Mostrare il codice sorgente ai governi stranieri? Per Symantec non vale la pena

11 Ottobre 2017 44

Qualche giorno fa vi abbiamo segnalato il sorgere di un'ulteriore complicazione nella già delicatissima questione dei conflitti cibernetici tra le potenze politiche mondiali: HP Enterprise ha mostrato il codice sorgente di un programma di sicurezza usato anche dal Pentagono a dei revisori russi, ai fini di accaparrarsi un altro cliente.

Le autorità russe sono sempre più insistenti sulla richiesta di esaminare i sorgenti per assicurarsi che non ci siano backdoor e altri software spia americani, il che pone le software house operanti nel settore della sicurezza di fronte a un dilemma molto spinoso: acconsentendo alle richieste russe si accaparrano un nuovo cliente, questo è vero, ma rischiano di compromettere il rapporto di fiducia instauratosi con il cliente più vecchio e più importante, ovvero il governo USA che, data la crescente "cyber tensione" tra le due potenze, teme a sua volta che i russi carpiscano segreti fondamentali per bucare le loro reti più preziose.

Tra quelli che credono che il gioco non valga più la candela c'è il CEO di Symantec, produttore di software di sicurezza con marchio omonimo e marchio Norton. Non è una decisione presa oggi: il cambio di policy c'è già stato all'inizio del 2016. ma Reuters ha avuto modo di confermarla definitivamente in una recente intervista.

Symantec si trova però in una posizione in un certo senso privilegiata per rifiutare: il suo market share russo è molto basso e ha deciso che sta bene così. Ma ha deciso che la linea di azione sarà sempre quella, a prescindere da dove proviene la richiesta (la prossima potrebbe essere la Cina, per esempio).

Esiste però la possibilità concreta che i software di sicurezza diventino una questione politica e altamente localizzata. Di questo passo, non è difficile immaginare un futuro in cui gli antivirus di provenienza russa non potranno essere venduti in Occidente, e viceversa.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da puntocomshop a 589 euro oppure da Amazon a 699 euro.

44

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
N#R#S©

Ahahah in un certo senso...può essere anche vero!

Graziano Ansaldi

Il Wall Street Journal è abbastanza affidabile,anche se il migliore resta il New York Times.

Graziano Ansaldi

Io direi il contrario.

Graziano Ansaldi

Beh, auguri.

Graziano Ansaldi

È molto interessante l ultimo test di Mrg effitas di Londra, Norton ne esce abbastanza bene, Malwarebytes non tanto, è migliore Hitman pro,che uso nel mio PC,anzi,li ho entrambi. Buon risultato per Kaspersky.Ti consiglio di scaricarti il test, è molto completo, effettuato su vari livelli e tipi di malware.

N#R#S©

symantec esiste ancora grazie a windows. . . . . .ahah

Domenico Belfiore

Il migliore antivirus resta il nostro cervello (se funziona) e Defender

Giardiniere Willy

Consuma poche risorse ho dubbi, ma vabbè, diciamo che ci credo. Per quanto riguarda l'essere il migliore ci sono test indipendenti che mettono sul podio Kaspersky, bitdefender, avira. A volte anche Norton, ma sempre dopo Kaspersky o bitdefender

Nick126

No grazie.

Graziano Ansaldi

Ecco,hai detto bene,15 anni fa.Aggiornati,oggi le cose son cambiate.

Graziano Ansaldi

Attualmente è il migliore.Informati.

Graziano Ansaldi

Purtroppo non sei molto esperto di sicurezza informatica. Norton consuma pochissime risorse del sistema operativo,e attualmente è il migliore antivirus.Sei rimasto indietro di 10 anni .

Graziano Ansaldi

Symantec è il numero 1 come soluzioni di Sicurezza,le più vendute nel mondo.

Repox Ray

Ti rimando ebbasta.

takaya todoroki

Ti rimando al mio post appena qui sopra. Più di così non so proprio...

Repox Ray

Ti rimando al mio post appena qui sopra. Più di così non so proprio...

takaya todoroki

Il fatto recente scoperto che (forse, io di prove non ne ho trovate, ma il WSJ lo dà per assodato) Kaspersky ha fatto un update malevolo mirato in modo che il governo russo ha potuto spiare l'intelligence USA (dove c'era installata qualche copia dell'AV) mi suggerisce che questa ovvietà proprio non c'era, e questa acqua non poi così calda.

Repox Ray

Intanto chiariamo che gli "AV" sono venduti ad utenti soho come e quanto sono venduti a istituzioni, aziende, governi.

Poi: non hai mai fatto caso a quanto il mercato degli antivirus non si sia mai "stabilizzato" a 2-3 competitor (come invece avviene su una sterminata gamma di prodotti, dai sistemi operativi per server a quelli per mobile alle suite di office automation a quelle di CAD e via dicendo) ma sia sempre rimasto con 6-8 competitor almeno, di cui almeno uno per macroregione (Asia, Europa, USA) ?

Dire oggi che forse si sta andando nella direzione del rendere i "sw di sicurezza" una questione politica e "localizzata" è una emerita scoperta dell'acqua calda, nel migliore dei casi.

DataIsPower

Grazie mille!

takaya todoroki

premesso che stiamo parlando di AV rivolti agli utenti e non certo di "sw di sicurezza" in generale a cui fai accenno.

Da sempre???
Sono un paio di anni e forse meno che si parla di aprire il codice degli antivirus per verificare e di beghe fra potenze a riguardo.

gli attacchi informatici ci sono sempre stati ma non si è mai tirato in ballo la (presunta) scorrettezza degli AV (cosa avvenuta solo di recente)

Giardiniere Willy

Scarichi bitdefender free. Risparmi e hai un antivirus decente che non ti fa crollare le prestazioni

Repox Ray

I sw di sicurezza sono una questione politica, da sempre.

takaya todoroki

I produttori di AV il codice sorgente non devono mostrarlo ai governi, ma piuttosto a tutti.
La garanzia devono averla gli utenti finali, mica gli stati spioni

takaya todoroki

???

Oggi non sono localizzati, in Europa si usa Kaspersky come si usa Norton ed Avira.

Quello che l'articolista intende dire è che si potrebbe arrivare al punto in cui ognuno usa i propri (e il ban di Kaspersky presso gli uffici del governo USA è il primo passo).

DKDIB

La questione non è banale: è più oneroso un antivirus oppure qualche virus?

DKDIB

L'Europa (purtroppo) è solo una realtà geografica: non la si può mettere sullo stesso piano di Cina, USA e Russia.

Se non ci sveglieremo (e non esiste alcun elemento, per sperare che ciò avverrà mai), persino l'India rischierà di assumere un peso maggiore del nostro, sul piano internazionale.

Repox Ray

"Esiste però la possibilità concreta che i software di sicurezza diventino una questione politica e altamente localizzata. "

L'acqua calda. Gli USA hanno i loro (Norton, McAfee, ecc.), i russi i loro (Kaspersky, ecc.), l'Europa anche (F-Secure, Avira, Panda, ecc.), e via così. Da sempre.

Chuck Bartowski

"Di questo passo, non è difficile immaginare un futuro in cui gli antivirus di provenienza russa non potranno essere venduti in Occidente, e viceversa."
Occidente e USA sono due cose diverse; di mezzo c'è l'europa.
Se gli USA vogliono tornare alla guerra fredda per interessi squisitamente economici, saremmo proprio p1rla a seguirli a ruota.

caribba

Defender + cervello

Manuel Bianchi

In questo caso non devi leggerci un'analisi politica ma economica. Ad oggi symantec guadagna molto di più dal governo usa che da quello russo, quindi la frase non fa una piega.

erdarkos

Ma ancora esiste symantech?

Georgi Mihaylov

''Di questo passo, non è difficile immaginare un futuro in cui gli antivirus di provenienza russa non potranno essere venduti in Occidente, e viceversa.''

è proprio quello che mirano gli americani

Domenico Belfiore

Ora Defender a vita

Marco Russo

Concordo. Con nod32 mi trovo decentemente. Mi ha bloccato molti siti di streaming con malware e adware sul PC di mio padre

Sagitt

Ormai kasoer

DataIsPower

"più vecchio e più importante, ovvero il governo USA"
Solo il "più importante" non comprendo...

Giardiniere Willy

Io uso Kaspersky e mi trovo bene, anche se un app fatta meglio non mi dispiacerebbe. Non a livello di pesantezza, ma di interfaccia e funzionalità

Giardiniere Willy

Il cervello non basta sempre. Anzi, spesso serve ancora l'antivirus, in particolare nella navigazione web

Nick126

Pensa che io ha ancora debiti di ram per quando lo usavo 15 anni fa.

zSyntex

O usate il cervello.

Sagitt

Ormai di antivirus seri ne sono rimasti pochi

Giardiniere Willy

Tenere il computer senza antivirus è meglio che avere norton. Almeno non consuma risorse inutili. Al massimo usate antivirus seri

Ah beh, con Norton sono certamente al sicuro... XD

Domenico Belfiore

Norton... Da quanto tempo non sentivo codesto nome (ricordo ancora quante risorse mangiava...)

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

TicWatch Express e TicWatch S: Android Wear anche per correre | Recensione

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

Quanti GB usate ogni mese per navigare | Risultati sondaggio