Vaux, il power case per Amazon Echo Dot

08 Marzo 2017 5

L'azienda californiana Ninety7 ha realizzato il primo case portatile, chiamato Vaux e dotato di batteria integrata, per lo speaker intelligente di Amazon, Echo Dot. Questa dovrebbe essere la prima soluzione di questo genere ed è già disponibile in prevendita, presso il loro store ufficiale, nelle colorazioni bianco e nero, al prezzo di 49$.

Vaux permetterà di usare l'Echo Dot e l'assistente vocale Alexa in mobilità, spostandolo da una stanza all'altra dell'abitazione senza preoccuparsi di collegarlo ogni volta ad una fonte di energia. E' caratterizzato da una batteria ricaricabile da 2.500 mAh che garantisce fino a 6 ore di autonomia, un ingresso jack da 3.5 mm utile per collegare un dispositivo mobile, e da un reparto audio in grado di migliorare sensibilmente la qualità sonora del dispositivo.


Pur non essendo strettamente interessante per noi, poiché Alexa ed i device che lo supportano non sono ancora disponibili nel nostro Paese, ci troviamo comunque di fronte ad un accessorio molto utile che garantirà una migliore usabilità dell'Amazon Echo Dot.

Se siete curiosi di conoscere maggiori informazioni, potete visitare il sito ufficiale del produttore.

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 275 euro oppure da Amazon a 364 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Madalin Bujor

l'italiano è una lingua molto difficile, specialmente se a confronto con l'inglese o anche il tedesco (mi dicono) ! comunque gia ci hanno messo molto tempo per portare in italia amazon prime video... putroppo aihme l'Italia non è un mercato di grande interesse sotto certi punti di vista per molte aziende internazionali
....

proxyy

non mi sembra utile, solo 6 ore di autonomia? ma se si tiene a casa che bisogno c'è di non attaccarlo alla rete? e se ce ne fosse bisogno, come sopra, 6 ore sono poche!

ottone

mai

pisqua187

stavo per scriverlo io in linguaggio piu scurrile! hanno fatto la base a torino per integrare l italiano e non si sa ancora niente....

Populista Bresciano

Ma Alexa in italiano quando arriverà? la voglioooooooooooo

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe

Recensione Interphone Tour: l’interfono perfetto?

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?

La rivoluzione della banda ultralarga in Italia con Open Fiber e Telecom #report