Mercato "computing device" stabile nel 2017; l'AI ancora non convince | Gartner

06 Luglio 2017 139

Le vendite complessive di dispositivi di personal computing rimarranno praticamente stabili nel 2017, secondo le ultime stime di Gartner: si contrarranno di appena lo 0,3 per cento, per poi tornare a crescere in modo più significativo nel 2018, dell'1,8 per cento. L'ultima ricerca di mercato include PC desktop e laptop, tablet, smartphone e dispositivi più o meno ibridi a, metà strada tra le categorie indicate. Come sempre, le stime sono di contrazione per i computer e i tablet, a fronte di una crescita per gli smartphone; la buona notizia è che il declino per i primi sembra rallentare, grazie al settore dei dispositivi "Ultramobile premium".


Quella degli Ultramobile, precisiamo, è la categoria individuata dalla società di ricerca destinata a tablet e PC ultraportatili, e si suddivide in due aree:

  • Premium: Ultrabook, convertibili e 2-in-1 Windows con processori x86 Intel, MacBook Air
  • Basic and Utility: tablet "e dintorni" con processori ARM e OS mobile - Android e iOS principalmente - iPad e iPad Air, Galaxy Tab S2, Amazon Fire HD...


È interessante osservare come, in ambito PC, i consumatori premiano la qualità e le funzionalità a discapito del prezzo. In questo periodo, tra l'altro, molte aziende stanno terminando i periodi di prova di Windows 10 e sembrano essere convinti dalla maggior sicurezza offerta da software e hardware di ultima generazione.

Per quanto riguarda il settore smartphone, si prevede che le vendite totali per il 2017 raggiungeranno quota 1,6 miliardi di unità, per una crescita di circa 5 punti percentuali rispetto all'anno precedente. Samsung Galaxy S8 e S8 Plus si stanno comportando molto bene, dimostrando che il problema delle batterie di Galaxy Note 7 non ha avuto conseguenze negative per la società.

Tuttavia, le tecnologie più innovative messe in campo dai produttori - in particolare l'intelligenza artificiale e gli assistenti virtuali come Siri, OK Google e Cortana - per il momento ancora non convincono il grande pubblico: l'esperienza d'uso è ancora inferiore rispetto a quella complessiva di uso dei dispositivi su cui sono installate. Serviranno ancora numerosi miglioramenti, osserva Gartner, che si concretizzeranno tra tre e cinque anni da ora.

Stile classico, prestazioni ottime e prezzo contenuto? Huawei P8 Lite 2017, compralo al miglior prezzo da Media World a 199 euro.

139

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Yomura A. E.

A Microsoft non interessa nulla delle esigenze dei suoi clienti. Se lei decide che loro devono adottare qualcosa, glielo fa adottare. Altrimenti non mangiano tutti i giorni.
Da quasi quaranta anni.

Chiaramente ci sono altri mercati e altri clienti per cui non esiste solo Microsoft...

Max

Sorpasso ? Tu hai difficoltà con l'italiano oltre che con la statistica...

boosook

non ho idea... uso linux e ho tutti i backup su cloud. :)

Gaston3-Original®

Non ho Facebook.
YouTube
Office
Photoshop
Appunti
Disegno
Ecc.

Gaston3-Original®

Sinceramente non me ne ero mai curato della percentuale (queste cose le lascio a lei). Io uso solo ciò che funziona meglio secondo le nostre esigenze.

italy83

Come time machine , quindi navigabili io non ne ho mai trovato per Windows, se ne conosci uno mi farebbe piacere provarlo

Rick Deckard®

Ottimizzati è una parola grossa...
Sono rimasti come mera evoluzione della macchina da scrivere e strumento d'ufficio ma ad oggi ci sono tante opportunità nel multimediale e nella domotica che Microsoft sembra ignorare a favore della mobilità (dove ce la può fare)

Tizio Caio

Certo che l'AI non convince, non fa una mazza ancora.. secondo me 3-5 anni secondo me sono ancora pochi

Marko Lestat

e bla bla bla le statistiche non sono come dici tu e ripeto un pc desktop è arrivato al momento al massimo della tecnologia(poi vedremo come andrà la realtà virtuale) per cui se mi permetti uno che ha un pc desktop che lo usa(parlo di individui nella media e non di nerd o giocatori incalliti)per le normali attività non ha bisogno di aggiornare il pc ogni anno per cui tutta questa caduta libera non la vedo e guardando le statistiche non vedo nemmeno questo sorpasso di mac verso windows xD, a volte sembrate che viviate in altri mondi loool

Marko Lestat

stiamo parlando di statistiche e non di pareri personali :D

Marko Lestat

si per cui chi ha un pc di fascia alte media non ha bisogno di cambiarlo ogni anno o sei mesi, per cui è normalissimo questo divario tra vendite

Marko Lestat

Infatti è quello che sto pensando anche io, ormai un pc è in ogni casa, al momento un pc è gia al top della tecnologia un pc è un mondo a parte (tra cpu e schede video è al massimo della sua forza) mentre gli smartphone sono ancora in evoluzione è ovvio che chi ha un cellulare lo cambia ogni anno o addirittura 6 mesi(anche se io mi tengo il mio windows phone da 2 anni) come era una volta il pc desktop, ogni 2 o 3 mesi c'era un upgrade, chi ha un pc lo usa 80% per i giochi e 20% per lavoro ed hobby per cui non ha bisogno di cambiarlo spesso

Marko Lestat

Io non capisco dove hai letto questa crescita Apple, io su altri siti ho letto semmai il contrario, apple sta perdendo le vendita con una crescita di 0,5 0,8 dei sistemi windows.

Davide

il punto è proprio che io (e in realtà nessuno che io conosca) non voglio parlare con l'IA. E' una perdita di tempo su computer e salvo impostare una sveglia o un promemoria non serve ed è infinitamente più lenta di un essere umano. Ora che sto a dire cosa voglio cercare o fare, l'ho già fatto.
E' un giochino divertente, non lo nego, ma non ha i requisiti per sfondare nell'ambito interazione uomo-device.
L'utilizzo migliore è quello nei call center, nella sottoscrizione di abbonamenti ecc., ossia nei servizi.

Antonio Guacci

Ma appunto: perché citare le AI "non convincenti" e poi tralasciare proprio la meno convincente di tutte?

MatitaNera

con una percentuale minima per 2in1 e massima per gli smartphone, piccolo dettaglio

Max

Ah perché esiste ? È l'ennesimo tentativo di Samsung di dire "ci sono anche io"

Max

Il sistema operativo vero sarebbe quella ciofeca di Windows che fa a pugni con il touch già sotto il primo layer di menù ? No grazie. Mi tengo il sistema "limitato"

stefano

bah per carità tutte le evoluzioni di questo mondo ci possono essere
ma non vedo motivo per cui i pc di dovrebbero evolvere in non so cosa. Migliorano, nella qualità e nelle prestazioni come è normale che sia....ma per il resto la loro funzione e chiara e sono sempre più ottimizzati per svolgerla

Nembolo

Allora le tabelle ( quanto siano affidabili non lo so) dicono che il mercato degli OS desktop è globalmente costante, ma ci sarà un significativo anche se non drammatico spostamento a favore dei 2 in 1 rispetto ai tradizionali desktop+laptop (la statistica non riporta la suddivisione tra i due OS però è ragionevole presumere che windows globalmente non diminuirà come diffusione).
Meno bene andrà il settore tablet (basic and utility) cioè quello basato su os mobile. L'articolo non lo dice ma a rigor di logica divrebbe essere compreso anche l'ipad pro, prodotto di punta di Apple.
Anche la somma di questi settori dà un calo (non drammatico) determinato ovviamente dal calo dei tablet.
Calo che è compensato pero dall'aumento costante delle vendite degli smartphone che toccherà un picco nel 2018.
Alla fine per le aziende del settore non dovrebbero esserci problemi almeno per i prossimi 2 anni.

Ikaro

Se non contiamo tablet e smartphone ms domina il mercato tecnologico :)
Ma come caxxo stai messo?

al404

Su cloud se vuoi pagare e se sei disposto ad archiviare sui server di altri i tuoi dati, il professionista o la piccola azienda dubito che faccia un backup cloud,
Anche gli altri sistemi hanno backup incrementali, ma non sono intuitivi come TM.

Rick Deckard®

Forse perché i pc non si sono evoluti molto e non vi sono veri motivi per cambiarli

Ikaro

Wupdate, patch, riavii (e io ci piazzo anche Defender) son problemi attualissimo, con un SSD non te ne accorgi ma su HD meccanici è assurdo... E non tutti comprano 1000€ di prodotto (o sanno come disabilitare le suddette cose)... è un peccato perché è una bruttissima pubblicità per ms ;)

Ikaro

Ma fatti nclistere de calmanti, esagitato!

stefano

a parte che non si capisce dove hai preso i dati sulla crescita di apple.
il mercato dei pc è maturo ha i numeri di un mercato di questo tipo, cioè stabili.
sarebbe interessante capire che intendono qui per cellulari..perchè se ci sono dentro anche i feature phone, il dato andrebbe scisso.

io mi preoccuperei se vendessi smartphone, perchè già oggi un top di gamma può durare tranquillamente 4/5 anni...i volumi nel tempo potrebbero ridursi del 40/50 % altro che continua crescita

boosook

poi confronta gli ipad con un sistema operativo vero e vedrai una realtà ben diversa. :)

boosook

facciamo un miliardo e non se ne parla più... :)

boosook

TimeMachine? Oggi che tutto va su cloud? Punto due: sugli altri os non esistono i backup incrementali? :)

boosook

Forse perché al momento ha raggiunto l'intelligenza del moscerino della frutta? :)

boosook

Non ho capito dove in quei dati vedi apple in leggera crescita e windows che arranca...

Antonio Guacci

Più che altro è "strano" che tra le AI "che non convincono" non figuri poi anche Bixby...

al404

Io sarei curioso di rivedere queste statistiche, perché quel 7% presumo sia dato da tutti i PC che sono in uffici statali o posti dove magari li usano per far girare un programma per le fatture, per fare un esempio pratico il mio meccanico ha un PC con uno schermo a tubo catodico per le fatture e credo gli ordini, insomma per il gestionale.

Per chi lo usa per lavoro avere cose come TimeMachine che permette un backup incrementale semplicemente agganciando un CD direi che hanno un gran valore in termini di tempo risparmiato.

C#Dev

Bravo :)

Fai parte di una esigua minoranza del 7% al mondo che usa macOs :)

CAIO MARIOZ

Siamo poveri tra i ricchi, quando dovremmo essere ricchi tra i ricchi, anzi esportiamo ricchezza con i neolaureati che scappano e lavorano e fanno crescere le migliori aziende e associazioni del mondo e importiamo povertà con gli immigrati irregolari, facendoli pesare a tutta la comunità, come se le tasse più alte d'Europa non bastassero.
L'Italia e gli italiani hanno la più alta qualità di brevetti e scoperte del pianeta in rapporto agli investimenti in ricerca e sviluppo,
Cioè nonostante l'Italia sia la nazione europea che investe di meno, sforna lo stesso talenti e brevetti di rilevanza mondiale.

Hankel

che significa un uso normale? facebook e youtube?

Vittorio Vaselli

vallo a dire a Gennaro Basta.

manu1234

vero, probabilmente è al 8-9. comunque, in italia 17%? ma non siamo tutti poveri?

CAIO MARIOZ

Fai un media tra tutti, di sicuro macOS non è né al 6% né al 12% globalmente

Comunque in Oceania dovrebbe essere al 24%, in Europa al 12%, in USA al 19%, in sud America 8%, in Asia al 6% e in Africa al 5%.
In Italia 17%

B!G Ph4Rm4

Si ovviamente si basano su stime delle vendite e non sono mai precise al 100%, danno solo un'idea abbastanza accurata sulle cifre in ballo

manu1234

appunto, non sono statistiche precise in nessun caso

B!G Ph4Rm4

Il collegamento ad internet non dice di per sé quanti siano i PC "in carne ed ossa" perchè spesso ci potrebbero essere più sistemi operativi su di un unico computer (nel mio caso ben 3 xD).

Gli assemblati non sono quantificabili, perchè c'è chi si potrebbe comprare una Mobo + ram + CPU e basta perchè il resto ce l'ha già.
Come lo conti questo? Come mezzo computer?

E comunque sono veramente pochissimi i PC assemblati rispetto al totale che comunque non cambierebbero chissà quanto.

manu1234

considera che non si contano tutti i pc windows o Linux che non sono collegati a internet ne gli assemblati...

manu1234

da entrambi, se no i 2 in 1 non sarebbero in ascesa

MatitaNera

sui tablet non ho niente da dire, sono in picchiata, ma sono sostituiti dagli smartphone non certo dai 2in1, che sono dei portatili

MatitaNera

la moltiplicazione dei pani e dei pesci insomma

MatitaNera

i 2in1 sono dei pc come sono sempre stati tutti quelli con windows a bordo

MatitaNera

ha delle statistiche riservate evidentemente

B!G Ph4Rm4

Occhio non vuol dire che quest'anno il 10% dei PC venduti siano Mac, ma che tra tutti quelli presenti l'11% è Mac, che è ben diverso.

Poi c'è sempre il problema che in quella statistica sono compresi i 2-1 che non sono proprio PC classici. Allora a questo punto potremmo unire gli iPad Pro perchè per alcuni sono dei PC a tutti gli effetti (a dispetto di che architettura usino, ecc).

E comunque le fonti sono attendibilissime, netmarketShare invece non è proprio la fonte migliore come ha riportato Caio.

Max

Android? Che produttore è? Confronta qualsiasi prodotto android con iPad pro e facciamoci due risate...
Ripeto: come tablet i 2in1 fanno ridere.

Confronto Fotografico tra 5 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Lo zaino dei sogni: oltre 5500€ di gadget tecnologici per veri maniaci | Video

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole