La fibra ottica Open Fiber disponibile da oggi a Napoli

15 Maggio 2017 182

Open Fiber ha comunicato sul proprio sito internet ufficiale l'arrivo della fibra ottica super veloce anche nella città di Napoli. La nuova connessione ad altissime prestazioni, disponibile per oltre 10.500 unità immobiliari, sarà disponibile a partire da oggi attraverso i partner Wind Tre e Vodafone.

Tale traguardo - spiega sempre l'azienda - rientra nell’ambito del piano dedicato alla città campana che prevede un investimento diretto di circa 100 milioni di euro per portare una connessione ultraveloce in tutto il territorio entro un arco temporale di due anni. Il cablaggio, arrivato a pochi giorni di distanza da quello di Venezia, consentirà dunque di implementare un servizio in grado di supportare velocità di trasmissione di 1 Gbps (fino a 1 Gigabit al secondo), migliorando di fatto i sistemi digitali di case, ospedali, uffici pubblici e altro ancora.

Per maggiori informazioni e per controllare le aree raggiunte da Open Fiber a Napoli, vi rimandiamo dunque al sito internet ufficiale openfiber.it.

Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 199 euro.

182

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alla ricerca del tempo perduto

tu vai da IKEA, c'è una sedia e corda in offerta sicuramente

Guitto

Beh fai una cosa datti all'ippica con la stessa aria di sufficienza

ericantona5

Per strada o dove ti pare!

Alla ricerca del tempo perduto

sì sì hai ragione anche tu
manco perdo tempo a replicare, ho già dato e rileggiti il mio post

Guitto

La storia è scritta dai vincitori e pertanto non è sacra ma soggetta a revisioni laddove chi la studia per amore della verità e rispetto per la memoria di un popolo ne trova falsi da correggere. Dici di essere napoletano e per di più uno storico ebbene spero vivamente che tu lo abbia detto solo per avvalorare ciò che hai detto. Se così non fosse ti prego, un po' di spirito critico! Di quanto hai detto è vero solo che sotto i Borbone il popolo napoletano viveva in miseria malattia e analfabetismo e non era il benessere che viene decantato. Per il resto mi risulta che le casse del banco di Napoli erano tra le più ricche d'Europa, uno dei motivi per cui le sorti del regno delle due sicilie suscitava l'interesse delle grandi monarchie europee, una su tutte quella inglese i cui servizi segreti hanno avuto una forte influenza nonché un ruolo importante e strategico nel far cadere il regno. Le casse del banco di Napoli furono letteralmente svuotate per pagare i debiti che i piemontesi avevano contratto nelle guerre contro l'austria e le terre furono confiscate a dei latifondisti per darle in gestione a chi aveva appoggiato la ribellione cambia il nome ma non il ruolo, ai contadini come si usa ancora dire restava la scelta o brigante o emigrante. Mi risulta che Garibaldi ebbe l'appoggio di tutte le massonerie del meridione, vedi voce influenze inglesi, e che a napoli venne accolto dai guappi di quartiere e portato in giro in carrozza. Gli stessi guappi che furono autorizzati a mantenere l'ordine e sedare i tumulti post unità. Forse i semi della camorra sono sbocciati Grazie ai Savoia? Lo stesso fenomeno del brigantaggio nasce come partigianesimo straccione contro l'invasore che confiscava terre e prelevava giovani per rinverdire le truppe, diventando in tutte le regioni del sud quello che oggi conosciamo come mafia camorra ndrangheta e sacra corona unita. Mi risulta anche che la rivoluzione industriale e le famose fabbriche sono arrivate qualche decennio dopo e i soldi del banco di Napoli sono stati utili tanto quanto le intere famiglie di onesti lavoratori del sud per fare crescere l'economia del nord mentre al sud non si investiva per "oscure" ragioni. Come diceva gramsci a ragion veduta la questione del mezzogiorno fonda radici nell'unità d'Italia e nessuno può deresponsabilizzarsi. Mi risparmio sugli eccidi commessi nel periodo post unità ma sottolineo come per logica se stavano tanto male i contadini con i Borbone quanto male siano stati con i piemontesi per ribellarsi e morire combattendo. Lavoro in un contesto museale secolare gestito da nobili napoletani che non sono mai spariti dal tessuto sociale, sopravvissuto a guerre, eruzioni, terremoti ed unità e posso affermare che la storia descritta nei libri è solo una versione di quanto realmente accaduto. La gente del sud non è esente da colpe ma è importante comprendere che il fallimento del mezzogiorno è strettamente legato a quella che chiamiamo unità d'Italia e che invece è stata un annessione ai piemontesi che hanno sfruttato e depredato le terre conquistate come ogni invasore ha sempre fatto da queste parti. Non sappiamo e non sapremo mai cosa avrebbero fatto i Borbone negli anni dell'industrializzazione e dell'alfabetizzazione di massa, sicuramente non avrebbero investito al nord e senz'altro si sarebbero messi al passo con le tendenze europee.

Alla ricerca del tempo perduto

contento tu

siux

Guarda che non sono Campano, e comunque mi dispiace che il mio commento ti faccia arrabbiare così. Penso che tutte le città che hai citato abbiano dei pro e dei contro. Io comunque se dovessi fare una settimana di vacanza la farei a Napoli.

Volpe

Si

Mr_muscolo

LG G6?

MariuxReloaded

"I reietti della società"???
Oddio! Non sapevo di essere un anarco-insurrezionalista! Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha!

Alla ricerca del tempo perduto

hai ragione nuovamente, ma solo perché non mi và di perdere tempo con i reietti della società

MariuxReloaded

Eh lo so che ho ragione, ma non nel senso che intendi tu ovviamente (cioè che la ragione la si dà agli stupidi), ti avevo detto già all'inizio di non discuterne proprio, però poi hai insistito, e vabbé, ciao ciao

Alla ricerca del tempo perduto

hai ragione

MariuxReloaded

Ahahahahahahaha! Guarda, è meglio che ti fermi qua, perché dopo frasi come quella sull'immondizia e sulla mancata valorizzazione di Napoli (scommetto che fai parte anche della cricca radical chic contraria a De Magistris; se sì, complimenti, "migliori" ancor più il quadro generale che sto delineando su di te) e del Sud in generale, di noi meridionalisti paragonati all'ISIS (quando il solo ed unico ISIS d'ItaGlia è stato l'esercito piemontese 156 anni fa), di Garibaldi povero martire (peccato che sia stato proprio lui ad affidare Napoli e le altre città ribelli del Sud in mano ai criminali, nell'attesa che arrivassero i piemontesi a completare l'opera) per non parlare poi, e questa è la ciliegina sulla torta, di "la storia è sacra!!111!!!!", hai solo confermato che la lobotomia filo-italiota risorgimentalista su di te ha avuto successo al 100%, quindi, davvero, lasciamo perdere e chiudiamo qua, va, sennò devo scappare al Pronto Soccorso per eccesso di risate come capitato qualche anno fa a Charlie Sheen

Alla ricerca del tempo perduto

ah, il tempo ha già delineato i vincitori e vinti... basti vedere come è ridotto il 90% del sud e come è ora il nord. I nostri primati sono fermi al 1860... poi il fatto che 50 anni fa fossero paludi al nord ti dovrebbe far rendere conto ancora di più dello schifo di popolo che siamo: al nord in 50 anni hanno costruito città funzionali, da noi invece che la natura ci ha donato una delle bellezze del mondo invece di valorizzarla siamo andati a sotterrare e buttare la munnezza e le scorie radioattive: simm a sfaccimm ra gent. non lo dimenticare mai, con quello che c'è a Napoli e provincia dovremmo campare di turismo e rendita per tutte le generazioni future.

Mattexx

Questa mescolanza di Etnie non ha mai fatto bene a nessuno già dal lontano passato.

Mattexx

A me non dispiace certo va a gusti.

MariuxReloaded

Hai visto quanto sei bravo nell'aver imparato, seppure a parole tue (non era quello l'oggetto della mia critica, quanto il contenuto da te riportato, però vabbé, essere prevenuti a priori nei confronti del proprio interlocutore è il primo passo verso la retta via del "piccolo risorgimentalista"), la pappardella che ci propinano sin dalla tenera età a scuola?
Bravo, 10+

manu1234

Per gli animali le chiamano razze, per gli umani etnie, appena vi siete decisi ditemelo

Gabriel #JeSuisPatatoso

Mannaggia ... Pensavo fosse ancora colpa di qualche rom tipo la flyme. Pure il mio ha passato una settimana da incubo infatti mi sono ricordato perché avevo abbandonato il mondo del modding.

Alla ricerca del tempo perduto

ah dimenticavo... hai ragione in quanto darsi torto è più nobile, del pretendere che gli altri ci diano ragione, specialmete quando si ha ragione.

Segnati pure questa, quanta grazia oggi eh?! Ti ho elevato per qualche ora, dovresti ringraziarmi.

Alla ricerca del tempo perduto

nessun copia e incolla, puoi cercare tu stesso su google
il testo da me partorito è frutto dei miei studi, da storico
mi spiace aver perso il mio prezioso tempo nel risponderti
non sbaglierò oltremodo

MariuxReloaded

"ottima argomentazione vedo"

Da che pulpito viene la predica: hai già dimenticato la tua prima risposta al mio commento? =)

Comunque, dimmi da quale libro di storia scolastico hai fatto copia & incolla, così me lo segno, e, siccome sei convinto delle cose che dici ed è inutile che io insista con le mie argomentazioni in merito (ti prego, evita ora di rispondermi con robe del tipo:"Ecco, quando non sai più a cosa attaccarti, liquidi subito la questione in questa maniera.", proprio perché è inutile sprecare parole, quando l'altro capo della conversazione non è abbastanza aperto al dubbio), ti lascio semplicemente con una grande e famosa massima di Hegel, che di certo non era un caxxaro qualunque:

"La storia è la versione dei fatti di chi detiene il potere."

Bau bau

Francesco Vitti

E non ti spaventa non conosca la differenza tra le due cose?

Oliver Cervera

"comm è bell sta gigabit" è più originale

Volpe

Dovrebbero fare come lagsung, mettendo la possibilità di diminuire la risoluzione del QHD

Mattia Righetti

Vero per Napoli, comunque a Metropoli associo un termine più recente, da fumetto quasi...

Alla ricerca del tempo perduto

se è per questo anche Napoli è una metropoli, tra l'altro ha anche la sua città Metropolitana di 3mln di abitanti

ma il concetto di Metropoli come vede è molto ampio, è un capoluogo in genere centro di politica, interessi socio culturali e quant'altro

Mattia Righetti

Ah, se l'ha detto lui stiamo freschi allora...

Mattia Righetti

Per la Treccani quindi qualsiasi capoluogo ha un'importanza tale da renderla metropoli, interessante (mi sembra pure una definizione abbastanza soggettiva). Cercati la definizione più moderna del termine, non venirmi a dire che Venezia è una metropoli quando va avanti solo per turismo e di dinamismo moderno non ne ha proprio, come Firenze del resto. Milano e Torino sono attivissime invece (Roma non so sinceramente), tra ricerca internazionale e costruzione di nuovi siti ogni giorno che puntano al moderno e al futuro. Siamo abituati ad associare a METROPOLI città come New York, Seattle oppure Tokyo, Shangai... e tu mi tiri fuori Venezia? Dai su...

Alla ricerca del tempo perduto

e chi lo mette in dubbio, oggi napoli è ridotta a vespasiano

Alla ricerca del tempo perduto

ottima argomentazione vedo, siccome ho dieci minuti di tempo libero ti insegno un po' di storia sperando di erudirti e faccio una doverosa premessa: sono di Napoli, ma ciò non mi rende meno obiettivo.
Durante il regno dei Borbone, il mezzogiorno era in uno stato spaventoso di degrado e povertà. Solo il Re ed i reali stessi (corte) vivevano nel benessere economico, diversamente non ci sarebbero stati le costanti rivolte ed i tumulti popolari. L'analfabetismo raggiungeva il 94%, mentre al nord era intorno al 67%. I Borbone erano di origine spagnola, e si comportarono come hanno sempre fatto tutti i Re di Spagna nel passato: hanno risucchiato tutte le risorse del territorio a fini personali senza investire sulla scolarizzazione. Inoltre, indipendentemente dal "campanilismo" che caratterizza tutti i popoli del mondo, che un popolo ricco, acculturato e tecnologicamente più avanzato venga sconfitto militarmente da un popolo più povero e arretrato (nord) costituisce un profondo paradosso logico... Date quindi queste premesse storiche (date per vere) com'è possibile che il Nord povero e arretrato abbia invaso e sconfitto il Sud ricco e potente in così poco tempo?! Invero nella corte dei Borbone sicuramente si stava bene, nel resto del regno c'era ancora la servitù della gleba, con quattro latifondisti schiavisti e in cui ancora esisteva la peste... al punto che appena fatta l unità una delle prime manovre fu la redistribuzione delle terre ai contadini. Da anni vi erano in atto le rivoluzioni della Sicilia che cercava di ottenere l'indipendenza dal Regno delle due Sicilie, e la stessa Sicilia fu la maggior contributrice dell'esercito garibaldino, che nel sud Italia non trovò opposizione se non da parte di qualche paese dove stavano per lo più nobili e latifondisti. L'esercito garibaldino era composto per la maggior parte da siciliani; ma di che stiamo parlando?!? Quelli di allora stavano cosi bene che l'esercito borbonico voltò le spalle al Re in omaggio ai risorgimentali, ma dai... queste sono cavolate che vi ha messo in testa Aprile, che andrebbe denunciato per vilipendio e distorsione della realtà storica. Se continui a imparare la storia su Topolino, diventerai Re anche tu.

Alla ricerca del tempo perduto

ripeto qualora non fosse chiaro;
dalla TRECCANI, significato del lemma "METROPOLI"

città cui sia riconosciuta una particolare preminenza nell'ambito geografico o culturale: la m. lombarda, francese; anche, qualsiasi grande e importante città, spec. se caratterizzata da un intenso dinamismo moderno, cui talvolta si contrappone un esteso degrado morale e sociale: le m. statunitensi.

Mattia Righetti

Hai detto bene, ERA.

MariuxReloaded

Ahahahahahahahahahaha! Mi hai fatto ridere, se me ne dici altre così originali potrei davvero ingaggiarti come comico di "Zelig" o "Colorado", decidi tu =D

Mattia Righetti

RAZZZZZISMOOOOO RASSISTI

Mattia Righetti

Sinceramente in tutta Italia, come metropoli ci vedo solo Roma, Torino, Milano. Venezia non è decisamente una metropoli, Firenze forse forse ci sta ma neanche così tanto alla fine perché non è un vero e proprio nodo internazionale

Mattia Righetti

Se parli di arte e monumenti ok, per il resto è indietro... Già Milano e Torino stanno avanti per molte cose...

MariuxReloaded

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!

Alla ricerca del tempo perduto

metropoli dalla Treccani:
città cui sia riconosciuta una particolare preminenza nell'ambito geografico o culturale: la m. lombarda, francese; anche, qualsiasi grande e importante città, spec. se caratterizzata da un intenso dinamismo moderno, cui talvolta si contrappone un esteso degrado morale e sociale: le m. statunitensi.

Mattia Righetti

Punti di vista...

Mattia Righetti

Solo Roma è metropoli comunque :D "tecnicamente"

Mattia Righetti

Migliori del mondo in tante cose? Sarebbe? LoL, a fare la pizza dai, quella ve la concedo...

Logan

Ti sbagli. Portano l'armadietto sotto tutti i condomini interessati (almeno così han fatto a Milano) e da lì ti parte la fibra ottica fino a casa. Se vuoi ti faccio il test mattina, pomeriggio e sera e vedrai che è sempre più o meno identica :)

marcellinobono

o fridd nguoll ogni vot che vec scritt sta cazz e U eppur se sent ca ricimm O

marcellinobono

e la bistecca fiorentina :P

Simone

Vero, ma credo che in quella fascia di prezzo sia imbattibile.

tweak;

Ma come, "we wagliò bella 'sta fibbra" ancora non è stato scritto? Mi deludete ragazzi :(

LastSnake

Eh già questo è vero, se guardavo attentamente i pixel li vedevo anch'io... anche se lo reputavo comunque un bel display come resa. Certo, se FHD deve essere, meglio ips che amoled pentile.

Volpe

Se avessero costruito col cemento armato sai che roba, tutta l'Italia si sarebbe chiamata Roma ai tempi.

Lo zaino dei sogni: oltre 5500€ di gadget tecnologici per veri maniaci | Video

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe