Shopping online in crescita in Europa, in Italia ancora ci si fida poco

26 Luglio 2017 254

Come va l’e-commerce in Europa? A fornirci una risposta è il Consumer Conditions Scoreboard, analisi della Commissione Europea che studia l’andamento del mercato “dalla prospettiva del consumatore”.

La versione 2017 rivela interessanti sviluppi dell’intero settore, recentemente cresciuto grazie alla maggior fiducia dei consumatori europei verso gli acquisti online, specie nel caso in cui si comprino prodotti da altri Paesi dell’UE. Il livello complessivo di fiducia è aumentato del 12.4 per cento per quanto riguarda gli acquisti effettuati presso rivenditori con sede nello stesso Paese, percentuale che cresce fino a toccare il +21.1 per cento nel caso in cui l’acquisto venga fatto in un Paese diverso da quello di residenza (all’interno dell’UE). In 10 anni, i cittadini europei che effettuano acquisti online sono quasi raddoppiati, passando dal 29.7% del 2007 al 55% di quest’anno.


Non sono tuttavia del tutto scomparsi i problemi: il 13% dei consumatori ammette di essersi visto rifiutare un pagamento, il 10% ha dovuto rinunciare all’acquisto a causa dell’impossibilità di ricevere il prodotto nel proprio Paese.


La situazione è differente se si considera il punto di vista dei rivenditori, che si dimostrano ancora restii a vendere la propria merce a clienti di altri Paesi Membri a causa dei potenziali rischi di frode e per le differenze nelle norme fiscali. In più, eventuali dispute internazionali risultano essere ancora difficili da portare avanti (spesso sono anche molto costose), rappresentando un ulteriore elemento che scoraggia i rivenditori ad aprirsi verso le vendite “fuori confine”. Solo il 40% dei rivenditori vende online sia a livello nazionale che comunitario, e per questo motivo la CE sta lavorando per armonizzare le norme contrattuali.

Anche le condizioni per i consumatori sono migliorate nell’ultimo anno, specialmente nei Paesi del Nord Europa e nella parte occidentale del continente (il 94.5% dei finlandesi comunica subito quando riscontra un problema, percentuale che cala al 55.6% in Bulgaria). Questo si traduce in acquisti consapevoli, con rischi ridotti e certezza in un più sicuro riconoscimento dei propri diritti da parte delle aziende venditrici.


Un ulteriore elemento che incide sulla fiducia negli acquisti online riguarda la “vulnerabilità dei consumatori”: questi possono sentirsi vulnerabili ad esempio per le loro condizioni finanziarie o lavorative, e magari anche per l’età, l’appartenenza ad una minoranza o per la presenza di problemi di salute. Ciò può generare una minor fiducia verso le aziende e la sicurezza dei prodotti, portandoli a non affidarsi agli strumenti di e-commerce per effettuare acquisti online.


"La mia priorità è stata quella di migliorare la fiducia delle persone e dei rivenditori più piccoli nel Digital Single Market”, spiega il Commissario Journovà. “I consumatori sono ora più fiduciosi quando acquistano online. E noi abbiamo offerto loro una procedura rapida per avere i soldi indietro nel caso in cui qualcosa vada storto, anche quando si effettuano acquisti in un altro Paese”.

Per quanto riguarda il nostro Paese, i dati non sono così positivi: solamente il 29% degli italiani si affida alla rete per effettuare acquisti (rispetto al 55% della media europea, prevalentemente abbigliamento, articoli sportivi, prodotti per casa e alberghi). Si pensi che in UK 4 consumatori su 5 compra online, percentuale che crolla verticalmente in Bulgaria in cui gli acquirenti in rete sono solo l’11.9%. Ad influire in Italia sono la mancanza di fiducia verso gli operatori, le istituzioni e i sistemi di risarcimento, oltre che la scarsa conoscenza dei diritti dei consumatori.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus è in offerta oggi su a 450 euro oppure da ePrice a 850 euro.
Apple Iphone 8 256gb Argento Silver è disponibile da puntocomshop.it a 789 euro.

254

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Kaovilla

Magari era la stessa gente che sfrecciava ai 150 km/h che perde 10 min al casello e tu a 100 km/h la passi e la guardi con fierezza :)

Vincenzo

Io sono iscritto dal 2004,compro e vendo anche, inutile dire che non ho mai avuto sole anche agli inizi ma perché guardavo i feedback(PayPal lo uso dal 2005), ora anche da privati chiaramente ci sono i feedback poi il resto sono 98% solo negozi e tutti accettano PayPal che sola vuoi avere

BlaBlaBla

Io su ebay non compro niente proprio perchè l'unica cosa che ho ordinato non è arrivata.

NEXUS

se stai a milano lo fanno, ma non lo farei lo stesso

Daniel Ocean

Dico tra poco perchè le spedizioni veloci per il cibo non sono garantite ovunque (io per esempio ancora non lo prendo da amazon)

fr16_reda

Casi disperati... non ho mai visto una ragazza con un'iPhone che non si fa i selfie allo specchio e non li posta su Instagram! Questi casi ci sono pure se andiamo a vedere il pubblico dei vip, per esempio Nico Rosberg col suo 7plus, piloti di Motogp col loro MacBook. Anche se, da fotografo amatoriale, più che altro mi da fastidio il fatto che Apple con le sue pubblicità fa sembrare che le sue foto siano migliori di fotocamere da 5000€, su Instagram vedo foto di qualità pessima e chi le fa si crede un fotografo (detto esplicitamente su alcuni post).

Fabrizio

Infatti i prezzi sono esagerati, ma probabilmente lo faranno per evitare di far perdere tempo ai commessi.
Sai quante volte mi è capitato di perdere tempo per queste operazioni (soprattutto nel passaggio feature phone->smartphone, spesso con anziani) per vendere device con margini comunque irrisori?
A mio avviso ci stanno entrambe le soluzioni.
Vuoi solo il device? Prezzo basso
Vuoi assistenza completa? Ciò richiede tempo, il tempo ha un prezzo, per cui deve essere retribuito in un modo o nell'altro

Bastia Javi

Fire HD 8 di Amazon, 8", 32 GB senza offerte speciali a 149,99 €, iscrivendosi a Prime ( gratis il primo mese) risparmi altre 20€, meglio di cosi

Aster

Stessa cosa negli USA,la mia ex benestante ne tre figli 'non ha tempo"e fa la spesa online quasi ogni giorno

NEXUS

esselunga lo fa sopratuttoper chi non può muoversi o ha poco tempo

NEXUS

lo fanno già, ma il mangiare meglio lo compro io fresco

NEXUS

sopratutto

NEXUS

lo fanno già, ma il mangiare meglio lo compro io fresco

bldnx

Una di quelle poche volte in cui l'essere un paese retrogrado è un vantaggio per quella parte di cittadini che non lo è

Vincenzo

Be guarda anche io non sai quante persone aiuto gratis ma qui certi prezzi sono assurdi, cioè per trasferire la rubrica o installare app (roba da 10 secondi) 10 euro e invece 5 minuti di lezione 5 euro? Ahahah lo so che è fatto per guadagnare ma appunto è una bastardata

Aster

Si diciamo non e ai livelli dei supermercati americani ma anche li ci sono differenze e soprattutto dipende in che zona e fascia di reddito ti sei collocato

gaelom

Ah ok....comunque è vero...quindi. Chiamalo come vuoi

Topper Harley

Spero che un giorno si possa tornare tranquillamente in negozio ma a giudicare dalla mole di ragazzini che qua sotto hanno commentato "AHHH solo i vecchi comprano in negozio!!!111!!!" la vedo dura.Io ho lavorato in un Euronics e capisco chi si sente sicuro di entrare in negozio anche se si spende 100 euro in più(si,per i telefoni la differenza e' decisamente più alta ma poi si scopre l'evasione fiscale ecc ecc)pero' quando questi si rivolgevano a me li vedevo uscire soddisfatti con il prodotto in mano.C'era addirittura chi veniva solo da me(o da altri fidati).Pensa che una volta consigliai io ad un cliente di comprare on line e mi rispose "ma no,io vengo qua,ci sei tu,mi spieghi le cose,mi dai assistenza ecc ecc".I ragazzini qua sotto sottovalutano queste cose.Poi vabbe',bisogna anche essere fortunani di incappare nel "venditore" preparato ed onesto

nebbiadigiorno

"Ormai l'italiano è abituato a prenderlo sempre in quel posto e muto! Quindi non si fida piu di nessuno", questo era il qualunquismo a cui mi riferivo.

gaelom

Io non so in che mondo vivi tu, ma nel mio conosco un sacco di gente che mi dice di non fidarsi a comprare nemmeno su Amazon....Certo, la cosa mi fa ridere, ma è la realtà

nebbiadigiorno

vedo che oggi a colazioni si serviva pane e qualunquismo..... la colazione del campione insomma!

al404

non sono convinto che sia utopico è solo questione di tempo, predi ad esempio i megastore cinesi all'inizio venivano presi d'assalto come fossero la manna dal cielo ormai invece è diventato luogo comune che siano cose economiche, probabilmente non a norma e di scarsissima qualità

Fabrizio

Quante volte ho fatto tutto questo gratis!
Secondo me è sensatissimo applicare questi prezzi, a patto di abbassare quelli dei prodotti

Topper Harley

verissimo ed e' per questo che sono ancora qui a fare compere su internet.Ma mi son stufato veramente.Ma il mio e' un sogno utopico anche per colpa dell'on-line stesso.I negozianti non possono competere per ovvie ragioni ne con i prezzi ne con la varieta' di roba.Per i prezzi si potrebbe anche sorvolare visto che in negozio puoi toccare con mano,farti un'idea,parlare con il venditore(non per forza di roba tecnologica),farti consigliare(mi sto riverniciando la moto e chiedere consiglio al venditore e' molto utile se non si sa perfettamente come fare...ed e' un discorso valido per praticamente tutto) e se qualcosa non va tornare direttamente in negozio(ma qui amazon vince).Senza considerare anche il vantaggio economico che si potrebbe creare per tutti.Ma ripeto...e' un sogno utopico

Angelo Sabra

Gli rispondi pure ? Terzo mondo ahahahah

Angelo Sabra

E' solo questione di volontà/necessità , ieri in negozio è venuto un signore per delle cartucce, visto il prezzo ha tirato fuori il suo iPhone e in 2 minuti le aveva prese su amazon..a 84 anni eh. Ovvio che ci sono eccezzioni in entrambi i sensi, ma ci sono ragazzi tra i 18 e i 25 che non sanno nemmeno crearsi un indirizzo email, figurati acquistare online eheheh

Angelo Sabra

Il negozio fisico è diverso, apparte quelle 2/3 promozioni i prezzi devi mantenerli pieni o intacchi il tuo guadagno, che sulla tecnologia mediamente è tra il 10 e i 15% (esclusi i prodotti apple dove è tra il 5 e il 10). In sostanza se abbassi i prezzi non conviene nemmeno venderli ad un certo punto.

Angelo Sabra

Ed è pure in promo, erchè il suo prezzo è 799 :D

Angelo Sabra

E' così, ma la situazione non è così grave, se curi bene il tuo negozio puoi fare benissimo il tuo pur essendoci i negozi online. Fortunatamente il prezzo non è tutto, ma se sei incompetente e vuoi "fregare" le persone ti lamenti di amazon & co. Discorso diverso se il negozio online di turno sforna una truffa dopo l'altra perchè senza un negozio fisico è più facile e spara prezzi ridicoli (Io non prendo più S8 in negozio per esempio, perchè lo acquisto regolarmente a 700+ euri). In realtà chi si lamenta è stato abituato fin troppo bene diciamo.

gaelom

Sono abbastanza apolitico, per me sono tutti uguali, avrei io la soluzione, ma non posso dirla qui :-)

Angelo Sabra

Strano....non hai menzionato Renzie ....

gaelom

Certo, quando sei in un paese dove il primo ladro è lo stato, è normale ce la gente (non tutti) non si fida a pagare con la carta online, ne sento moltissimi, e mi fanno sorridere eh! Però!!!! Ci sono.
Ormai l'italiano è abituato a prenderlo sempre in quel posto e muto! Quindi non si fida piu di nessuno

Squak9000

No... pensavo fossi di zona e l'avessi visto anche tu...

Ripasseró... vediamo se è ancora li...

Daniel Ocean

Non ne ho mai visto uno nelle mie zone, non potrei acquistarci nemmeno volendo

Giorgio Mastrota

MW?

Giovanni Zappalà

Che tristezza...

DeeoK

Non la vedo così tragica: è un bene che i due sistemi coesistano. L'inseguimento continuo del risparmio danneggia numerose persone.
Nel complesso cose come scarpe e vestiti preferisco prenderli in negozi fisici per questioni di praticità, senza dover star dietro ai corrieri.

Alex'99 (

Purtroppo c'è una mentalità parecchio arretrata,me ne accorgo io stesso... insomma negozi come tecnosell sono affidabilissimi, mettono bassi prezzi e c'è la comodità di avere a casa il prodotto. Ma clamorosamente se ne frega del risparmio e si parla per pregiudizi...

nando

Il guaio è che anche i negozi online hanno alzato i prezzi, a parte Amazon che è immensa. E che purtroppo porta pochi soldi in Italia e poi causa la chiusura dei negozi

al404

se è venduto da amazon secondo me si

al404

diciamo anche che è estenuante girare 5 negozi per cercare un oggetto di cui magari conosci già marca, modello e colore ma poi non trovi ed invece con 2 click lo compri online

al404

i problemi di esselunga sono:
- devi pagare quasi 8€ di consegna se non trovi l'occasione delle spese ridotte per qualche offerta
- ti avvisano poco prima della consegna che un prodotto non c'è e a quel punto o rimandi indietro tutto o ti becchi la spesa monca
- alcuni prodotti freschi non li puoi ordinare se non fai la spesa con un determinato anticipo o se te la consegnano in determinati giorni

io in estate alcune volte la faccio da loro ma ben 2 volte mancava l'acqua che mi h costretto ad andare comunque al supermercato... a quel punto tanto vale

Vincenzo

Offre molto di più mediaw ahahah https://uploads.disquscdn.c...

Aster

Non hai molte scelte o trovi qualche cinese huawei o un Sony z3compact

Holy87

Si però a volte mi sono trovato con l'ingresso talmente bloccato dalla coda del casello che solo per arrivare alla corsia del telepass ci metti 15 minuti...

LAM

Siamo oltre il budget, sta sui 330/350

Matteo795

Da me totalmente il contrario...e parliamo di gente con più o meno la stessa età

William

Sicuro...

M3r71n0

... https://uploads.disquscdn.c...

Aster

Shield quanto costa?

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

Quanti GB usate ogni mese per navigare | Risultati sondaggio

Recensione Honor Band 3: ho abbandonato la Mi Band 2 | Video

Backup WhatsApp: di quanti GB è il vostro? Lo odiate anche voi? | RISULTATI