Japan Display: pannelli OLED più economici grazie ad una nuova tecnologia | Nikkei

04 Ottobre 2017 61

Secondo uno degli ultimi report della testata giapponese Nikkei, Japan Display Inc., joint venture nata nel 2012 tra Hitachi, Sony e Toshiba, starebbe cercando di raccogliere 900 milioni di dollari, da investire in una nuova tecnologia per la realizzazione di pannello OLED, che dovrebbe ridurre notevolmente i costi di produzione.

Un processo di lavorazione "a basso costo" attualmente in sviluppo presso la società affiliata JOLED, che secondo il Nikkei, potrebbe già entrare a regime tra la fine del prossimo anno e gli inizi del 2019 con la produzione di pannelli di medie dimensioni, per apparecchiature medicali e destinati al segmento automotive.

Il risparmio in termini di costi dovrebbe essere quantificabile in circa il 40% rispetto ai concorrenti sudcoreani, a partire da Samsung, che utilizzano invece un metodo ad "evaporazione" per la realizzazione di pannelli OLED, ancora molto costoso.


Sempre secondo la testata giapponese, Japan Display potrebbe iniziare la produzione sfruttando i propri impianti, ed in quest'ottica, JOLED si starebbe già muovendo corteggiando decine di investitori, tra cui Sony e Canon, che avrebbero già incrementato il fondo d'investimento con 100 miliardi di Yen.

Le fonti fanno riferimento, da ultimo, ad un progetto separato con il quale JD punta a dare il via alla produzione di massa di display OLED per smartphone con il metodo ad evaporazione a partire dal 2019.

Notizie non ancora confermate nel dettaglio dalla stessa società giapponese, ma che porterebbe ad aumentare la concorrenza nella produzione di pannelli OLED, a beneficio di tutto il mercato.

Medio gamma senza compromessi? Samsung Galaxy A7 2018 è in offerta oggi su a 215 euro.

61

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianfrancesco

SONY bravia oled A1

Antsm90

Gli Hz sono proprio l'ultima cosa da guardare in un televisore...

Marino Manolo

Non ci sono pannelli da oltre 200 Hz, o 240 Hz se consideriamo il sistema NTSC, tutto il resto riguarda algoritmi per il trattamento delle immagini ed anche il solo inserimento di un fotogramma completamente nero tra un vero fotogramma e l'altro viene misurato, anzi contato direi, in Hz ma effettivamente si tratta di altro. Quantomeno negli LCD. I Plasma ad esempio si comportavano diversamente ma anche qui occorreva capire bene come per comparare i valori dichiarati dalle varie aziende quando andava di moda la corsa agli Hz.

Francesco Dongiovanni

In che senso?
Mi ha colpito il design slim del TV
Poi ho letto 600 hz e li....

Giardiniere Willy

Ma ripeto, ho detto OLED per fare un esempio. Come te lo devo dire. Può essere pure un lcd, un quantum dot o un eink di nuova generazione

Gark121

Non è una questione di cosa sembra a me. È una questione di cosa ha senso fare: schermi che si vedono al sole senza retroilluminazione esistono da secoli, ripeto, il game boy color ne aveva uno...
con ciò, nessuno è mai andato nemmeno vicino a qualcosa di qualitativamente accettabile. E sicuramente, non sarà mai un oled a funzionare in questo modo, perché non c'è nessun segreto della fisica dietro. Se è oled, non può funzionare come un e ink. Fine.

Giardiniere Willy

Ti sembra impossibile? Anni fa il tempo veniva considerato assoluto, oggi invece sappiamo che è relativo. Per quello che sappiamo la fisica presenta ancora molti segreti

Gark121

Vabbè, io invece vorrei che inventassero un banner che compare e mi indica al volo chi sta buttando parole a caso e chi invece sta cercando di far funzionare il cervello, così da poter evitare di conversare coi primi.

Marino Manolo

Un consiglio sì ma sull'informarti meglio sulla questione Hz...

aug-guerz

"che porterebbe ad aumentare la concorrenza nella produzione di pannelli OLED, a beneficio di tutto il mercato"
e non sarà mai abbastanza presto

aug-guerz

che già esiste e da un pezzo
businesswire com news/home/20160524006209/en/Ink-Announces-Advanced-Color-ePaper-Breakthrough-Technology

Giardiniere Willy

Oled per fare in esempio. Dico semplicemente che dovrebbero inventare un display con quelle proprietà. Poi lo possono fare pure di cartone

PK

Una cosa che si dice da tempo ma che dati alla mano se si rompe il display di un telefono con amoled conviene cambiare l'intero telefono.

Francesco Dongiovanni

Chi mi consiglia una tv da 55 pollici 4k?
Avevo visto una sharp 55 4k in promozione a 554 euro....... Ma 600hz.nn sono pochi nel 2017?

Gark121

Onestamente, prego sia così per sempre.

Gark121

E io ti ripeto, se il contrasto è infinito, dato che il nero ha luminosità 0, come fai ad aumentare il contrasto (intendiamolo come differenza di luminosità tra bianco e nero e non come rapporto sennò chiaramente qualunque cosa diviso 0 fa infinito) senza aumentare la luminosità?
Quello che stai dicendo è senza senso.
Un oled è un solo strato di luci colorate. Non puoi usare il sole per accendere una lampadina.
Puoi fare un pannello ips che sfrutta l'illuminazione esterna (tipo i trans reflective, restando in tema jdi), ma non un oled, è proprio impossibile. È come pretendere di fare un mezzo subacqueo che non si bagni. O è oled, o può prendere una strada "stile e-ink" (che poi sarebbe una roba stile game boy color...).

Oh che bello!
Sto cercando un pannello 15-20" per un foto frame (fatto in casa con raspy e Windows IoT) ma non voglio spendere più di 50€. Proprio non ne trovo!

PeppeTesla

ma penso sia per niente fattibile anche in termini di ingegnerizzazione della struttura dei pixel.

Giardiniere Willy

Aumentare la visibilità senza aumentare la luminosità. Ciò che consuma più energia in un display è la luminosità. Non penso basti aumentare il contrasto per migliorare la visibilità, ma in ogni caso questo è ciò su cui dovrebbero puntare. Se paradossalmente realizzassero un oled con una visibilità pari ad un eink potrebbero settare ad esempio 100nits come luminanza massima, al fine di renderlo visibile sia al buio (grazie all'illuminazione del display che al sole grazie alle proprietà degli eink).
Poi non dico che debbano usare le stesse tecnologie, ma replicare i risultati su un solo pannello, rientrando nel costi e nelle prestazioni di un display normale. Difficile? Sicuramente. Impossibile? Non credo. Sarebbe più difficile diminuire il consumo a parità di luminanza (almeno arrivati a certi limiti)

Gark121

Un e ink colorato? Su un telefono? Il ciel0 ci scampi da questo orrore.

PeppeTesla

Penso voglia dire che vorrebbe un e-ink colorato. Ma la tecnologia oled non punta per nulla a quel risultato, per definizione stessa.

italba

Assolutamente no! La corrente va in questo caso direttamente dall'alimentatore al telefono, la batteria non se ne accorge neppure

Gark121

Cosa che per la batteria è catastrofica. Avere energia che entra e che esce in quantità uguali o quasi per la batteria è la cosa più logorante che possa esistere in pratica...

Gark121

1000W/m2 di potenza disponibile in condizioni ideali, metti una resa alta arrivi al 25%, metti pure che sei quasi parallelo e metti solo il 0.9 come fattore geometrico, se prendi uno schermo sui 5" fai scarsi 2W in condizioni più che ideali. Che sono 500mA circa, che ottieni a prezzo di stare nella condizione peggiore possibile per il telefono, che dovrà consumare un'esagerazione per compensare i riflessi (alternativamente puoi inclinare il telefono, ridurre i riflessi ma far crollare anche la resa del pannello solare). E ovviamente facendo scaldare tantissimo il telefono.
Se usi lo spessore del pannello solare per ingrandire la batteria imho è meglio.
Anche perché al massimo si può arrivare al 90% di trasparenza con le tecnologie attuali, ed e quindi perdi il 10% di luminosità (non poco) in ogni condizione (anche quando il pannello lavora poco e male).

italba

Pare che vogliano adoperare la tecnologia inkjet: https://www. oled-info. com/joled

Gark121

Gli e ink per migliorare la visibilità hanno aumentato il contrasto. Un oled ha contrasto infinito.
Un e ink è privo di retroilluminazione, un oled è solo uno stato di illuminazione già colorato.
Perdonami, ma non ho veramente capito che cosa dovrebbero fare...

italba

Tanto gli animali non comprano telefoni (animali veri, intendo...)

italba

Magari tra gli articoli di giornale e la produzione industriale deve passare qualche tempo...

Liuk

Per alcuni animali allora vedrebbero pannelli completamente neri.

Liuk

E' esattamente quello che ho detto.
A questo punto non se io scrivo in modo oscuro o che tu abbia qualche problema di dislessia visiva.
(Senza offesa)

'o nel migliore dei casi, il display non consuma niente'
Perchè riceve anche la luce dall'ambiente.

Ezio

e lo sono tutt'ora

Giardiniere Willy

Se inventeranno delle batterie sufficientemente resistenti sarà pure utile, ma se devo rischiare di buttare il telefono, se lo possono tenere

italba

I giapponesi considera(va)no i coreani poco più delle scimmie, e durante la guerra sono stati commessi molti crimini contro i prigionieri e la popolazione civile

Mark

le chewingum dovrebbero essere proibite ovunque, perché poi vanno a finire per terra per colpa dei luridi porci che sono gli umani

CAIO MARIOZ

Più che ricarica basterebbe anche che mantenesse la carica a display acceso

italba

Però, sembra che qualcuno ci stia pensando seriamente: https://www. scientificamerican. com/article/where-s-my-solar-powered-phone/

Liuk

Io sapevo che in epoche remote la penisola Koreana fosse disabitata e che tribù proto giapponesi ci si fossero stabilite.

BLERY

Chiarissimi.Sony vende e l'altro Sony compra sarano cugini

Giardiniere Willy

E consideriamo che esporre il telefono al sole di mezzogiorno in estate per guadagnare un paio di watt non è il massimo

italba

Ci sono alcuni sistemi attualmente allo studio: una cella semitrasparente, che fa passare la luce come se fosse un vetro scuro (non va bene per i display), ed una cella che assorbe solo i raggi infrarossi, ancora a livello molto sperimentale. Comunque, non si ricaverà molta energia, in pieno sole le migliori celle solari fanno 200 W al metro quadro, qui saremo su un paio di watt al massimo

Davide Corradini

Sono quasi sicuro che questa tecnologia assorba solo radiazioni di lunghezze d'onda non visibili all'occhio umano, emesse dal sole ma non da un display.

Giardiniere Willy

Secondo me, i display dovrebbero migliorare la visibilità. Nel senso che più che aumentare la luminosità, si dovrebbe cercare come aumentare la visibilità similmente agli e-ink. In questo modo si potrebbe ridurre la luminosità e quindi il consumo in modo drastico. Un vantaggio non da poco.

E poi gli OLED dovrebbero migliorare la durata nel tempo e risolvere il burn in. I QLED di Samsung sembrano interessanti sotto questo punto di vista

Liuk

Ho saputo di celle fotovoltaiche trasparenti applicate alle vetrate.
Che non limitano la visione.

italba

Sì, ma storicamente non si stanno per niente simpatici

italba

Se fosse fattibile certo... Una cella solare deve assorbire la luce, se la metti davanti allo schermo assorbirà anche quella che viene dal display e non vedrai niente!

Liuk

Magari la Nanotuta di Crysis?

Liuk

Ma è anche vero che il display non lo sto osservando quando ce lo ho in tasca, no?
Per quello ci riuscirebbe solo Reed Richards. ;-)

Quindi quando lo uso, si ricarica da solo o nel migliore dei casi, il display non consuma niente.

Liuk

Vero.

Ezio

vabbé in Giappone uso delle armi è proibito e in alcuni paesi è vietato masticare chewingum per delle leggi sui rumori. mi sa che devo andare a vivere lì

CAIO MARIOZ

Spesso lo smartphone è in tasca o in ambiente interno, non so quanto possa essere efficace, inoltre il calore del sole non fa bene alle batterie, si degradano prima del tempo

Recensione Amazfit Verge, smartwatch completo e adatto a tutti

RETI 5G (e uccelli morti): BENEFICI... e RISCHI

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?

Dalla MicroSD 128GB a 8 euro alle follie usate: Shenzhen e le sue strade | Video