Messenger sostituisce le sue emoji con quelle di Facebook su Android e Web

03 Ottobre 2017 15

Gli utilizzatori di Facebook e del suo servizio di messaggistica istantanea, Messenger, avranno certamente notato che il set di emoji presente all'interno delle chat risultava essere diverso rispetto a quello utilizzabile per la composizione di un post o un commento sul social network.

La differenziazione, iniziata poco più di un anno fa, è stata spesso criticata perché generava confusione e frammentazione sulla stessa piattaforma, ma ciò non sarà più un problema. Facebook ha eliminato le emoji di Messenger a favore del set recentemente aggiornato ed ampliato con numerose faccine ispirate alle famiglie multietniche.

D'ora in poi, tutti coloro che utilizzeranno Messenger tramite device Android, sul Web, oppure Facebook potranno contare su emoji dallo stile unificato. Discorso differente, invece, per chi possiede uno smartphone o tablet Apple dove le emoji di Messenger son state sostituite con quelle di iOS, purtroppo ferme ad una versione più datata e, per il momento, non compatibile con le ultime faccine introdotte.


Il Sito Emojipedia ha avuto modo di conversare con un portavoce del servizio di messaggistica che ha giustificato così il cambiamento:

Abbiamo deciso di terminare il supporto al set di emoji di Messenger per focalizzare il nostro impegno verso altre funzionalità che possano aiutare le persone ad esprimersi e rendere l'esperienza di Messenger più divertente e coinvolgente.

Non sappiamo ancora a cosa faccia riferimento questa affermazione, ma possiamo supporre che, nel prossimo futuro, verranno svelate nuove e, speriamo, interessanti novità per la chat.

Fateci sapere nei commenti quale è, secondo voi, il miglior design utilizzato per la realizzazione delle emoji, se quello ormai eliminato di Messenger, quello di Facebook, di Apple oppure il nuovissimo introdotto nella beta di WhatsApp per Android.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Tigershopit a 695 euro oppure da Amazon a 775 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro

Una cosa aveva di buono messenger...

MasterBlatter

per emoticon si intendevano ancora le faccine fatte con i caratteri :X

sardanus

la notizia già c'è

_fraa88

Ecco quelle di WhatsApp
F5 https://uploads.disquscdn.c...

Oliver Cervera

Oppure si chiamavano EMOTICON. Belli i tempi di MSN.

MasterBlatter

ricordi quando messenger era di microsoft e le emoji si chiamavano gifdimerda?

Pepperidge Farm ricorda

ghost

Emoticon = :-)
Emoji =

DKDIB

WhatsApp ha usato le emoji di iOS, praticamente da sempre: non è mai stato uniformato a Facebook.

Comunque trovo anche io insolito, che proprio ora abbiano deciso di usare un set originale (dando un occhio ad Emojipedia, non l'ho trovato fra i set esistenti).

d4N

Ma anche a voi capita che se commentate su FB e usate le emoji della tastiera Google molte non corrispondono?

Dario · 753 a.C. .

Ma vista l’utenza del blog cosa dovrebbe fregarcene. Avrei capito se fosse stato un blog per bimbiminkia.

Penso che a nessuno di voi freghi nulla

Masino

Non capisco perché nessuno "compra" quelle di BBM che sono le più belle in assoluto.

Moveon0783 (rhak)

Cioè, quelle di Messenger le uniformano (per fortuna) e quelle di Whatsapp che erano uniformate, stando alle ultime beta, le personalizzano?
Ma che si fumano?

CapitanoFindus

Secondo me non dovebbe essergli data importanza punto.
Leggere di gente che si lamenta delle emoji (una volta non si chiamavano emoticon?) fa solo fremere il nazi grammar che è in me

Dario · 753 a.C. .

Oggi è la giornata delle emoji?
Secondo me a articoli così dovreste dare un’importanza veramente marginale

SalvaJu29ro

Cambiamento epocale

Come e perché smaltire rifiuti tecnologici: lunga vita al bidone barrato #report

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

TicWatch Express e TicWatch S: Android Wear anche per correre | Recensione

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere