Google accelera sul software business: rivoluzione Hangouts e molto altro

10 Marzo 2017 14

Nel corso della serata/nottata di ieri Google ha annunciato diverse novità che vanno a rafforzare i suoi prodotti software dedicati al mondo del lavoro. Abbiamo parlato poco fa del lato hardware, con l'arrivo del concorrente di Surface Hub Jamboard; qui invece trattiamo il software.

Hangouts si sdoppia e segue Slack

Quando Google ha annunciato Allo e Duo, nel corso dell'I/O 2016, ha precisato subito che Hangouts non sarebbe sparito, ma sarebbe continuato ad esistere come offerta rivolta al mondo del lavoro. Oggi la società ha rivelato dettagli più precisi sulla sua strategia che è di fatto analoga a quella di Microsoft con Teams (che tra l'altro sarà presentato ufficialmente la settimana prossima): realizzare un concorrente di Slack, puntando tutto sull'integrazione con la propria suite di applicazioni e servizi lavorativi - in particolare Google Docs e Drive. L'offerta si dividerà in due parti distinte.

Hangouts Chat: uno Slack ''Google Edition''

La novità principale dell'app, che rimarrà disponibile su Web, Android e iOS, saranno le chat di gruppo che offriranno i messaggi organizzati in thread. L'integrazione con Documenti e Drive sarà altissima: per esempio, i permessi di un nuovo documento saranno assegnati in automatico in base al team di appartenenza di chi l'ha creato. Naturalmente, altrettanto predominante sarà la ricerca, che permetterà di trovare con rapidità utenti, stanze, file e addirittura collegamenti ipertestuali.

Il motore di "app script" permetterà di creare dei bot da integrare nelle chat, anche agli sviluppatori terzi. Un esempio, direttamente da Google, è "@meet", un servizio che controlla gli appuntamenti di tutti gli invitati a un meeting per stabilire un orario che vada bene a tutti.

Non è stata specificata una data di rilascio esatta, ma i titolari di account business possono richiedere l'accesso in anteprima.

Hangouts Meet: videoconferenze facili e performanti

Anticipata qualche giorno fa, si tratta di un'applicazione per le videoconferenze, progettata con una particolare attenzione a rendere l'esperienza di configurazione iniziale estremamente semplice. Per collegarsi a un meeting virtuale è sufficiente un link: supportate fino a 30 persone in contemporanea, da web e app Android/iOS. L'app è disponibile da subito, sia su mobile sia su web:

L'unica incognita della nuova line-up Hangouts è: che ne sarà del client attuale? Hangouts Meet è una nuova app che non aggiorna niente, quindi è logico supporre che Hangouts si aggiornerà in Hangouts Chat. Non è chiaro, però, se la sua disponibilità sarà limitata agli account business o se sarà comunque utilizzabile da tutti. Per quel che vale, Hangouts Meet su Android funziona per tutti. In ogni caso, bisognerà aspettare delucidazioni più chiare da Google.

Google Drive: arrivano tanti nuovi strumenti

Gli utenti di G Suite (la versione business delle app e servizi di Google) potranno contare su molti nuovi servizi per Google Drive:

  • Team Drives è uno strumento gestionale che permette un controllo più semplice e granulare delle cartelle Drive condivise da membri di un team. Grazie ad esso le proprietà e i permessi di accesso ai documenti in caso di entrata/uscita di un nuovo utente e altri eventi vengono regolate con molta meno fatica.
  • Google Vault for Drive si arricchisce con nuovi strumenti per gli amministratori per gestire e rendere sicuri tutti i file, sia sui Drive degli impiegati sia su Team Drives, tra cui regole di cancellazione automatica pianificata.
  • AppBridge è un'applicazione che permette una migrazione semplice e indolore dei propri dati dai file server personali (o dai cloud concorrenti) a quelli cloud-based di G Suite.
  • Drive File Stream è un servizio che permette di accedere "in streaming" ai propri file salvati su cloud, senza bisogno di sincronizzazioni in locale.
  • Quick Access è un sistema di "raccomandazione personalizzata" dei file. Grazie alle tecnologie di machine learning di Google, il sistema suggerisce file potenzialmente rilevanti in base all'oggetto del file a cui si sta lavorando, agli utenti con cui si condividono file più di recente, agli appuntamenti organizzati e in arrivo, perfino all'ora/giorno e molto altro. Ora funziona anche con Team Drives.
Add-on in Gmail

Sono infine disponibili da oggi, in forma Preview, gli Add-on per Gmail, un sistema per integrare i dati delle proprie app preferite direttamente nel client di posta elettronica. Questo può permettere, per esempio, di inserire i dati di una fattura nel proprio gestionale non appena viene ricevuta via posta, senza bisogno di cambiare finestra. Gli add-on sono pensati per essere universali - funzionanti quindi su mobile (Android e iOS) e web. Come gli add-on di Chrome, una volta installati in una piattaforma compaiono in tutti i dispositivi dello stesso account.

Al momento gli add-on presentati sono tre: Intuit QuickBooks, ProsperWorks e Salesforce.

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4 è in offerta oggi su a 169 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mako

Capito

France

Parlavo di duo e allo

ivan agosti

3) con l'ultimo aggiornamento su Honor8 Duo è preinstallato (ma disattivo). Io avevo già installato e configurato Hangouts (che utilizzo sempre quindi spero continuerà ad essere accessibile a tutti) ma un utente che probabilmente non usava Hangouts diceva che si era proprio trovato Duo al posto di Hangouts

Mako

Quella nell'immagine mi sembrava un'interfaccia desktop

Tiwi

allo e duo da quello che ho capito resteranno per l'utenza "normale" non business, mentre hangout sarà (o almeno spero) solo per il business

France

Si ma finché non diventano disponibili su desktop non sostituiscono hangouts

Mako

Hangouts chat e video sono completamente diversi da Hangouts. Allo e duo sostituiscono Hangouts, rendendolo più user-friendly. Vedi Duo: un click e sei in videochiamata

Mako

1) Hangouts diventa Hangouts chat.
2) sono due app perché svolgono due compiti completamente diversi
3) Hangouts ultimamente viene preinstallato, ma disattivato

Giovanni Calice

aggiungo alle tue domande: allo e duo che fine faranno?

Ciorius

Spero che hangouts rimanga disponibile per le videochiamate anche per i clienti non business, per me è il migliore per le chiamate di gruppo

Tiwi

in realtà sono 4 app al posto di una:
allo+duo+hangout chat+hangout video..cosa che prima facevi con il solo hangout, (più o meno)

Tiwi

bene, idee molto chiare, ma, per l'appunto:
1) cosa succederà ad hangout attualmente preinstallato sul 99% degli androdi?
2) da 1 app, completa, ne fanno 2, quindi più spazio richiesto, e meno praticità immagino
3) essendo ora diretta al business, continuerà ad essere preinstallata su tutti i telefoni android o sarà sostituito da allo e duo? e nel caso, quando inizierà questo cambiamento?

Mako

Vi risparmio metà dei commenti: xdddddddd altre due app al posto di una xddddddddddddd

Arnaldo

Molto interessanti gli add-on in Gmail

Confronto Fotografico tra 7 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Come scegliere una microSD: guida all'acquisto #report #analisi

Sigaretta elettronica, tutto quello che c'è da sapere #report

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless