SpaceX: oltre 4000 satelliti per mettere il turbo a Internet

17 Novembre 2016 66

SpaceX torna sotto i riflettori con una richiesta destinata a non passare inosservata: mandare in orbita 4425 satelliti per offrire una connettività Internet a banda larga a livello mondiale. Un progetto da realizzare a step, che, tuttavia ,dovrà ricevere l'approvazione degli enti preposti, a partire dalla FCC alla quale la compagnia di Elon Musk ha già inoltrato la domanda in attesa di approvazione. Per avere un parametro di riferimento, il numero di satelliti attivi attualmente in orbita intorno alla Terra, secondo stime attendibili, è pari a 1419, mentre 2600 risulterebbero non più funzionanti.

Obiettivo di Musk è dare un'ulteriore accelerazione alla connettività a banda larga, come si legge nella domanda depositata presso l'ente di certificazione statunitense:

Il sistema è progettato per fornire un'ampia gamma di servizi di comunicazione e a banda larga per gli utenti residenziali, commerciali, istituzionali, governativi e professionali, in tutto il mondo.

Ciascun satellite avrà un peso di oltre 380 chilogrammi e dimensioni equiparabili a quelle di un'autovettura compatta. I satelliti resteranno in orbita ad un'altitudine compresa tra 1150 Km e 1275 Km, ciascuno sarà in grado di coprire un raggio di 1060 Km. La durata di ogni satellite è stimata tra i 5 e i 7 anni.


Il progetto, se approvato, verrà attuato in due fasi: nella prima saranno inviati in orbita i primi 1600 satelliti, seguiti da altri 2825 satelliti. Terminata la fase di lancio e ottimizzata l'articolata infrastruttura satellitare, sottolinea SpaceX, il sistema sarà in grado di fornire un'elevata ampiezza di banda (sino a 1 Gbps per utente) e servizi a banda larga a bassa latenza (25-35 ms). Non manca una nota sui costi che saranno contenuti, anche per l'utente finale che sfrutterà la connessione a banda larga tramite un contratto di sottoscrizione. A leggere - nemmeno tanto - tra le righe, emerge un ulteriore tassello del Master Plan di Musk che potrebbe, in futuro, porsi come fornitore di accesso ad Internet a banda larga.

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 525 euro oppure da ePrice a 590 euro.

66

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
glukosio

Chuck

sardanus

Come al solito l'hanno aggiunto dopo

tulipanonero1990

Si a quelli mi riferivo, hai comunque fatto bene a specificare!

Gios

Si c sono ma non sono per niente di facile attuazione!

Denis Pintarelli

se leggi bene c'è scritto! "servizi a banda larga a bassa latenza (25-35 ms)" probabilmente qualche nuova tecnologia lo permette

Everything in its right place.

*put tinfoil hat on*

Everything in its right place.

Mi sa che è venuto il momento di togliere il cappello di stagnola dall'armadio.

Sagitt

più che altro il problema è la neve

Dean

tanto per chiarire, il falcon 9 lancia regolarmente satelliti privati e cargo per la ISS. Quello che sta ancora finendo la qualifica e' la versione grasshopper, cioe' la versione riutilizzabile

Dean

l'attenuazione in realta' dipende da diversi fattori, primo tra tutti la frequenza di trasmissione e la potenza del segnale. Vero che per i canali TV satellitari che trasmettono se non sbaglio appena sopra i 10GHz l'attenuazione dovuta all'acqua (pioggia) e' forte e ci sono interruzioni. Ma non e' detto che in questo caso sia lo stesso :)

Svasatore

Ma non sarà così.

Elmir Buljubasic

si possono fare molti altri oltre 50

tulipanonero1990

Fattibilissimo non saprei, i Falcon 9 devono ancora terminare la fase di test. Resto molto positivo però.

tulipanonero1990

Senza contare che, con i circa 100 lanci necessari per attuare il progetto, dovesse veramente realizzare il tutto e dovessero rivelarsi affidabili, avrebbe un netto vantaggio sui competitor anche per futuri appalti.

d_acco

2600 satelliti non funzionanti in orbita. A me questa roba ha sempre fatto sorridere, perché é un po' paradossale. Immagino sempre che il giorno in cui gli uomini inizieranno ad abitare nella prima colonia orbitante, se mai accadrá, i loro rifiuti li avranno preceduti di un paio di secoli.

M_90®

quante falsità!!!! sappiamo tutti che non esistono satelliti, che sono tutte invenzioni di uno scrittore degli anni 50. nessun satellite esiste perchè non potrebbero resistere alle temperature degli strani esterni dell'atmosfera, e poi è lampante: osservate la luna di notte, per caso vedete mai satelliti passarci in ombra??!!11!!11!!11

tulipanonero1990

Meglio di no, esiste anche chi fa ricerca seria lontano dai riflettori...

italba

In più la latenza normale delle connessioni a terra. Diciamo che sono 30 ms in più

italba

Non sono soldi suoi, ovviamente. Presenta un grandissimo progetto, se lo fa finanziare, in attesa che diventi remunerativo ne presenta uno ancora più grosso, e attira altri finanziamenti con cui può continuare a ripianare le perdite dei progetti precedenti. Tutto bene, finché dura...

Leo9

Ci sono un paio di aspetti da consdierare tuttavia :
1) Le cifre indicate non includono i margini necessari per riutilizzare il primo stadio. Falcon 9 scende significativamente sotto le 20 tonnellate @LEO se questi margini vengono inclusi (così come il valore per GTO scende a 5500 kg).
2) Considerazioni volumetriche. Mentre è tecnicamente possibile per F9 portare in orbita bassa oltre 20t, 50 satelliti potrebbero essere semplicemente troppo ingombranti per essere contenuti nella fairing.

F9 non può portare su 50 satelliti per volta, ma questo non significa che 40 sia eccessivo, inoltre Falcon Heavy con una possibile fairing più grande potrebbe portarne in orbita anche 70 o + per lancio.

italba

Ed ecco invece quello che non ha niente da dire ma lo dice lo stesso perché gli sembra brutto non partecipare

steek

chissà da dove vengono i fondi di musk..tra tesla,solarcity, spaceX..c'ha più soldi del Vaticano ed Israele messi insieme. Boh!

italba

Tecnicamente forse, economicamente la vedo dura

Giovanni Zappalà

E come di consueto... ecco gli scienziati di turno che commentano grazie ai 4 neuroni accesi durante la lettura su HDBLOG

steek

si mi son confuso. Cmq orbita bassa è fino a 2000 km. Ce la fa..ce la fa :)

italba

L'orbita geostazionaria è SOLO a 36.000 Km

italba

I soliti progetti faraonici dai costi stellari. Molto più realistici i progetti di Google e Facebook di una flotta di droni alimentati da energia solare, potrebbero distribuire la connessione con tempi di latenza molto più bassi e con costi decisamente inferiori

steek

si definisce orbita bassa la fascia che va da 160 km a 2000. Quando spaceX parla di carico utile in orbita bassa parla fino a 2000 km. Quindi a 2000 km di altezza porta 22 800 kg. Da 2000m fino a 36000 si parla di orbita geostazionaria..carico utile di un falcon 8300 kg...verso marte 4000kg.
Tranquillo ce la fa tranquillamente a portarne 22 tonnellate a 1500 kg e a quanto pare per stare sicuri ne portano 50 di satelliti per un totale di quasi 20t.

italba

Appunto, un terzo della quota.

steek

orbita bassa:300-2000 km
la iss sta a 400 km.

italba

1150 Km non è un'orbita bassa

steek

Falcon9 v1.2: Carico utile verso orbita terrestre bassa 22 800 kg ...direi che si può fare :)

Svasatore

Credulone.

Boots Boot

380 Kg * 50.. quasi 20 t di carico più tutto il carburante per il posizionamento nelle varie orbite

Sagitt

le aziende di musk mi eccitano più di una bella fig@ :D
Qualsiasi azienda crea produce cose folli.
Confido in questo progetto, anche se poi una pioggia e via di interruzioni.

Sagitt

elon è il n1, può farcela

steek

sono 50 satelliti a lancio e con i falcon 9 riutilizzabili direi che è fattibilissimo.

Lorenzo Caner

il disegno è sbagliato. la terra è piatta.
:)

salvo valastro

4400 satelliti e c'è qualcuno che ci crede pure

LoneWolf®

Sembra inarrestabile :D

Leo9

Nel documento è indicato che i satelliti sono pensati per rientrare in atmosfera dopo 5-7 anni, il problema della "spazzatura" pertanto non si pone.
La latenza è bassa per via dei parametri orbitali indicati.
2 non problemi.

Leo9

?

è scritto chiaramente nella documentazione di SpaceX per la FCC.
I satelliti operano a 1100-1200 km di altitudine, la radiazione eletromagnetica impiega 3,8 ms per percorrere una distanza tale. Chiaramente questo solo essendo sulla perpendicolare; è inoltre necessario raddopiare il valore per permettere la comunicazione bidirezionale e aggiungere altro delay per l'elaborazione.
L'orbita geostazionaria è situata a circa 36.000 km di distanza. La luce impiega di conseguenza 120ms solo per una comunicazione monodirezionale.

Una latenza di 30ms è più che ottenitibile con i piani orbitali indicati.

manu1234

Va a fare il complottista altrove

Francesco

non ci credo mai

Alex4nder

La stessa cosa che ho pensato io, Musk è il nuovo pioniere di questo millennio.

Svasatore

Deve dare un senso a space x. Ma tanto dopo i prossimi due incidenti chiuderà la baracca.

sardanus

come se già non bastasse la spazzatura spaziale
e poi, con la latenza come la mettiamo?

Svasatore

Ma per piacere.

axoduss

1gbps ad ogni utente in un cerchio di raggio 1000km? È il backhauling del satellite lo fanno da 1Tbps via laser?

C. Bianco

si ma 4000 satelliti implica più o meno 1000 lanci, mi sembrano un progetto un po eccessivo

TicWatch Express e TicWatch S: Android Wear anche per correre | Recensione

Recensione Amazfit Bip: è lo smartwatch da battere

Quanti GB usate ogni mese per navigare | Risultati sondaggio

Recensione Honor Band 3: ho abbandonato la Mi Band 2 | Video