WhatsApp vuole fare soldi grazie alle imprese

24 Luglio 2017 97

Dopo un inizio da software indipendente a pagamento, WhatsApp è diventata completamente gratis con l'acquisizione miliardaria da parte di Facebook. Oggi, per il social network è solo una voce passiva in bilancio, ma non rimarrà così in eterno. Abbiamo parlato in passato di come la piattaforma stia studiando soluzioni alternative per monetizzare sul suo enorme bacino di utenti senza necessariamente tornare ad essere a pagamento o riempirsi di pubblicità, ma per ora piani concreti non ne sono stati proposti.

Un recente annuncio di lavoro pubblicato da WhatsApp conferma ulteriormente informazioni precedenti secondo cui l'obiettivo della società sarebbe sfruttare le imprese. La posizione offerta, Product Manager, Monetization non lascia spazio a molti dubbi, inoltre nel corpo della descrizione si legge (grassetto aggiunto da noi:

WhatsApp is seeking an exceptional individual to lead product development for our monetization efforts. If you are a leader who has demonstrated experience in building products, has an empathy for both consumers and businesses, has a strong bias for action, wants to understand and unlock the potential of WhatsApp to serve millions of businesses we would be excited to hear from you.

Insomma, sembra che il nostro portafogli sarà al sicuro, ma al momento i dettagli scarseggiano. Non ci resta che sentire ulteriori sviluppi della faccenda.

Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 259 euro oppure da ePrice a 313 euro.

97

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Chirurgo Plastico

Ma è un obbrobrio, qr code, telefono sempre connesso e vicino..
Sarebbe opportuna un'app stand alone come Telegram Desktop

Chirurgo Plastico

Telegram è il top delle app di messaggistica.
Peccato che la gente lo usi poco, è la mia app preferita

Oliver Cervera

Pagherei questi cani se implementassero un cloud decente! È assurdo quanto questa app sia tecnicamente arretrata.

Mario Marchese

è intanto telegram prende sempre più piede, chi la prova ci rimane ha dei servizi fantastici, ed è ottimo anche come social.

Leox91

Giusta osservazioni :) Però il "dovrebbero" è d'obbligo.

Paolo

Beh, c'è la crittografia end to end per le chat. Le conversazioni non le dovrebbero avere. Sicuramente però il grafo di chi è connesso a chi ce l'hanno, e quello di valore ne ha, ben più delle chiacchiere su WA.

Tizio Caio

Appunto, faranno un WhatsApp per imprese, che sarà diverso dal WhatsApp normale quindi chi l'ha detto che c'è bisogno di un numero per ogni dipendente? (Che poi la maggior parte hanno già il numero aziendale tra l'altro)

Panzone

C'è l'applicazione desktop

Leox91

E tu da dove esci fuori? Torna nel buco fetido da cui sei uscito su su, :)

Leox91

Un professionista che lavora con TG e WhatsApp? Mitico! :D

Leox91

Guarda con TG a me ha funzionato. Brutta cosa l'invidia :D

Dario · 753 a.C. .

si parla di whatsapp per imprese... la possibilità di fare assistenza tramite whatsapp è uno dei vari usi (come ora richiedi assistenza via facebook). solo che dovendo dotare ogni dipendente di un cellulare da tenere sempre acceso con sim dentro non mi pare una grande soluzione

Tizio Caio

Che c'entra un reparto assistenza??

Barpagga

cioè vendino cosa? di quello che uno parla?

Dario · 753 a.C. .

Perché il Reparto assistenza di un anzienda dovrebbe tenere un telefono acceso per far usare il client desktop ai dipendenti?

Austrian school

Quando un servizio è gratuito il prodotto sei tu.

Rhakekel

Stessa cosa io. Le uso esntrambe.

mmorselli

6 amici veri o 6 persone davvero interessanti sarebbero comunque un numero straordinario. Da invidiare.

mmorselli

Non funziona così, se sono io che devo scrivere a te è chiaro che non posso importi un software per ricevere le mie comunicazioni, io sono ospite, io mi adeguo. Diverso è se tu devi scrivere a me, io ti faccio sapere dove mi va di riceverle, e tu ti adegui in questo caso, altrimenti varrebbe anche all'opposto, cioè saresti tu ad obbligarmi ad usare Whatsapp perché lo usi tu, cambiando il nome del software il risultato non cambia.

mmorselli

Ma se si tratta di aggiungere una funzione a te che ti frega che sia presente su altri software? Preoccuparsi anche solo marginalmente di queste cose lascia intendere che ci sia campanilismo verso l'una o l'altra applicazione, se la funzione in più è utile si prende e si ringrazia, fine.

mmorselli

Dipende se sei in una posizione dove sono più gli altri ad avere bisogno di te o più tu ad avere bisogno degli altri. Io tempo fa, quando non c'era ancora whatsapp e per la maggiore andava skype preferivo google talk per cui chi aveva bisogno installava talk se voleva chattare in tempo reale, altrimenti mail, telefono, dal vivo... Ma non era per partecipare ad una guerra santa, semplicemente ritenevo google talk molto più comodo da usare, per l'integrazione con Android, con il web, per la possibilità di fare degli script... Il 90% del mio traffico era in entrata, per cui potevo farlo. Oggi pur non apprezzandolo molto uso senza problemi whatsapp perché ho necessità di fare diverso traffico in uscita, io ho bisogno, io mi adeguo, non ho mai sopportato quelli che avendo bisogno di te pretendono che sia tu scomodarti per rendere più comoda la loro vita. Chi mi manda messaggi vocali su whatsapp perché si scoccia a scrivere, per esempio, è fortunato se riceve una risposta il giorno dopo, ché dall'orologio non li riesco ad ascoltare.

mandraghen

siamo in molti vedo vedo :D https://uploads.disquscdn.c...

Felix

I messaggi hanno molti limite, non sono certo paragonabili ai canali.

Tizio Caio

Puoi sempre fare un Broadcast e mandare un messaggio uguale a tutti, niente gruppi, niente spam nel gruppo, nessuno sa niente degli altri. Problema risolto. Insomma se volete dire che telegram è migliore perché ha 1000 funzioni in più che nessuno usa ditelo pure.. è lo stesso paragone tra un samsung e un android stock, il primo ha mille funzioni in più che alla fine nessuno usa e appesantiscono solo il telefono. Poi ovvio che un whatsapp con sistema cloud è ben voluto, che è l'unica cosa necessaria che manca visto che ora si possono mandare tutti i file che si vogliono (e quindi anche foto a qualità originale)

Giardiniere Willy

Innanzitutto, ho letto molti tuoi commenti e ti assicuro che mi sembri uno dei più svegli frequentatori del blog. Il mio "casi umani" si riferisce a tutt'altro. Per il resto, con il mio commento criticavo esclusivamente il modello di pensiero di certi soggetti. Che sia capitato WhatsApp come oggetto della discussione non è rilevante. Ciò che mi interessava è il dire "speriamo che a x va male così a y va bene". Un simile ragionamento è condivisibile solo se si lavora all'interno di y e quindi se ne trae un profitto.

In ogni altro caso la concorrenza fra x e y fa solo bene. Lo stesso dicasi per chi afferma "speriamo che amd va meglio, così compro l'i7 a meno". Applausi e mongolino d'oro. Oppure commenti del genere "ma WhatsApp quando introduce il client desktop??". Quando lo introdurrà mi gioco tutti e due i reni che arriveranno commenti dalle stesse persone a dire "ha copiato telegram".

Per quanto riguarda il tuo discorso, capirai che un modello del genere presenta molti vantaggi, ma anche innumerevoli svantaggi. Ma non discutevo assolutamente su questo, anche perché non ho le competenze adeguate

Felix

Niente di quello che ho elencato si può fare con WhatsApp...

Come comunichi con i clienti dell'esempio che ho fatto via WhatsApp? Salvo mandare un singolo messaggio ad ognuno di loro, o metterli tutti in un gruppo (un piccolo gruppo, solo 256 persone contro le 10000 di Telegram) con i numeri in bella vista non è possibile.

Per quanto riguarda lo scambio di file... ovviamente, se devi scambiare file via IM, non sei fisicamente a lavoro con hard disk di rete, in passato spesso mi capitava di scambiare file via email, adesso uso Telegram, su WhatsApp moltissime volte non potrei farlo dato che a superare 128 MB non ci vuole niente.

Un client desktop, un vero client desktop (ma anche più semplicemente la possibilità di ricevere i messaggi su più smartphone utilizzando un solo account, sul tablet, o sullo smartwatch) su WhatsApp non esiste, e mai esisterà finché non sara un servizio cloud.

In ogni caso questi sono alcuni esempi.

Tizio Caio

Oppure semplicemente non è necessario, finché il bisogno principale è quello di mandare messaggi nessuno passerà mai a telegram

Barpagga

ora cm ora cm fa a guadagnare whtsapp ,,senza pubblicità

Dea1993

che c'entra snapchat?
su telegram l'autodistruzione c'è da quando è nata l'app, è sempre stata presente nelle chat segrete, ora l'hanno portata anche nelle chat normali solo per foto e video (mentre prima erano solo cancellabili a mano, anche per il destinatario, però dovevi rimuoverli a mano).
quindi in questo caso con snapchat non c'entra assolutamente niente

Simone

Molta gente che non sa riconoscere un'app di qualità da una scadente, oppure non hanno mai usato le App di qualità

Felix

Praticamente vuoi che rilascino Telegram?

Dea1993

per me è abbastanza da cret*ni pretendere che gli altri usino un'app solo per te.
un conto è dire, ehi ragazzi io uso telegram, lo conoscete? provatelo è figo, un altro conto è dire, senti, io tolgo whatsapp, se tu vuoi parlare con me metti telegram altrimenti fanc*lo.
che poi diciamolo chiaramente con 16/32gb di mem interna o di più quanto potrà mai dar fastidio tenerle entrambe??
a me piace telegram, ma tengo anche whatsapp anche se lo uso raramente, alla fine non mi da fastidio e mi serve per parlare ogni tanto con chi non ha telegram.

Dea1993

e secondo te perchè lo hanno messo gratuito? perchè gia telegram era uscito da un po e si sono resi conto che loro non potevano continuare a chiedere quei 99 centesimi all'anno (anche se alla fine è una cifra ridicola)

Tizio Caio

telefono che tanto è acceso comunque? Riprova con un'altra risposta magari sarai più fortunato :)

Tizio Caio

Niente che non si possa fare con whatsapp, parliamo sempre di messaggi, se voglio trasferire un file da 1gb gli do una chiavetta usb, a parte che in un'azienda ci saranno sicuramente degli HDD condivisi in rete per cui non si pone nemmeno quel problema

Tizio Caio

mi spiace ma , per la mia breve esperienza, posso dire di aver visto molti usare whatsapp web al pc e nessun telegram

Leox91

"Voce Passiva in bilancio", fate proprio ridere i polli :)

Con i tera e tera di conversazioni che hanno, come minimo sviluppano e monetizzano più di qualsiasi altra società che gestisce le chat istantanee.

Dario · 753 a.C. .

non dover tenere un telefono acceso per ogni dipendente?

Chirurgo Plastico

Spero sia la volta buona che facciano la migrazione sul cloud, che rilascino un app desktop, per tablet e per smartwatch.

Ma come si puó essere utile alle imprese senza una versione desktop?

Francesco

hahahahh!!Stessa xxxx io! x°°D ...piango :°(

Everything in its right place.

Boh io ci spero, magari questa svolta business gli darà la spinta che gli serve a innovare un po' whatsapp smettendo di pompare solo Messenger.

Vinx

Quelli saranno venduti alle imprese

M3r71n0

Inizierà ad implementare servizi business?
Chissà che si inventano.
Se è sola pubblicità... buonanotte whatsapp

SkyWalker

meglio motog

SkyWalker

idem !

Rhakekel

Se il pensare che esistano cose ben più importanti per cui lottare e sprecare energie che il mettersi a fare il testimone di Geova di un'app di messaggistica istantanea fa di me uno sfigato, beh, lieto di esserlo.

Midnight

I miei contatti di telegram, una desolazione.
https://uploads.disquscdn.c...

Midnight

Ma sei serio?

Andrej Peribar

Sono talmente tanti che valgono pochissimo

Tiwi

i dati privati delle persone non bastano più?

Qualcomm Snapdragon 870 5G ufficiale: la fascia alta ha un nuovo protagonista

WhatsApp: nuova informativa privacy dall'8/2. Cosa cambia | Video

Smartphone e GIGA gratis per 1 anno: cos'è il kit di digitalizzazione del Governo

CashBack di Stato Natale: 1,5 milioni di rimborsi e quello che potreste non sapere