Corning Willow Glass flessibili in arrivo non prima del 2016

01 Marzo 2013 2


Corning ci aveva illusi lo scorso Giugno annunciando l'arrivo dei Willow Glass, vetro flessibile che porterebbe una vera e propria innovazione nell'intero settore mobile. Purtroppo, dopo una rapita apparizione al Display Week 2012 di Boston non si è più saputo nulla di questa tecnologia, adesso ufficialmente rinviata al 2016 secondo le ultime dichiarazioni dello stesso presidente della Corning, James Clappin.

Una recente intervista rilasciata a Bloomberg ha svelato una roadmap decisamente più lunga a incerta per Willow Glass, ancora in una fase di sperimentazione e sviluppo che potrebbe continuare per circa tre anni:

L'abilità delle OEM di prenderli (Willow Glass) ed utilizzarli per fabbricare prodotti è ancora limitata.

Corning sta investendo fortemente sul settore con circa $800 milioni previsti per la fabbricazione di vetri LCD in Cina. Si partirà intanto con le versioni più semplici degli attesi Willow Glass, entro l'anno potrebbero infatti debuttare dei pannelli solari flessibili.

Nell'attesa dovremo ancora affidare la sicurezza dei nostri display agli apprezzati Gorilla Glass, ormai giunti alla terza generazione, mostrata per noi in qualche test diretto al Mobile World Congress:

 

bloomberg

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 579 euro oppure da Amazon a 632 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maurizio Mugelli

piu' che altro dovrebbero lavorare su dei display antiglare/matte piuttosto che questi ultrariflettenti che non si vede na mazza appena c'e' un po' di sole...

mry7

ce ne faremo una ragione...

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?

TIM, ecco le prime offerte 5G: dettagli e smartphone disponibili

Apple, tutte le novità della WWDC 2019