Bluetooth 5, rilasciato il nuovo standard che rivoluzionerà l'IoT

08 Dicembre 2016 91

Lo scorso mese di giugno, il Bluetooth Special Interest Group aveva presentato ufficialmente il nuovo Bluetooth 5, ultima versione dello standard capace di quadruplicare l’area di trasmissione, di raddoppiare la velocità di trasferimento dei dati (fino a 2Mbps) e di incrementare fino a otto volte la capacità di trasmissione dei dati. E ora, come promesso, il SIG ha annunciato la sua disponibilità sul mercato, rendendo così possibile ai produttori di iniziare a progettare, costruire e certificare dispositivi compatibili.

La maggiore portata, la più elevata velocità, il basso consumo e la interoperabilità tra diverse tecnologie wireless rendono il nuovo standard Bluetooth 5 pienamente compatibile con l’Internet of Things, garantendo così una perfetta interazione tra i dispositivi connessi alla rete.

“Bluetooth sta rivoluzionando come le persone vivano l’esperienza dell’IoT”, ha spiegato Mark Powell, Direttore Esecutivo di Bluetooth SIG. “Bluetooth 5 continua a guidare questa rivoluzione offrendo connessioni dell’IoT affidabili e incentivando l’adozione dei beacon, che a sua volta ridurranno le barriere di connessione consentendo una perfetta esperienza dell’IoT”.

  • 4x area di trasmissione pur mantenendo lo stesso livello di consumo per connettere spazi di grandi dimensioni
  • 2x velocità fino a 2Mbps: riduzione dei tempi necessari per ricevere e trasmettere i dati (esempio: aggiornamenti OTA, trasferimento da dispositivi indossabili a smartphone)
  • 8x capacità di trasmissione per un minor tempo richiesto per il completamento delle task, adatto per l'adozione e gestione dei beacon
  • maggiore efficienza nell'uso dei canali di trasmissione sulla banda 2.4Ghz
  • individuazione delle interferenze e successiva eliminazione

La nuova tecnologia consentirà così di aprire nuove strade alla connettività, sia all’interno delle proprie abitazioni, sia negli ambienti industriali. Ciò viene reso possibile anche attraverso la capacità dello standard di limitare le potenziali interferenze con altri dispositivi wireless connessi alla rete tramite un adattamento continuo del segnale, pur garantendo nel contempo una migliore affidabilità ed un elevato livello di sicurezza.

Secondo uno studio di ABI Research, saranno 48 miliardi i dispositivi connessi a internet entro il 2021, un terzo dei quali dotato di tecnologia Bluetooth: il nuovo standard contribuirà così notevolmente allo sviluppo dell’intero settore tecnologico, facendo della semplicità, della flessibilità e del contenimento dei costi i suoi punti di forza.

I primi prodotti che integreranno lo standard Bluetooth 5 verranno rilasciati sul mercato entro la metà del 2017, anche se probabilmente saranno necessari diversi anni prima che la nuova tecnologia si diffonda in modo marcato a livello consumer.

Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Tiger Shop a 310 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

91

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andy M.

Hai ragione, ma ho passato già anni e anni su Ubuntu e adesso ho preso il portatile con windows (aggiornato a 10) perchè mi serve per lavoro e non ho voglia di mettermi a smanettare solo per verificare questa cosa :)

fedefigo92

Una volta ci ho orovato a scambiare file velocemente con wifi direct....apparte il casino nelle impostazioni per trovare la funzione giusta non ci sono riuscito....bug del g3 che non faceva andare android beam....fine dell'esperienza e sono tornato al bluetooth che funziona sempre tra qualsiasi dispositivo diverso senza problemi.

fedefigo92

Prova una live di ubuntu o una distro linux....se ti fa ancora la stessa cosa la risposta è si mentre se non lo fa piú è un problema software di windows 10.

Francesco

ma non devi configurare niente comunque, tieni premuto a lungo sul toggle del wifi e da lì apri il wifi direct e a quel punto il dispositivo sarà visibile

Felk

NON TUTTI HANNO TELEFONI SAMSUNG... LO VOLETE CAPIRE?

Francesco

ma che devi configurare, e poi è DIRETTO come dice il nome stesso... niente access point

Apocalysse

Se è un dualband contemporaneo e sei agganciato al 5GHz, non ti disconnette in quanto usa la banda da 2,4Ghz ^^

SlyAndrew

Si lavora parecchio anche su quello. Ciò a cui stanno lavorando è che un malintenzionato deve arrivare fisicamente al dispositivo, che esso sia un sensore o un attuatore. Comunque le WSN (Wireless Sensor Network) sono dotate di algoritmi criptazione per la trasmissione dei dati.

Seb

Eccomi...ho un mouse bluetooth...l'mx master della logitech...noto che mentre sto scaricando qualcosa, il mouse inizia ad avere dei microlag...se non sto scaricando nulla, funziona alla grande...prima usavo un mouse sempre della logitech ma via wifi con la tipica chiavettina usb e non ho mai riscontrato problemi di microlag o simili...e ora che me lo fai notare tu, da un po di tempo ho anche io dei blocchi assurdi su youtube, dove mi carica 1 minuto di video e poi la connessione diventa assente, e per ripristinare il tutto, vado sulle connessioni, faccio disconnetti e poi connetti di nuovo e dopo poco riparte...invece via lan, nessun problema...

talme94

Non devi spiegarlo a me xD

Felk

Cambia nulla in termini di velocità. Il 4.0 è presente su qualsiasi terminale dal 2011 in poi.

Felk

Ma perché dovrei tenerla come galleria se ho quella stock della MIUI?
Ricapitolando ciò che dovrei fare per passare una foto:
Cercare quickpic su Xda, scaricarlo ed installarlo. Condividere la foto (come?)

Con superbeam: Scarica superbeam su entrambi i telefoni, aspetta l'installazione, completa il passaggio iniziale, cerchi il file, lo condividi, prendi l'altro telefono e scansioni poi, finalmente, condividi il file.

Con il bluetooth: cerchi il file, attivi il bluetooth sull'altro telefono, condividi.

Ma a voi piace complicarvi la vita...

sardanus

In più superbeam va installato su ambo i cellulari, sia ricevente che mittente e integra già di suo un lettore qr

sardanus

Ma scusa te la tieni come galleria che dici? Poi è tutto così insormontabile per te al punto da lamentarti in sto modo? La installi una volta e via se proprio non la vuoi rendere come app per la galleria da usare abitualmente almeno ce l'hai già pronta per l'evenienza. Se pou vogliamo giocare a chi si lamenta di più io passo perchè ti ho risposto pacatamente 3 volte, mobbasta

Felk

E io devo andare a ricercarmi la versione prima dell'acquisto di cheetamobile, scaricarla ed installarla, per condividerlo una foto? Ma vi piace complicarvi la vota?

L'app è quella. Non l'ho condiviso con il QR perché nel telefono di mia madre (a cui dovevo mandare un file) non c'era e non c'è un'app per leggere il QR (tanto non lo usa).

Ho dovuto riscrivere il link e scaricare.

sardanus

Ho provato proprio ora a usare android beam da un sony, mi ha acceso il bluetooth e non mi ha disconnesso dalla rete wifi a cui ero agganciato

sardanus

Esiste una ellissima versione da xda 4.5.2 ovvero l'ultima release prima dell'acquisizione. Ah e superbeam è comodissimo con la scansione del qr, misa che parliamo di 2 app diverse

Felk

Superbeam da telefono è scomodo... Da PC ho usato la condivisione di Windows e ho fatto l'accesso da Es file explorer (che però devi configurare, e nel frattempo, con il bluetooth hai già finito).
Quickpic? Quello comprato da cheetamobile? Ma assolutamente no.

Apocalysse

Tutti hanno un dispositivo android però e Android beam funziona in quella maniera per il parrying ;)
E se parliamo di dispositivi di fascia bassa, allora non avranno neanche il BT 4.1 se è per questo ^^

Apocalysse

Sui Samsung c'è Android Beam & S-Beam, una cosa non esclude l'altra, solo che S-Beam è più comoda per come è implementata, perchè opera intrinsicamente su tutto quello che vedi a schermo, un tocco e trasferisci.
E no non fanno più uso del BT da eoni per lo scambio dati, usano tutti e due i sistemi WiFi Direct e no, non se ne può fare a meno visto che puoi trasferire centinaia di MB tra un telefono e l'altro in una manciata di secondi :)

nic74

se l'area quadruplica (che brutto termine) il raggio dovrebbe raddoppiare...ma manco a chiamare Tonino guerra...

Elias Koch

se corri intorno alla casa puoi fare a meno di portarti il telefono

mds

4x area... Il raggio è molto meno

Elias Koch

banalmente, l'area di una circonferena con 1m di raggio é 3,14mq (ovviamente), mentre l'area di un cerchio con 4m di raggio é di 50,26mq, non di 12,56qm come lascerebbe intendere l'articolo. Direi che le inesattezze su hdblog si sviluppano in proporzione fattoriale agli articoli scritti.

Elias Koch

finalmente si potranno fare botnet piú performanti!

nic74

4x range la vedo un pò ottimistica come tutte le specifiche ufficiali dichiarate (a fare la "battuta" si potrebbero citare i consumi di Wolksvagen) diciamo che se arriva a 1,5x già sarà tanto cioè tradotto "da bar" passare da 8-10 m a 12-15 reali

Dakota

Ti credo

sardanus

Ormai non è più uno standard PAN se la copertura aumenta così tanto

Leox91

Si ma la sicurezza? IoT è una groviera e non parlano mai di sicurezza.

sardanus

Superbeam da pc è scomodissimo. Usare es file explorer non ci vuole veramente niente. È più a dirlo che a farlo.
Se si tratta di una foto puoi usare quickpic

CAIO MARI

XD

sardanus

Non ho detto che non c'è ma he il sottoscritto non l'ha trovata in 3 anni che la utilizza

CAIO MARI

allora quelli di Android Authority hanno problemi

dicolamiasisi

3X danni al cervello

camo

è pazzesco dove stia arrivando il bt. L'ho visto nascere da alternativa poco valida all 'irda, oggi è un capolavoro per prestazioni e consumi. Fantastico.

Felk

Si, ma ti ripeto, devi vedere quanto è pratico.
Superbeam l'ho usato e la condivisione di una cartella da Windows 10 (che poi ho letto con es file explorer) sono tutte cose che ho provato, ma la prima è scomoda (non è semplice come un collegamento Bluetooth), mentre la seconda è pratico per lo streaming e altro, ma da configurare no, ci vuole tempo la prima volta (e se devi condividere una foto, ci metti troppo).

sardanus

Se si parla di Smartphone o pc il problema non si pone, per tutti gli altri device è ovvi che il bt farà da padrona, i wearable non hanno bisogno di trasferire moli di dati esorbitanti, per questo è ancora usato il bt. Non appena si avrà bisogno di banda maggiore vedrai come i wearable inizieranno ad adottare schede wifi

sardanus

Non ho mai trovato sta feature nello scambio dati tra pc e smartphone, ne su web.airdroid. com ne sul programma

Felk

Ma la devi avere... Il bluetooth è nettamente più pratico, non c'è nulla da fare.

CAIO MARI

Ho letto che ha anche la funzione di Wi-Fi direct senza rete

sardanus

C'è il brevettosamsung s beam che ne fa uso ed è esclusivo dei galaxy

sardanus

Non usa wifi direct ma scambio tramite rete internet. Infattise nonhai accessoa internet airdroid non funge, il wifidirect non ha bisogno, anzi te lo interrompe temporaneamente per creare alla veloce una rete wifi ad hoc

sardanus

Prova superbeam se drvi scambiare tra gli android. Tra pc e android invece usa es file explorer col metodo della rete ad hoc

sardanus

S beam non è altro che il nome commerciale che samsung ha dato al suo protocollo di aggancio dei device tramite nfc. Sugli altri android si chiama android beam e fa uso solo del bluetooth, sui samsung del wifi e del bluetooth

sardanus

Wifi direct NON HA bisogno di accessoa internet ma solo di un'antenna wifi.. è supportato da android da almeno gingerbread, non ha limitazioni su nessun device, basta che ci sia un'antenna wifi. Se hai problemi a configurarlo usa superbeam (app dal playstore).
Se non dovesse andare crea una rete wifi ad hoc (e anche in questo caso non serve l'accesso a internet) su es file explorer.

Felk

Non tutti hanno un dispositivo Samsung ;)

Apocalysse

WTF stai dicendo ? Mai sentito parlare di Android Beam e nel caso di Samsung anche di S-Beam ?
Lo attivi, avvicini il retro dei due terminali => Parrying completato ..... Wow difficilissimo configurarlo ....

Nel caso di Dispositivi Samsung è ancora più gnocco: Avvicini i 2 device sul retro quando quello che vuoi condividere, si rimpicciolisce l'immagine e ci clicchi sopra => transfer in atto

Felk

Il wifi direct lo devi configurare. È un casino assurdo e devi avere una rete WiFi disponibile. Non tutti i telefoni possono passare, di default, file tramite Wifi direct (ad esempio gli Xiaomi funzionano solo tra di loro).
Il bluetooth è nettamente più pratico e veloce per file piccoli.

Andy M.

Per software intendi tipo driver?

Blackspace

Penso che i problemi che riscontri tu siano di tipo software, ma comunque si, il Bluetooth può dare interferenze al wifi da 2,4gHz

Le migliori Powerbank per Apple iPhone e non solo | Video | #BESTBUY

4 chiacchiere con 16 smartphone TOP DI GAMMA 2018 | Video

Dipendenza da smartphone | Video

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi