Google Moduli diventa ancora più intelligente e versatile

11 Luglio 2017 2

Google ha appena annunciato un corposo aggiornamento per Moduli, uno dei componenti più apprezzati della G Suite integrato anche in Google Drive per utenti privati. Tra le novità spicca il suggerimento dei sistemi di validazione automatica: ciò significa che, basandosi sul testo della domanda, il servizio sarà in grado di suggerirvi automaticamente di inserire un controllo che almeno il formato del dato immesso dall'utente sia corretto (per esempio: se richiedete l'età che sia un numero, se è un sito Web che ci si possa effettivamente collegare ed esista, e così via).

Per gli utenti aziendali c'è poi la possibilità di allegare file in risposta al questionario, ma solo se entrambe le società permettono la condivisione reciproca dei documenti su google Drive. La dimensione massima degli allegati complessivi è di 1 GB per form, con la possibilità di effettuare un upgrade fino a 1 TB.

Proseguiamo con la possibilità di salvare alcune preferenze come predefinite - molto utile se si producono spesso form con le stesse caratteristiche - e il nuovo modulo "griglia di checkbox". Offre una maggior flessibilità per domande che sarebbero troppo spesse da rispondere con una singola serie di checkbox: le immagini qui di seguito ritraggono un esempio piuttosto efficace, in cui si possono specificare sia gli orari sia i giorni in cui si è disponibili per qualcosa.


Infine, arriva una richiesta avanzata da molti utenti: la possibilità di riordinare le sezioni che compongono un form, spostandole nella loro interezza verso l'alto o verso il basso (per fare un esempio molto terra-terra, come spostare una canzone prima o dopo in una playlist).


Le novità interesseranno tutti gli utenti, sia quelli aziendali G Suite sia quelli privati, e arriveranno nel giro di pochi giorni. Unica eccezione il suggerimento automatico dei sistemi di validazione dati, che sono in rilascio graduale e ci metteranno qualche settimana.

Una scelta che vi fa onore? Honor 5c, compralo al miglior prezzo da Media World a 149 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ghost

Se nelle domande c'è scritto "quanti anni hai?" Google controlla se c'è un numero nel modulo
Se nelle domande c'è scritto "qual è il tuo sito preferito" google controlla se il sito esiste effettivamente

Tiziano

Probabilmente sono dislessico ma cosa vuol dire questa frase: "per esempio: se richiedete l'età che sia un numero, se è un sito Web che ci si possa effettivamente collegare ed esista, e così via" O_o

Lo zaino dei sogni: oltre 5500€ di gadget tecnologici per veri maniaci | Video

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe