità di provare il servizio senza alcun esborso per un periodo di tempo limitato:

  • Gli utenti Amazon possono provarlo gratuitamente per 30 giorni usando le proprie credenziali di accesso al noto e-store. L'abbonamento si rinnova automaticamente al prezzo di 9,99 euro al mese.
  • Per gli utenti Amazon Prime il periodo di prova gratuita è esteso a 90 giorni. Anche in questo secondo caso, al termine del periodo di prova, l'abbonamento viene automaticamente rinnovato al prezzo di 9,99 euro al mese.

E' corretto segnalare che la prova può essere attivata per una sola volta per ciascun account Amazon/Amazon Prime. Dopo aver attivato un abbonamento al servizio (gratuito con le opzioni sopra descritte o a pagamento) non resta che scaricare l'app per la propria piattaforma. Audible è disponibile per Android, iOS e Windows:

  • Audible | Android | Google Play Store, Gratis
  • Audible | iOS | iTunes App Store, Gratis
  • Audible | Windows | Windows Store, Gratis

L'applicazione di Audible permette di ascoltare i contenuti del catalogo sia in modalità online, sia offline scaricandoli nella memoria dello smartphone o del tablet.

Cosa si ascolta

Audible offre la possibilità di dare uno sguardo al catalogo anche senza alcun abbonamento: l'utente potrà in tal modo valutare se i contenuti proposti risultano adatti ai propri gusti. Per iniziare ad esplorare la libreria virtuale, è sufficiente collegarsi alla pagina ufficiale e visitare la sezione "Categorie" suddivisa nei contenuti consigliati da Audible, ripartiti per generi, e quella relative a tutte le categorie disponibili.

E' possibile avviare la riproduzione di un breve estratto di ciascun brano, cliccando sulla barra presente sotto le miniature del contenuto:


Sono disponibili libri bestseller, romanzi, thriller, ma anche numerosi testi educativi e manuali. L'arrivo di vere e proprie serie che riprendono quelle viste in TV o film - torniamo all'esempio di X-Files: Cold Cases, doppiata tra l'altro dagli stessi doppiatori italiani dell'originale, ma citiamo anche la serie di Alien: il fiume di dolore - mette ulteriormente in luce il potenziale del servizio.

Perché provarlo

L'idea da cui Audible è semplice, venne a Donald Katz mentre faceva jogging a Central Park walkman alla mano: perché non rendere disponibili anche le opere letterarie sotto forma di contenuto audio, rendendole facilmente fruibili in ogni momento della giornata - anche quando leggere un libro (cartaceo o digitale che sia) risulta scomodo?

Al di là dell'aspetto pratico, l'accesso ai contenuti audio offerti di Audible significa anche riappropriarsi della narrazione in forma orale: gli audiolibri, così come i libri cartacei, premiano gli utenti maggiormente dotati di fantasia e immaginazione che possono completare la parte mancante della storia - ciò che la parola scritta o pronunciata non è in grado di "fotografare", ma semplicemente di suggerire - a proprio piacimento.

A ciò si aggiunga la capacità dell'audiolibro di porsi come uno strumento di inclusione sociale: si pensi alla possibilità di rendere accessibili i contenuti a categorie di soggetti per i quali la lettura del libro scritto risulta problematica, ad esempio, agli utenti dislessici.

Accendere ogni tanto la radio male non fa, anche se oggi disponiamo di schermi super definiti che riproducono immagini più reali del reale, e lo stesso vale per i libri e i racconti orali. Moni Ovadia recita spesso il racconto del gran maestro Israel Baal Shem Tov, per sottolineare l'importanza della capacità di raccontare una storia e della tradizione orale. E il "liberare il potere della parola", contenuto nella mission di Audible, sembra andare nella stessa direzione.

Articolo realizzato in collaborazione con Audible


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
FogMan79

Dipende come è letto l'audiolibro! Il primo che ascoltai (Gomorra) era letto molto bene. Il secondo lo abbandonai perché era letto da cani. Ed è proprio allora che, imperfetto per imperfetto, passai a Moon reader pro e voce Loquendo. Almeno posso ascoltare qualsiasi libro, scegliendo a seconda del momento tra lettura o ascolto.

FogMan79

Faccio anch'io come voi! Il tragitto in auto casa - lavoro - casa migliora sensibilmente "leggendo" un bel libro!
Io invece uso Paola di Loquendo.

maurooo

Anche io uso Giorgio,davvero a distanza di anni non ho trovato uguali,chissà cosa poteva essere ora se fossero andati avanti con lo sviluppo.........

kedwir

Faccio esattamente come te, le cose sono sicuramente differenti rispetto ad audible ma con questo sistema leggo praticamente tutto, dai pdf ai formati più svariati ..peccato solo che Ivona text to speech sia stata acquisita all'epoca da Amazon, e non sia più sviluppata, la voce di Giorgio, ad oggi, è di gran lunga la migliore disponibile in italiano.. peccato per qualche errore di pronuncia. Comunque essendo utente Prime proverò sicuramente il servizio.

ErCipolla

Si, stranamente ha un modello "alla Netflix". Io ho l'abbonamento su quello americano ed è un po' diverso, in pratica ogni mese ti danno un "credito" (o 2 se hai l'abbonamento platinum) che puoi usare per "acquistare" un libro. Da quel momento in poi il libro rimane tuo e puoi continuare a fruirne, anche se disdici l'abbonamento.

ErCipolla

Si, intendo audible[dot]com, la versione americana. Là trovi centinaia di migliaia di titoli.

Leox91

Non è neanche lontanamente comparabile con un audiolibro, dove ci sono differenti voci ed il lettore utilizza enfasi nelle espressioni.

Leox91

Assolutamente d'accordo.

d_

Tu usi Audible inglese? Ho avuto l'abbonamento per un po' ma non mi sembrava ci fosse nulla in inglese.

Wall-e

La formula dell'abbonamento è assurda per audible.. Dovrebbero permettere anche l'acquisto di singoli libri.. Fino ad allora non la provo nemmeno

Giardiniere Willy

Confermo che l'hanno inserito dopo

maurooo

Io da tempo su smartphone uso la combinazione,Moon+Reader Pro, Ivona text to speech e ascolto gli ePub, certo non è come un audio libro,ma si può sentire senza problemi è c'è una scelta immensa.

Desmond Hume

Leggo sotto "Articolo realizzato in collaborazione con Audible" ma forse l'hanno inserito dopo il tuo commento.

d4N

Avrei preferito questo nel Prime piuttosto che Prime Video ...

Tk Desimon

Eh lo so bene! Infatti ho anche gli audiolibri... Una goduria come poche

Dike Inside

Non credo sia proprio la stessa cosa... Gli audiolibri fatti bene sono letti da attori, che hanno una espressività, e hanno anche qualche effetto sonoro.

Giardiniere Willy

Le altre volte scrivevo #ad nel titolo, e ci stava. Ora neanche quello

LaVeraVerità

In pratica l'hanno scritto, è firmato "Redazione". E' ciò che scrivono ogni volta che si vergognano della marchetta.

Tk Desimon

Boh io i libri me li trasformo in audio con Balabolka e le voci serie, e poi me lo faccio leggere da VLC. È anni che faccio così... Comodità assurda

Giardiniere Willy

Ma scrivere "articolo sponsorizzato" era così difficile? Non sono contrario a certe pratiche, ma scrivetelo per correttezza (e non ditemi che non è sponsorizzato che da qualche giorno su Youtube mi esce sempre la pubblicità di audible, chissà perché -_-)

WryNail

Molto utile per quando si è al volante, trovo comunque il catalogo un pò troppo limitato e senza titoli di vero spessore.

ErCipolla

Essendo pendolare, ascolto da anni audiobook (in inglese) e lo trovo un modo fantastico per leggere. Anche se questo è evidentemente un articolo "sponsorizzato", il servizio è veramente valido e lo consiglio.

Detto ciò, da quel che vedo da una rapida occhiata, il catalogo italiano è veramente povero rispetto a quello in inglese... capibile, ovviamente, speriamo migliori col tempo.

Sterium

anche qua un bel articoletto di sponsorizzazione!

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale