Google: riconoscimento vocale sempre più accurato (in inglese)

18 Maggio 2017 19

Se c'è una cosa che smorza nettamente l'entusiasmo degli utilizzatori di un qualsiasi assistente digitale è l'incapacità del medesimo di comprendere correttamente gli input impartiti tramite comandi vocali. Nonostante intelligenze artificiali sempre più sofisticate e algoritmi di riconoscimento sempre più precisi, non è ancora possibile considerare Google Assistant & Co. (Siri, Cortana, etc.) infallibili come un essere umano in carne ed ossa.

Eppure, analizzando in prospettiva il parametro della precisione del riconoscimento, emergono dettagli molto interessanti. A fornire un nuovo aggiornamento è stata Google nel corso della prima giornata del Google I/O e i dati sulla percentuale di errore della sua tecnologia per il riconoscimento vocale parlano chiaro, pur riferendosi alla sola lingua inglese:


Dal 2016 ad oggi la quantità di comandi vocali non riconosciuti correttamente è passata dall'8,5 per cento al 4,9 per cento. Se si amplia ulteriormente la finestra temporale, si comprende come i progressi compiuti negli ultimi quattro anni sono stati ancor più significativi: nel 2013, infatti, la percentuale era pari al 23 per cento. Il risultato va proprio all'affinamento degli algoritmi di machine learning che permettono al sistema di interpretare correttamente le richieste vocali.

Risultato importante, anche se non abbiamo informazioni più certe sul tasso di errore registrato in relazione alla lingua italiana, che potrebbe essere ancora più elevato. Il riconoscimento vocale tramite AI, infatti, è tanto più accurato quanto più la base di dati da analizzare è ampia e, statisticamente, la nostra lingua è meno diffusa rispetto all'inglese. La progressiva diminuzione della quantità di errori documentata da Google lascia comunque ben sperare in vista dell'esordio di Assistant in lingua italiana che avverrà entro la fine dell'anno.

Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 305 euro oppure da Monclick a 399 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mongomeri

Sono dettagli che niente cambiano nel tuo discorso, ho sbagliato ad accennarne :)
Comunque, sommariamente, la Comunità europea non esiste più dal 2009 (Trattato di Lisbona). Per quanto riguarda il Parlamento europeo, basti dire che non ha potere diretto d'iniziativa legislativa (detto in breve, esso spetta alla Commissione), quindi non può "imporre" autonomamente, inoltre condivide la maggior parte del proprio potere legislativo con il Consiglio dell'Unione europea: per fare un paragone con l'Italia, potremmo forzatamente dire che l'Europarlamento è la Camera dei Deputati, mentre il Consiglio è il Senato.

I trattati sono altra cosa, mentre le due principali forme di (lasciami dire) "leggi" sono i regolamenti e le direttive: le prime funzionano analogamente alle leggi italiane, ma valgono per tutta la UE, mentre le seconde (qua farò una sintesima estrema) enunciano i principi generali ed i Paesi membri decidono le modalità di attuazione di quei "principi" nel proprio territorio.

Per concludere questa noiosa sintesi, tecnicamente queste "norme" dell'UE sono applicate nei Paesi, Italia inclusa, in forza delle nostre leggi nazionali: se v'è contrasto tra norme italiane ed europee prevalgono queste ultime, ma solo in forza della Costituzione che, fin dal 1948, prevede questa subordinazione delle leggi (ovviamente è stata così interpretata, all'epoca non c'era né Unione europea, né altro).

Sto scrivendo dal cellulare (e oltretutto Disqus da mobile non è dei più comodi), spero di non aver scritto troppi strafalcioni

mic-chrome

Sapevo che Il parlamento europeo ha potere di legiferare all'interno dei singoli Stati della Comunità attraverso regolamenti e trattati a cui gli Stati debbono attenersi .

Mongomeri

Concordo (a parte sul parlamento europeo e la "comunità", ma son finezze da rompiscatole :) ).
Purtroppo quando il Regno Unito sarà definitivamente uscito dall'Unione europea nessun Paese dell'UE (i Paesi possono scegliere un unica lingua e la Repubblica d'Irlanda ha scelto il gaelico) avrà come lingua ufficiale l'inglese: se non intervengono modifiche - che definirei altamente probabili, ma purtroppo non certe - rischiamo che neppure i documenti ufficiali dell'UE vengano più tradotti in inglese.

Di riflesso, il fatto che l'inglese non avvantaggerebbe più il Regno Unito all'interno dell'UE, potrebbe portare veramente alla scelta di una seconda lingua "straniera", ma comune e franca in pressoché tutto il mondo.

Dr. Home

A quel punto russo o cinese sarebbe stato in nuovo inglese

Alessandro Monticelli

Vero, io ho provato Siri e la ricerca vocale su google nel Mac, differenza abissale. Non voglio immaginare a che punto saranno arrivati (e arriveranno!) con l'inglese

Alessandro Monticelli

concordo, portare avanti una seconda lingua fin dai primi anni è fondamentale per impararla più facilmente e naturalmente, e non toglierebbe nulla alla prima lingua.

DevHunter

Estinguere no... Ma in un mondo sempre più piccolo e connesso, non parlare (anche) l'inglese è equivalente ad essere analfabeta un secolo fa...

mic-chrome

Scusate la piccola divagazione ma sarebbe molto utile se il parlamento europeo imponesse l'inglese come seconda lingua per tutti i membri della comunità. Le lezioni a scuola fin dalle elementari dovrebbero essere tenute in ambo le lingue (la propria e in inglese) di modo che i ragazzi alle medie sarebbero già in grado di parlare un ottimo inglese. Noi italiani siamo tra i peggiori al mondo nella conoscenza delle lingue e questo è triste.

Lino Torvaldi

Dovrebbero rivedere i loro prezzi! Farti pagare a scatti da 15 secondi fa storcere il naso, la stragrande maggioranza dei comandi non supera i 5 secondi.

Francesco

Anche in italiano è ormai infallibile, e due spanne sopra siri

Sagitt

Hehehe

Passante

Beh estinguere una lingua potente come l'italiano è un vero peccato.

Dike Inside

L'essere umano comunque non è infallibile. Anche alle persone capita di non capire le parole.

Vraaden

poteva andare peggio. Immagina se gli americani parlassero russo o peggio, cinese.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Le cose stanno ancora così.

Sagitt

ahahahha

DevHunter

Pensa che quando la Rai ha iniziato le trasmissioni televisive in Italia, molti parlavano solo i dialetti e pensavano... Che du balle...

bldnx

Dato che qui si parla di "word error" direi che non è il problema principale degli assistenti, il problema vero è la comprensione del senso di quello che si vuole

Sagitt

sempre tutto in inglese.....
che du balle

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe

Recensione Interphone Tour: l’interfono perfetto?