5G sempre più vicino per Qualcomm: primi test e nuovo reference design

17 Ottobre 2017 14

Nel corso delle ultime ore, Qualcomm ha compiuto un nuovo passo nella direzione del 5G, completando il primo test di connettività da un dispositivo mobile. L'annuncio è arrivato direttamente dalla società statunitense, la quale ha comunicato di aver testato sul campo il nuovo modem 5G Snapdragon X50 (immagine di apertura) sulla banda ad onde millimetriche da 28GHz.

Questa prova ha permesso di raggiungere la velocità gigabit, anche se il modem utilizzato sarà in grado di raggiungere i 5Gbps una volta che l'infrastruttura di rete sarà completa. Non si è trattato quindi di un test volto ad ottenere un nuovo record di velocità, bensì della prima prova di accesso a questa frequenza da un dispositivo mobile. Qualcomm ha anche illustrato qualche dettaglio riguardo gli accorgimenti utilizzati per integrare il modem 5G all'interno di un dispositivo compatto come uno smartphone.

Per fare ciò, la società ha sviluppato un'antenna ad onde millimetriche con dimensioni pari a quelle di una moneta da 10 centesimi di dollaro, ovvero circa 1.8cm. L'obiettivo è quello di includere due di queste antenne all'interno degli smartphone 5G e, nonostante queste siano le più piccole mai realizzate, la società statunitense intende ridurre la loro dimensione del 50% nel corso dei prossimi 12 mesi.

Lo smartphone di Qualcomm dedicato ai test della rete 5G da parte di produttori e operatori

Assieme all'annuncio del primo test di connettività 5G da mobile, Qualcomm ha anche presentato il suo reference design di uno smartphone dedicato allo sviluppo e al test della rete di nuova generazione. Come è possibile vedere dal render, si tratta di un dispositivo dotato di schermo edge to edge, doppia fotocamera posteriore e anteriore, spessore di 9mm e un design che, per quanto questo non sia fondamentale in uno smartphone di test, appare decisamente meno anonimo di altre proposte.

Il dispositivo verrà utilizzato sia dagli operatori di rete che dai produttori nel corso dei prossimi 12-24 mesi, con lo scopo di portare sul mercato le prime proposte 5G già nella prima metà del 2019. Come nota a margine, che non riguarda il nostro mercato, Qualcomm ha anche annunciato dei nuovi strumenti che permettano ai produttori di supportare al meglio la nuova banda a 600MHz dell'operatore T-Mobile, al momento compatibile esclusivamente con LG V30. La giornata di ieri è stata caratterizzata anche dalla presentazione del nuovo SoC di fascia media Snapdragon 636 a 14nm, il primo a portare i core Kryo 260 anche in questa fascia.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Massimo Disarò

Naturalmente su gli Xiaomi la banda la inseriranno solo su qualche modello. Banda 20 docet.

mruser2

E già si parla di 6G!!!!

mruser2

Passate tutti al 5G così il 3G mi gira più veloce, e spendo meno

italba

Non è che prima decidono le frequenze e dopo Qualcomm inizia gli esperimenti, eh... Qualcomm ha dimostrato che può realizzare questo modem sulla banda dei 28 GHz, se poi si fisseranno le frequenze a 27 o a 29 sarà già pronta

Matteo Ronchi

https://uploads.disquscdn.c...
sul corriere... a proposito di 5g :O

doo_Z

Voglio quel reference design

geppo gioppo

A Prato c'è già, la stanno testando, quindi già dal 2019 dovrebbe esserci, nelle maggiori città italiane, poi per il resto d'Italia hai ragione te, chi sta fuori città forse vedranno direttamente il 6g

aldebaran_86

Considerando che lo standard 5G deve essere ancora definito (non si sa nemmeno quali saranno le frequenze su cui funzionerà), ogni volta che vedo queste previsioni mi domando quale sia il senso...

artick82

Tanto arriva Apple che li userà senza pagare

Vinx

Qualcomm dovrebbe valutare un'azione giudiziaria preventiva vs Apple

Mobile Suit Gundam

Secondo me e' troppo sottile.

Li dentro, al massimo, ci piazzeranno una batteria da 2000 mAh

Alberto

Prime proposte nel 2019 quindi da noi reti 5g tra il 2022/2025?

deepdark

Apple ha già dichiarato che lo vuole gratis. Anzi, qualcomm è fortunata a non doverla pagare.

M3r71n0

Bellino lo smartphone da test... anche se di 1cm

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti

RETI 5G (e uccelli morti): BENEFICI... e RISCHI

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?

Dalla MicroSD 128GB a 8 euro alle follie usate: Shenzhen e le sue strade | Video