Nuova generazione di EGNOS garantirà GPS più precisi per l'Europa

15 Marzo 2017 38

Qualche anno fa venne lanciato il sistema di navigazione satellitare europeo EGNOS, con lo scopo di migliorare la rilevazione della posizione esatta tramite il GPS di un dispositivo. Attualmente, EGNOS opera soltanto su due satelliti particolarmente anziani, chiamati Inmarast-3F2 e SES-5.

Con lo scopo di rendere più preciso e veloce il posizionamento, Eutelsat assieme alla European Global Navigation Satellite Systems Agency (GSA), hanno stretto un accordo da 102 milioni di euro per posizionare una nuova versione di EGNOS, la GEO-3, sul satellite 5 West B. Il lancio in orbita è previsto per il 2019 e rimarrà in funzione per quindici anni.


Tale soluzione si è resa quasi obbligatoria, non solo per migliorare la precisione dei GPS in tutta l'Europa, ma anche per sostituire il Inmarast-3F2 ormai arrivato a fine carriera.

Tra qualche anno, quindi, grazie a questo nuovo sistema satellitare potremo sfruttare i moduli GPS in maniera ancora più accurata, una caratteristica fondamentale sopratutto in ambito professionale, o in caso di eventuali catastrofi, ad esempio per il ritrovamento dei superstiti.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 289 euro.

38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DKDIB

Ciò che era presente in magazzino al 31 dicembre 2016 può ancora essere venduto, fino al 30 giugno 2017.
Successivamente, eventuali rimanenze dovranno avere un decoder DVB-T2 (con supporto a H.265) in omaggio.

29atal

Anzi, ti allego una slide per una più completa spiegazione (andando a memoria nel primo commento non sono stato del tutto corretto!) https://uploads.disquscdn.c...

29atal

non è propriamente così, semplicemente in base allo scopo (militare-commerciale/trasporti-privato) viene utilizzata una lunghezza d'onda differente con più o meno precisione! Ora, non so dirti se è voluto o no, sicuramente i GPS militari hanno già una precisione nettamente superiore a quelli di uso comune :)

ShoEX

Assurdo non l'avrei mai pensato.

LaVeraVerità

Mai trovato in questa situazione ma credo che la neve sia parecchio permeabile ai segnali cellulari

Leon94

Woow

talme94

Il ricevitore c'è su tutti gli ultimi soc snapdragon

Passante

Anche sì.

maxi8878

Gli Snapdragon dal 427 all'ultimo 835 sono già pronti per Galileo, quindi diciamo che non è una novità per i produttori,poi forse non era un argomento molto interessante da portare alla fiera.

Mattia

semi OT: quando presi il Moto X tre anni fa google maps non perdeva un colpo, adesso invece, ogni due per tre, non trova il gps dando abbastanza fastidio perché chiaramente induce a sbagliare frequentemente....
secondo voi è colpa degli aggiornamenti dell'app che via via che passa il tempo potrebbe magari perdere la compatibilità con la tecnologia interna allo smartphone? o che altro?

Tizio Caio

ora ci spiano di più!!1!11!! ma la privaci dove sta??????

FuckingIdUser

Ma se 18 sono già in orbita come mai degli smartphone presentati al MWC nessuno si è degnato ad indicarne il supporto?! Una fiera che si tiene a Barcellona, incentrata sui dispositivi che principalmente sfruttano sistemi di geo-localizzazione e nessuno ha detto nulla a riguardo... mah!

maxi8878

Hai ragione,chissà perché ho scritto 4,al momento sono 18 in orbita,di cui uno qualche problema,entro il 2020 salvo problemi si arriverà ai 30 definitivi:)

Dike Inside

La precisione viene diminuita in maniera artificiosa solo in alcune zone, e quindi rimarrà tale.
EGNOS può, in condizioni "normali" portare alla massima precisione tecnica il sistema GPS.
La massima precisione "burocratica" diciamo, rimane quella che vuole l'esercito USA.

Extradave

Ma quindi come si spiega questo presunto miglioramento apportato da EGNOS?

qandrav

in teoria dovrebbero regalarti/venderti assieme un decoder dvb-t2

Marco Lanciotti

I Galileo non sono 4 ma di più, ne sono stati appena lanciati altri 4 e altri lanci sono programmati...Il sistema parzialmente è già attivo, mancano gli smartphone con il ricevitore Galileo integrato, adesso solo alcuni modelli Huawei (mate 9) e benq hanno tale ricevitore...

qandrav

non è un solo satellite, galileo è il nome del sistema, mi pare che entro qualche anno ci saranno una trentina di satelliti (solo per galileo)

qandrav

no no wait, galileo è un insieme di satelliti, per ora mi sembra 5/6 ma diventeranno 30 (e galileo è europeo a differenza del gps)

Dike Inside

Assolutamente.
Sorvolando alcune basi militari in Italia, ti rendi subito conto di come la posizione segnalata sia decisamente diversa da quella reale.

Extradave

Non per fare il complottista, anzi... Tempo fa lessi che il sistema GPS è volontariamente ed opportunamente reso meno preciso dall'esercito americano per lo sfruttamento commerciale, al fine di evitare che dei nemici possano individuare con precisione obbiettivi vitali da colpire, mentre le forze armate statunitensi sono le uniche ad avere accesso al segnale senza limitazioni, me lo confermate? Teoricamente quindi, l'America non vuole e non dovrebbe permetterne un aumento di precisione.

maxi8878

Per fare un po di chiarezza:Galileo sarà il futuro sistema di posizionamento,con satelliti dedicati in orbita a circa 23000 km,quando sarà completo avrà 30 satelliti,al momento sono 4 quelli disponibili(anche se non ricordo male uno ha dei problemi)il sistema EGNOS invece è montato su satelliti per telecomunicazioni, in ordita geostazionaria tipo quello che trasmette SKY tanto per capirci e serve a integrare i migliorare il sistema GPS(che ricordo è americano) e per fornire un miglior servizio in caso di calamità,ovviamente quando Galileo sarà a regime si integrerà anche con quello:)

RaumDerZeit

il GPS magari anche riceve, bisogna vedere poi come trasmetti ai soccorritori la posizione calcolata

MBros

Non lo so come sia nei vari supermercati come Auchan, ma da Trony, Unieuro, Saturn ecc è così da inizio anno!

Leon94

Mmmm penso che non tutte lo rispettano! Ho visto sul volantino dell'Auchan l'altro giorno che vende ancora tv un po' vecchiotti che non supportano il digitale terrestre di seconda generazione. Loro cercano di vendere questi tv in più in fretta possibile per toglierli davanti.

saccuz

È una costellazione di satelliti per la geolocalizzazione a gestione civile europea per separare le infrastrutture critiche europee dal GPS che è un sistema americano

saccuz

È online da circa un mese

MBros

La gente non sa neanche cosa sia ma almeno, per legge, da gennaio 2017 le catene di elettronica sono obbligate a vendere dispositivi che lo supportano

Leon94

Ma il satellite europeo Galileo che fine ha fatto??

Leon94

Del DVB-T2 ancora nessuno ha capito che cos'è e ci sono parecchie persone che ne anche lo sanno che verrà.

Fabrizio La Daga

Il 2019/2020 promette miglioramenti in diversi ambiti tra GPS, il 5G e il DVB-T2.
Speriamo bene.

Massi91

Galileo dovrebbe essere, a memoria, un satellite europeo x il gps lanciato qualche anno fa

Deddy

Bene

LaVeraVerità

E perchè di grazia? Forse pensi che sotto un metro di neve il gps smetta di funzionare?

Svasatore

Dubito che lo scopo sia il ritrovamento dei superstiti dalle catastrofi. Che poi cosa vuol dire catastrofe? Quale? Un terremoto? Una slavina? Di sicuro in quel caso il GPS non servirà a nulla.

qandrav

si appunto che articolo è? parlano di gps per l'europa e manco citano Galileo?
cioè cosa c'entra sta roba?

non ho googlato ma da quello scritto qua sopra sembra che 2 satelliti GPS europei siano invecchiati e li stiano cambiando..

M_90®

aspetta un altro pò, giusto il tempo di far uscire una ri-recensione in quel di milano.

CAIO MARIOZ

Ma Galileo che fine ha fatto?

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe

Recensione Interphone Tour: l’interfono perfetto?

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?

La rivoluzione della banda ultralarga in Italia con Open Fiber e Telecom #report