Facebook: dieci semplici regole per identificare le notizie false

07 Aprile 2017 146

La lotta alle notizie false non passa solo dalle (doverosissime, intendiamoci) contromisure attive organizzate dai veicoli della loro diffusione - i social network e i motori di ricerca in primis - ma anche e soprattutto dall'uso di un po' di buonsenso da parte degli utenti finali. Ecco perché Facebook intende proporre una mini guida in dieci punti per identificarle.

Suggerimenti per Individuare le Notizie False è, concretamente, una nuova pagina del Centro assistenza. Il collegamento per raggiungerla comparirà a partire dalle prossime ore in cima al feed di notizie in 14 paesi, tra cui figura anche l'Italia - o meglio: non è citata espressamente, ma c'è uno screenshot, diffuso da Facebook stessa che lo dimostra.

Ecco le 10 regole indicate da Facebook:

  1. Non ti fidare dei titoli: le notizie false spesso hanno titoli altisonanti scritti tutti in maiuscolo e con ampio uso di punti esclamativi. Se le affermazioni contenute in un titolo ti sembrano esagerate, probabilmente sono false.
  2. Guarda bene l’URL: un URL fasullo o molto simile a quello di una fonte attendibile potrebbe indicare che la notizia è falsa. Molti siti di notizie false si fingono siti autentici effettuando cambiamenti minimi agli URL di questi siti. Puoi accedere al sito per confrontare l’URL con quello della forma attendibile.
  3. Fai ricerche sulla fonte: assicurati che la notizia sia scritta da una fonte di cui ti fidi e che ha la reputazione di essere attendibile. Se la notizia proviene da un’organizzazione che non conosci, controlla la sezione “Informazioni” della sua Pagina per scoprire di più.
  4. Fai attenzione alla formattazione: su molti siti di notizie false, l’impaginazione è strana o il testo contiene errori di battitura. Se vedi che ha queste caratteristiche, leggi la notizia con prudenza.
  5. Fai attenzione alle foto: le notizie false spesso contengono immagini e video ritoccati. A volte le immagini potrebbero essere autentiche, ma prese fuori contesto. Puoi fare una ricerca dell’immagine o della foto per verificarne l’origine.
  6. Controlla le date: le date degli avvenimenti contenuti nelle notizie false potrebbero essere errate e la loro cronologia potrebbe non avere senso.
  7. Verifica le testimonianze: controlla le fonti dell’autore per assicurarti che siano attendibili. La mancanza di prove o il riferimento a esperti di cui non viene fatto il nome potrebbe indicare che la notizia è falsa.
  8. Controlla se le altre fonti hanno riportato la stessa notizia: se gli stessi avvenimenti non vengono riportati da nessun’altra fonte, la notizia potrebbe essere falsa. Se la notizia viene proposta da fonti che ritieni attendibili, è più probabile che sia vera.
  9. La notizia potrebbe essere uno scherzo: a volte può essere difficile distinguere le notizie false da quelle satiriche o scritte per divertire. Controlla se la fonte è nota per le sue parodie e se i dettagli e il tono della notizia ne rilavano lo scopo umoristico.
  10. Alcune notizie sono intenzionalmente false: usa le tue capacità critiche quando leggi le notizie online e condividile solo se non ha dubbi sulla loro veridicità.

La guida è stata redatta in collaborazione con First Draft, coalizione no-profit (tra i cui fondatori figura anche Google NewsLab) dedicata al fact checking e al miglioramento della qualità dei contenuti di informazione online. Magari non eradicherà completamente il problema, ma speriamo che contribuisca al suo ridimensionamento.

Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 159 euro.

146

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone

"Fai attenzione alla formattazione: su molti siti di notizie false, l’impaginazione è strana o il testo contiene errori di battitura. Se vedi che ha queste caratteristiche, leggi la notizia con prudenza."
Devo leggervi con più cautela HDblog ...

dado

hai troppa fiducia nel genere umano

The User

aspetto di sentirti

Breus

.

The User

scappare con la coda tra le gambe non ti fa onore, come ho già scritto
"stai dando di te uno spettacolo degradante.
Al solo scopo di mostrarti che non ho nessuna intenzione di sottrarmi al confronto ti chiedo di spostare questa discussione in privato, o quantomeno in un contesto dove la la maggioranza dei potenziali lettori si aspetti di veder approfondito l'argomento.
Qui non ti darò più una risposta diversa da questa."

Breus

Chi tra noi due ha dato per primo del bimbetto all'altro?
Fatti un'esame di coscienza su questa specifica domanda.

Pensieri miei ne ho quanti ne vuoi, scaturiti dalle numerose letture, ma tu non sei in condizioni di analizzarli.

L'università l'ho terminata da un pezzo e sono andato ben oltre analisi I, ammesso che tu abbia studiato come vorresti dare ad intendere dovresti chiederti come si fa a dimostrare la "non esistenza" di qualunque cosa, e capire che ciò che tu dici non ha assolutamente niente di logico.

Di materiale che potresti consultare te ne ho suggerito in abbondanza (tu invece nulla), se vuoi parlare con me in privato sono disponibilissimo, ma se tu pensi di essere tanto superiore da non aver bisogno neanche di prendere in considerazione il pensiero scritto nero su bianco di persone più valide di me e di te perdiamo solo tempo. Non hai nulla da dire e peggio ancora non hai voglia di imparare.
Ora ci dó un taglio e la smetto, se vuoi capire hai gli strumenti per farlo, altrimenti puoi tornare tra le grinfie dei criminaIi religiosi, a me non cambia una virgola. Astalwego.

The User

stai dando di te uno spettacolo degradante.
Al solo scopo di mostrarti che non ho nessuna intenzione di sottrarmi al confronto ti chiedo di spostare questa discussione in privato, o quantomeno in un contesto dove la la maggioranza dei potenziali lettori si aspetti di veder approfondito l'argomento.
Qui non ti darò più una risposta diversa da questa.

The User

ah! per inciso... in analisi 1 si studiano appenale basi della logica (che tu mostri chiaramente di non saper applicare).

Se vuoi arrogarti il titolo di studioso della logica devi aver quantomeno affrontato il corso di Logica Formale, che va in tantino oltre i banali AND-OR-XOR-NOT

Breus

Non è che ci sia poi molto da rispondere ad uno la cui sola ed unica argomentazione è: "accendi il cervello". Siamo sicuri che sei privo di contenuti e sei determinato a non averne. Magari parlane col tuo pr3te XD lui si che ne ha di minchi4te da raccontare XD.

The User

ripeto per la terza volta:
"continui ad insultare e non portare argomenti.
Citi in modo approssimativo e ago roba scritta da altri, come se tu non fossi fossi capace di partorire una idea tua.
Tutto questo, unito al darmi del "ragazzatto" ( che prendo come un complimento) denota una disastrosa insicurezza.

Tra l'altro siamo mostruosamente off-topic
Se vuoi continuare questa discussione ti chiedo quanto meno di abbassare i toni e di spostarla in privato."

Breus

Che tu abbia serie difficoltà a leggere si era già capito, sta di fatto che dall' "alto" della tua razionalità non hai confutato una sola mia parola in maniera logica. Addirittura è passato Tagaya Todoroki, ti ha deriso e se n'è andato perché a capito che non c'è nulla da ragionare col tuo neurone.

The User

sei noioso al punto di portarmi all'autocitazione:
"continui ad insultare e non portare argomenti.
Citi in modo approssimativo e ago roba scritta da altri, come se tu non fossi fossi capace di partorire una idea tua.
Tutto questo, unito al darmi del "ragazzatto" ( che prendo come un complimento) denota una disastrosa insicurezza.

Tra l'altro siamo mostruosamente off-topic
Se vuoi continuare questa discussione ti chiedo quanto meno di abbassare i toni e di spostarla in privato."

The User

e seconde il sapere cos'è un integrale di Riemann ti dà la falcoltà di insultare la gente?

peraltro dimostri di aver superato l'esame ma di non aver capito nulla di quello che hai evidentemente studiato a pappagallo.

The User

continui ad insultare e non portare argomenti.
Citi in modo approssimativo e ago roba scritta da altri, come se tu non fossi fossi capace di partorire una idea tua.
Tutto questo, unito al darmi del "ragazzatto" ( che prendo come un complimento) denota una disastrosa insicurezza.

Tra l'altro siamo mostruosamente off-topic
Se vuoi continuare questa discussione ti chiedo quanto meno di abbassare i toni e di spostarla in privato.

Breus

" ti sfido a portare una singola tesi logica e razionale PROBANTE la non esistenza" dei folletti.

Vatti a leggere "un drago nel mio garage" ragazzetto (presumo tale, perché altrimenti è grave l'essere ancora così incolto).

Breus

Bimbetto! La logica si studia al corso di "Analisi Matematica I", io l'ho superato! E tu? XD.

Breus

I tuoi contenuti: "qualcuno da qualche parte" XD.
Le tue argomentazioni: "accendi il cervello" XD XD XD!
Complimenti XD.

The User

5!!!
mi hai risposto in 5 diversi commenti con gli stessi argomenti e insulti!!

a questo punto siamo sicuri che c'è qualcosa che non va.

magari parlane col tuo analista

The User

e quattro
ora non ti sto neanche più leggendo.
sei evidentemente un bimbetto arrogante e urlacchiante che non accetta di aver sostenuto tesi completamente irrazionali e illogiche.

The User

e sono tre!
la questione ti sta davvero a cuore.

ti consiglio caldamente di svestire boria e rabbia verso i preti, di informarti su cosa è la logica e sulle sue regole minime, e di affrontare la questione religiosa con meno animosità e più razionalità

The User

di contenuti ne ho dati più di te.
quando ad accendere il cervello, sto ancora aspettando il momento in cui dimostrerai di averlo fatto smettendo di vomitare boria e insulti

Breus

di0 te lo hanno impiantato nel cervello gli stessi criminali che manipolano quei testi. Ormai te lo hanno impiantato così profondamente che il nemico ce l'hai all'interno, e il tuo essere incolto e la tua determinazione a restare tale ti impedisce categoricamente di difenderti da questi pensieri deliranti.

Breus

Quindi tu hai visto di0 seduto al tu fianco? Ho capito sei un allucinato!

Breus

Ancora con questo accendere il cervello, ma tu ce l'hai? Ci vuoi mettere qualcosa dentro? Non so quanto sia utile l'eco prodotto dal vuoto, io sento uscire sempre e solo "accendi il cervello", sarà che l'hai detto una volta sola e poi è ritornato ripetutamente l'eco? Magari se lo riempissi di contenuti uscirebbe fuori qualche argomentazione e replica seria. L'ign0ranza, la tua ign0ranza, è una brutt4 b3stia, e sembri andarne addirittura fiero, bravo proprio.

Breus

Ma la tua più alta argomentazione è accendi il cervello? Che cos'è? Un nuovo salmo? Il tuo personale? Invece di fare come i pr3ti che per coprire le loro ca22ate dicono mistero di fed3 tu copri le tue ca22ate con: "accendi il cervello". E come si accende di grazia? Prendendo per buono il primo pensiero che ci salta nella mente senza prendere minimamente in considerazione il pensiero sviluppato da milioni di uomini prima di noi? Ma vai a giocare con le bambole va.

Breus

In ogni singolo post: non hai approfondito un ca22o nella tua vita e ti permetti di sparare giudizi sugli altri (che non conosci) sulla base di cose che non hanno scritto. C'hai sta fissa che ogni cosa che ti salta in mente abbia un valore e sia degna di essere espressa senza la benché minima analisi: andiamo bene.

Breus

Ma ci sei o ci fai? Sorvolando sulla tua imbarazzante ign0ranza che dovrebbe portarti ad un dignitoso silenzio, non ti rendi proprio conto che ti hanno impiantato nel cervello sta figura mitologica che chiami di0! E nella tua pochezza ritieni di poterne venire a capo internamente, senza neppure aver provato a comprendere i meccanismi della mente umana (e la tua lo è) perché a quanto pare non vai d'accordo coi libri, figurati se hai aperto un libro moderno di psicologia.

Diobrando_21

Nessuno ha esplorato nulla fino a prova contraria. E di prove non ce ne sono. Mi spiace ma non potrai mai smentire un dato di fatto.

The User

accendi il cervello.

a volte aiuta

The User

libro di storia?

scusami... se io ti dico di parlare con la persona che ti siede a fianco tu vai all'anagrafe per sapere se esiste?

The User

fammi un esempio di dove lo avrei confuso...

The User

falso, e falso.
Gli uomini di fede raccontano quello che hanno sperimentato, e nulla di quello che raccontano è mai contraria alla logica.

Se puoi tu senza aver esplorato vuoi dire che sono bugiardi, la figura da peracottaro ce la fai tu.

Diobrando_21

La religione c'entra dal momento che l'utente sopra ha fatto una battuta non l'ho tirata fuori io. Poi, chi ti ha detto che non credo in Di0? E ti pongo una domanda tu che certezse hai dell'esistenza di un qualsiasi Di0?

Diobrando_21

Anche quello che dicono gli uomini di fede sono ipotesi ma vengono spacciate per verità assolute.

Diobrando_21

Mi sembra che parlassimo di religione e in particolare di quelle più vicine a noi, non dell'esistenza di Di0. Sono due molto diverse, l'opposto l'una dall'altra direi....se parliamo di religione l'unica cosa che conta sono i testi cosiddetti Sacri e conoscere l'ebraico antico ti permette di approfondire cose che ovviamente non sai sulle origini del cattolicesimo, protestantesimo, islamismo e religione ebraica. Penso sia già un buon inizio. Decidi quindi di cosa vuoi parlare....di certo non ho intenzione di perder tempo con i salmi della domenica.

takaya todoroki

"basta accendere il cervello"

sarebbe questa la prova?
AHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

takaya todoroki

moltissimi punti ripresi anche dalla politica (e pure dal marketing) di oggi...

Questi punti dovrebbero essere analizzati a scuola ogni santo anno (ad ogni giro più a fondo), in modo da far capire alla gente come funziona il mondo.

li punto 3 peraltro è sistematico al giorno d'oggi...

Breus

La religione è sicuramente peggio! È una setta di portata globale e millenaria che inficia gravemente il corso dell'umanità. https://uploads.disquscdn.c...

Breus

E tu che confondi il non giudizio con "giudizio".

Breus

E tu ti sei informato? Al bar con gli amici facendo conversazioni "profonde"? Poi quando eravate tutti più o meno d'accordo e avete esaurito i pochi argomenti avete fatto una partita a briscola?
Un libro di storia l'avete mai visto come è fatto in copertina?

Breus

Ma l'hai mai aperto un libro???

The User

io ho fatto una affermazione in italiano.
tu parli di altro, e lo definisci balle senza logica e senza serenità di giudizio.

direi che sei l'uomo del momento, l'uomo elle fake news per eccellenza

Breus

"Qualcuno", "Da qualche parte" XD. Vedo che il tuo livello di studio è interessato ed approfondito.

hassunnuttixe

Aggiungo, se la "notizia" segue questi principi quasi sicuramente è falsa/manipolata.

Gli 11 principi della propaganda nazista di Joseph Goebbels:

1. Principio della semplificazione e del nemico unico.
E’ necessario adottare una sola idea, un unico simbolo. E, soprattutto, identificare l’avversario in un nemico, nell’unico responsabile di tutti i mali.
2. Principio del metodo del contagio.
Riunire diversi avversari in una sola categoria o in un solo individuo.
3. Principio della trasposizione.
Caricare sull’avversario i propri errori e difetti, rispondendo all’attacco con l’attacco. Se non puoi negare le cattive notizie, inventane di nuove per distrarre.
4. Principio dell’esagerazione e del travisamento.
Trasformare qualunque aneddoto, per piccolo che sia, in minaccia grave.
5. Principio della volgarizzazione.
Tutta la propaganda deve essere popolare, adattando il suo livello al meno intelligente degli individui ai quali va diretta. Quanto più è grande la massa da convincere, più piccolo deve essere lo sforzo mentale da realizzare. La capacità ricettiva delle masse è limitata e la loro comprensione media scarsa, così come la loro memoria.
6. Principio di orchestrazione.
La propaganda deve limitarsi a un piccolo numero di idee e ripeterle instancabilmente, presentarle sempre sotto diverse prospettive, ma convergendo sempre sullo stesso concetto. Senza dubbi o incertezze. Da qui proviene anche la frase: “Una menzogna ripetuta all’infinito diventa la verità”.
7. Principio del continuo rinnovamento.
Occorre emettere costantemente informazioni e argomenti nuovi (anche non strettamente pertinenti) a un tale ritmo che, quando l’avversario risponda, il pubblico sia già interessato ad altre cose. Le risposte dell’avversario non devono mai avere la possibilità di fermare il livello crescente delle accuse.
8. Principio della verosimiglianza.
Costruire argomenti fittizi a partire da fonti diverse, attraverso i cosiddetti palloni sonda, o attraverso informazioni frammentarie.
9. Principio del silenziamento.
Passare sotto silenzio le domande sulle quali non ci sono argomenti e dissimulare le notizie che favoriscono l’avversario.
10. Principio della trasfusione.
Come regola generale, la propaganda opera sempre a partire da un substrato precedente, si tratti di una mitologia nazionale o un complesso di odi e pregiudizi tradizionali.
Si tratta di diffondere argomenti che possano mettere le radici in atteggiamenti primitivi.
11. Principio dell’unanimità.
Portare la gente a credere che le opinioni espresse siano condivise da tutti, creando una falsa impressione di unanimità.

Breus

Beh, se ti vuoi leggere le balle 1.0 ti tocca studiare l'ebraico, altrimenti ti devi limitare a leggere le balle 2.0 che sono elevate esponenzialmente.

Breus

ahah.
Sono sufficienti le prove storiche per smontare qualunque fede esistente.
Non serve scomodare altre discipline che pur si potrebbero chiamare in causa.
Se tu non le trovi è perché il livello di studio è ancora molto basilare.
Tant'è che hai risposto e presumibilmente non conosci nessuno dei nomi che ho citato e certamente non hai avuto modo di analizzare il loro punto di vista (nelle ultime 4 ore).
È evidente che non ti interessa e che parli solo per dar fiato alle trombe.

The User

infatti qualcuno scrisse da qualche parte "fate secondo quello che dicono e non secondo quello che fanno"

D'altro canto in tutta la vicenda l'interlocutore è lo stesso, per loro, per te e per me.

The User

possibile, nql caso sarebbero le stesse che quella vignetta dice il vero

The User

e secondo te conoscere l'ebraico antico significa approfondire l'argomento dell'esistenza di un essere superiore che ti ha creato e che vuole coinvolgersi con te nei modi e nei tempi che decide lui e non tu?

Perchè essenzialmente le questione religiosa si riduce a questo, non a fare sterili polemiche sul testo masoretico.

The User

prove?
ma ti rendi conto di quello che stai dicendo?
Quelle che questa gente spaccia per prove sono nella migliore delle ipotesi considerazioni statistiche (per giunta discutibilissime)

Insisto. basta accendere il cervello, e la posizione dell'ateo si scioglie come sale nell'acqua.

Confronto Fotografico tra 7 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Come scegliere una microSD: guida all'acquisto #report #analisi

Sigaretta elettronica, tutto quello che c'è da sapere #report

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless