Le Progressive Web Apps sostituiranno completamente le Chrome Apps nel 2018

06 Dicembre 2017 25

Google ha aggiornato gli sviluppatori riguardo il futuro delle Chrome Apps, ormai destinate a scomparire nel corso del 2018. Al momento, infatti, la pagina del Chrome Web Store è accessibile solo dagli utenti Chromebook, mentre non è più possibile visitarla dagli altri sistemi desktop, come Windows, macOS e Linux. Questo perché Google ha deciso di effettuare la transizione verso le Progressive Web Apps, che tra i tanti vantaggi offrono anche quello di essere multipiattaforma e multi browser, interrompendo l'accesso alle CA, pur senza eliminarne il supporto. Almeno per ora.

Le ultime novità riguardano proprio l'implementazione delle PWA in ambiente desktop; secondo i piani precedenti, comunicati circa un anno fa, Google aveva intenzione di rimuovere il supporto alle Chrome Apps su tutte le piattaforme meno Chrome OS entro il Q1 2018, tuttavia questo scenario sembra essere cambiato, dal momento che ora Big G sta lavorando all'integrazione della PWA sia su desktop che su Chrome OS entro la prima metà del 2018.

Questo si traduce nel prolungamento di qualche mese della vita delle Chrome Apps, tuttavia - quando avverrà la transizione - anche Chrome OS perderà la compatibilità con le Chrome Apps e sarà possibile utilizzare solo le Progressive Web Apps. Google è al momento impegnata per riuscire a rendere le PWA delle vere e proprie applicazioni desktop, con tanto di collegamenti e possibilità di installarle in locale.

Ovviamente Google è a conoscenza del fatto che, allo stato attuale, le PWA non possono rimpiazzare completamente le CA, dal momento che queste utilizzano delle API Google Chrome che non sono compatibili con le PWA. Google sta quindi lavorando per riuscire a risolvere questo problema e assicurare una transizione rapida e indolore anche agli sviluppatori.

Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Amazon a 139 euro.
Apple Iphone 7 32gb Jet Black è disponibile da puntocomshop.it a 519 euro.

25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARIOZ

Perché ci sono le versioni beta

GianTT

Non è neanche tanto vero. Maps per dirne uno, su Android viene aggiornato molto spesso e non di rado vede l'introduzione di nuove feature che su iOS arrivano in ritardo o mai. Stessa cosa per Chrome.

a'ndre 'ci

aspetta, te lo traduco: non è un problema per google. se volessero farlo non ci metterebbero molto.

Otto

Le Chrome app sono sono praticamente applicazioni standard compilate in c++. Se la compatibilità binaria non è mai stato un problema, prova a far girare una applicazione per Mac su Windows o Linux.

suneo

io anche da chrome...

a'ndre 'ci

compatibilità binaria mai stata un problema; il problema è SOLO commerciale xD

ROOT

Firefox dalla versione Quantum (57.0).

CAIO MARIOZ

In realtà spesso aggiorna prima le sue app su iOS

GianTT

Però usa quelle applicazioni come incentivi all'utilizzo di iPhone, quindi un ritorno ce l'ha. Anche Google ottimizza o migliora prima le sue applicazioni su Android per favorire la sua piattaforma.

icos

E' una tecnologia ancora piuttosto giovane, ma imho hanno ampi margini di miglioramento. Personalmente spero che i browser vari stiano al passo con gli standard, avere la possibilita' di distribuire un'app che funziona ovunque e' ovviamente utilissimo. Chiaro che non andra' bene per tutto...

icos

https:// pwa .rocks

Federico

Come giustamente dice Root, in questa fase Google non ha il minimo interesse ad aiutare il Desktop di Microsoft (non Microsoft come azienda).

manu1234

appunto, il problema è proprio questo. al momento è tutto frammentato e non ci sono esempi pratici. edge e chrome le supportano ma non se le incul@ nessuno e finchè su desktop devi usarle con electron mi dispiace ma no. ci vuole qualcosa come react xp, che si adatti ovunque e che permetta qualsiasi linguaggio sotto lo stendardo di webassembly

b4rb0

Ma qualche esempio pratico di questa PWA, qualcuno le supporta già?

ROOT

Di sicuro nel Microsoft Store non puó pubblicare Chrome per motivi tecnici (dovrebbe usare il motore di rendering EdgeHTML invece di Chromium). Poi perché dovrebbe fare un favore a Microsoft?

manu1234

fino a quando le PWA non saranno gestite bene e soprattutto, non riusciranno tramite web assembly a portare altri linguaggi, se le possono tenere

manu1234

beh non manca tanto, itunes sul windows store lo stanno per pubblicare

CAIO MARIOZ

Apple non fa soldi con quei servizi, non ha la necessità di distribuirli,
Apple distribuisce Apple Music e iTunes (Music + Video) su Play Store e Microsoft Store perché sono i servizi da cui guadagna (oltre ad AppStore, Mac App Store, AppleCare)

Le uniche cose che potrebbe aprire sono iCloud (abbonamenti) su Android (su Windows dovrebbe esserci già il pannello iCloud da scaricare, o anche sul browser)
e iBooks Store su Android e Windows

d_

me lo sto chiedendo anch'io.

Christian

Ma parliamo anche di estensioni o solo di Apps? Perché ho appena dovuto downgradare Firefox per una cagata simile, spero non incomincino anche qua eh...

d_

Fate capire anche me: le app che ho preso su chrome, dopo il passaggio funzioneranno anche su edge? E le estensioni sono la stessa cosa? O son due cose separate e continueranno a essere incompatibili?

CIKAPPA2904

Comunque su Windows riesco ancora tranquillamente ad aprire la pagina del Chrome Web Store.

Anto.b93

Lo faranno il giorno in cui Apple pubblicherà facetime e imessage su Android e W10 desktop e mobile

Otto

Non è possibile, non c'è compatibilità binaria e soprattutto non c'è compatibilità commerciale ;-)

CAIO MARIOZ

Ma distribuire le sue app (compreso Chrome) nel Microsoft Store e nel Mac App Store, come avviene con Play Store e AppStore, è troppo difficile?

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

Quanti GB usate ogni mese per navigare | Risultati sondaggio

Recensione Honor Band 3: ho abbandonato la Mi Band 2 | Video

Backup WhatsApp: di quanti GB è il vostro? Lo odiate anche voi? | RISULTATI