uTorrent, il client BitTorrent sarà eseguibile nel browser web

23 Aprile 2017 132

uTorrent è uno dei più popolari - per non dire il più popolare - client Bittorrent e si appresta a compiere un nuovo step di sviluppo. Il suo creatore, Bram Cohen, in una recente intervista rilasciata a Stel This Show, ha confermato che l'app potrà essere eseguita direttamente nel browser web. Un cambiamento importante che comporterà una serie di vantaggi.

In primo luogo, gli utenti finali potranno contare su un supporto allo streaming migliorato, mentre gli sviluppatori avranno accesso ad una tecnologia più moderna e potranno aggiungere con maggiore facilità ulteriori funzionalità al client. Da ultimo, uTorrent avrà la possibilità di integrare alcune funzioni precedentemente previste per il browser Maelstrom, il progetto portato avanti dai creatori del noto client Bittorrent volto alla realizzazione di un particolare browser web, ma mai giunto a compimento.

Bram Cohen, in ogni caso, non ha fretta di traghettare l'utenza verso la versione dell'app web-based, che si presenterà al pubblico anche con un'interfaccia utente rinnovata. L'obiettivo è non stravolgere l'attuale esperienza per gli oltre 150 milioni di utenti che mensilmente utilizzano il client di uTorrent. Il creatore di uTorrent ha affermato a riguardo:

Ci apprestiamo a distribuirla e a raccogliere feedback per essere certi che gli utenti siano soddisfatti, prima di renderla disponibile per tutti

Non sono state fornite, al momento, informazioni più dettagliate sulla tempistica di distribuzione della versione web-based di uTorrent, ma, dal tenore lettarale della dichiarazione, sembra che il rilascio dovrebbe essere imminente, seppur limitato inizialmente ad una ristretta cerchia di utenti.

Lo Smartphone Samsung più desiderato? Samsung Galaxy S7 Edge, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 479 euro.

132

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
891

Cavolo, non so che dire, a me funziona. Prova in quell'altro modo allora

Zeno-sama

Provato, rimane in stallo e non scarica.

ale

Essenzialmente che sia Transmission che QBittorrent sono programmi open source e quindi non hanno pubblicità invasiva o altri componenti malevoli.

DKDIB

Boooh...

Io cerco sempre partendo da Google (ho una 2 Mbps, quindi m'interessa poco), ma si dice che il Che sia ancora vivo.
"Bit Che", ovviamente.

DavyDax

Caspita, grazie mille per la completezza della risposta!

Non capisco perchè ma non ho modificato niente al mio uTorrent e comunque non vedo pubblicità...

Quello che intereserebbe è però avere la possibilità di cercare quello che mi interessa direttamente dal programma.
Magari in liste/siti che non conosco, oppure di aggiungere io dei siti.

Sai come posso fare? (anche con qBittorent se è quello che usi tu...)

Grazie ancora!

DKDIB

C'hai preso!

DavyDax

Che differenze ci sono?

DavyDax

Qual'è la differenza tra questi che hai citato?

Non capisco/so cosa deve fare più che scaricare un client torrent...

Oliver Cervera

Installato utilizzando il pacchetto full. Davvero funzionale! Mi piace un sacco!
Ho anche mantenuto la vecchia UI, raggiungibile tramite "Original UI", giusto per averla in caso di necessità. Nella vecchia cartella "web" ho rinominato index.html in index.original.html, quindi ho copiato la nuova web in quella vecchia, et violà!
Su PC uso un client desktop che si connette al server che è abbastanza funzionale, anche se purtroppo non viene aggiornato da anni, si chiama "Transmission Remote GUI". UI simile ma meno bella, ma con il vantaggio di essere un programma a parte.
Grazie ancora per questo suggerimento!

Lu

Io uso Bittorent da anni e mi trovo bene...non c'è pubblicità da nessuna parte...non vedo perchè dovrei cambiare.

DKDIB

Presente!
Però poi ho smesso.

Dopo Vuze son passato a uTorrent, quindi a qBittorrent.

look47

Io ho mosso i miei primi passi su vuze, fantastica la sua icona. Da quando scarico con linux sono passato prima a transmission e poi successivamente a qbittorrent.

Francesco

Hai ragione, ultimamente anche io utilizzo qBittorret.
Dato che è possibile rimuovere gli ADS da uTorrent ho semplicemente postato la soluzione.

Luca Gran

Perchè lo definisci malware?

Oliver Cervera

Grazie! Sì, ho visto che ci sono diversi zip di Web Control, di cui uno è per Synology Download station, immagino devo prendere quello normale

Massimo Olivieri

non è un pacchetto. ....devi
- installare trasmission normalmente
- scaricare transmission web control
- scompattare lo zip in una cartella del NAS
- in SSH devi sovrascrivere la sotto-cartella "web" dentro quelle di trasmission con quella dello zip, magari usa un File manager come Midnight Commander

un pò complicato la prima volta ma più semplice da fare che da spiegare.

891

Si avevo letto anche io quel sito, io non ho fatto così ma come ti ho scritto prima, prova magari senza il tethering per questioni di praticità come ti ho detto io e al limite fai così. Ripeto a me è bastato aggiungere il torrent a casa e farlo partire un po' e poi quando sei all'università apri qbittorrent e basta. Fammi sapere che sono curioso

DKDIB

Se devi pure guardarti un video, non direi che lo fai in un attimo...

Comunque la si riassume in 2 step.
A- Pannello di controllo.
B- Aggiungi/rimuovi applicazioni.

DKDIB

Per un po' l'ho fatto anch'io... ma perché complicarsi la vita, senza nemmeno essere sicuri di spegnere tutto, quando basta cambiare software?

Oliver Cervera

Io uso Transmission a parte, non la download station eh! Quale pacchetto devo installare?

Massimo Olivieri

basta sovrascrivere la sotto-cartella "web" dentro quelle di trasmission

ale

uTorrent è praticamente un malware, per i torrent uso Transmission su mac/Linux e QBittorrent su Windows (Transmission per Windows è un porting non ancora perfetto...)

Zeno-sama

Ho trovato questo su un sito, praticamente quello che dici tu: Ok allora in teoria i filtri dovrebbe essere gli stessi in tutte le università. In realtà non viene bloccato il traffico p2p ma vengono bloccati soltanto i tracker e il download di file .torrent. Per riuscire a scaricare torrent devi quindi fare così, andare sulle impostazioni del tuo client torrent, impostare "richiedi cifratura" ed abilitare la "modalità anonima"; dopodiché farti tethering con il cellulare, aggiungere il torrent lasciandolo in download per una 30ina di secondi in modo che scarichi i trackers e trovi seeders e peers. A questo punto puoi riconnetterti ad eduroam e dovresti riuscire a scaricare

891

Mah principalmente su tntvillage per film e anche per certi giochi, secondo me è il migliore. Per i giochi pc c'è un sito che non ricordo bene ora il nome dove scarichi direttamente da server e farlo con la rete dell'università ci mette pochissimo

FraM

perché usare questa fregatura quando si può usare transmission? :-)

Zeno-sama

Si penso abbia la eduroam... Da dove scarichi i torrent?

ego

grazie *_*

891

La tua universita ha la rete eduroam? Comunque se non va prova così, su qbittorrent aggiungi il torrent a casa e fallo partire li, dopo all'università basta che lo fai partire e dovrebbe andare, dopo aver spuntato la casella della modalità anonima. A me funziona e raggiunge anche velocità elevatissime. Io ho sempre scaricato il torrent a casa e in questo modo mi ha sempre funzionato

Oliver Cervera

Sembra stupendo! Peccato che abbia Transmission sul NAS (Synology), dovrò smanettarci un po'.

Speedhoven

Non dal pannello delle opzioni, ma dovrebbero esserci dei temi di terze parti per questo.

Zeno-sama

Non funziona.

Ruben Fasola

Su qbittorrent si può impostare l'interfaccia nera o grigia scura? (Continuo ad usare fidati per questo)

ctretre

dipende dai plugin, ce ne sono molti preinstallati, se non funzionano puoi trovarne altri, a me ha sempre trovato tutto.

cdman

Infatti è ottimo

scrofalo

Qbittorrent.

Ikaro

Cazz c'entra l'Italia mo...

Francesco

Options > Impostazioni > Avanzate
Sul filtro di destra incolla le seguenti righe:

1) offers.left_rail_offer_enabled/left_rail_offer
2) gui.show_plus_upsell
3)offers.sponsored_torrent_offer_enabled/sponsored_torrent_offer_enabled
4) bt.enable_pulse
5) gui.show_notorrents_node
6) offers.content_offer_autoexec

per ognuna di esse imposta il valore "False"
Riavvia e buon divertimento.

guidonespelacchiato

Tu probabilmente non saresti in grado di usarlo. Lascia perdere

guidonespelacchiato

Eliminato da tempo. Uso rigorosamente programmi opensource. Qbittorrent su pc e libre torrent su android

Matteo

Torrex Pro, immagino... É fatta strabene!!

sardanus

come?

Massimo Olivieri

usa "transmission web control" tutta un altra cosa ;-)

Massimo Olivieri

per vedere film a 360p con audio registrato al cinema ....ma facci il piacere!

ghost

A livello teorico si perchè le fonti (seed) aumentano.
Personalmente uso il programma "bitche". Lo scarichi, vai su pacchetti script>aggiorna script. Gli script sono i torrent all'interno dei siti quindi più sono aggiornati più il numero di seed e peer combaciano con quelli reali (se lo usi tutti i giorni fallo una volta ogni 2 giorni).
La ricerca non è ai livelli di google quindi se sbagli anche una sola lettera non uscirà niente, ti consiglio di stare più generico possibile per esempio scrivi una parte del titolo di un film gioco ecc

Francesco

utorrent portable ;)

Francesco

...e cmq possibile rimuovere gli ads

Kozmo

domanda da newbie: se un torrent ha pochi seed, aggiungere dei tracker, oltre a quelli già presenti, lo farà andare più veloce? Se sì, avete voi un sito dove reperire tracker aggiornati spesso?

Baronz

io sono fermo alla versione 2.2.1 (che funziona benissimo).
Da quella in poi è un tripudio di ads in bundle con malware

enzopazzo90

Almeno lo si faccia con stile così uno non guarda un film a 144p

enzopazzo90

quale utilizzi?

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?

La rivoluzione della banda ultralarga in Italia con Open Fiber e Telecom #report

Come scegliere una microSD: guida all'acquisto #report #analisi

Sigaretta elettronica, tutto quello che c'è da sapere #report