WhatsApp introduce la verifica in due passaggi per tutti

10 Febbraio 2017 107

Sono passati diversi mesi da quando WhatsApp, attraverso il suo programma beta, ha cominciato a sperimentare il sistema di autenticazione in due passaggi, in modo da incrementare la sicurezza dell'account dei propri utenti. Recentemente questa funzionalità è arrivata anche sulla versione stabile del client di messaggistica, rendendola quindi disponibile per tutti gli utenti Android, iOS e Windows Mobile.

Curiosamente, WhatsApp non ci segnala automaticamente la presenza di questa nuova funzione, quindi per attivarla sarà necessario arrivarci manualmente, consultando il menù Impostazioni, Account, Verifica in due passaggi. A questo punto sarà possibile impostare un codice numerico di 6 cifre che andrà ad aggiungersi al processo di verifica tramite SMS, in modo da aumentare il livello di sicurezza del proprio account. È anche possibile indicare un indirizzo email da utilizzare nel caso in cui ci si dimentichi il codice scelto, anche se, in questo caso, l'indirizzo scelto non verrà verificato tramite l'invio di un messaggio di controllo, quindi fate attenzione quando lo digitate nell'apposito campo.

WhatsApp ha aggiornato le sue FAQ, introducendo tutte le informazioni relative a questo processo che vi invitiamo a consultare prima di procedere all'attivazione. Vi ricordiamo inoltre che, una volta scelto il codice di verifica, l'applicazione vi chiederà di inserirlo periodicamente, in modo da non dimenticarlo facilmente. Non è possibile disattivare questa funzione mentre la verifica in due passaggi è attiva, quindi, se dovesse infastidirvi, non vi resta che disabilitarla e tornare alle impostazioni di sicurezza classiche.

Il processo di verifica in due passaggi dovrebbe essere disponibile per tutti gli utenti Android, iOS e Windows Mobile, anche se, per alcune piattaforme, potrebbe essere necessario effettuare l'aggiornamento dell'app direttamente dallo store presente nel vostro smartphone.

Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 305 euro oppure da Monclick a 399 euro.

107

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriele Mucilli

secondo me questa cosa dei sue passaggi, servirà proprio a questo.
Usare wzap su più dispositivi, di modo che nessuno possa accedervi senza che voi lo sappiate.

matteop

Soprattutto la crittografia.

Giulk since 71'

Windows Phone è una cosa, Windows 10 un'altra ;)

Japmaniaco

Beh ma Windows Phone sta pian piano morendo, il che rende tutto più difficile...

franky29

Bon attivata tanto non mi cambia niente codice un più ahaha la cosa pericolosa è se qualcuno riuscisse ad accedere al mio indirizzo mail anche se ho attivato la verifica in due passaggi anche la tramite codice sms però mi viene da pensare che se è vulnerabile wa a questo punto è vulnerabile anche sms della mail?

(

this https://www .fabionatalucci. it/violare-account-whatsapp-basta-la-segreteria-telefonica/

Massimo Magnani

si può telefonare con telegram in qualsiasi parte del mondo come si può fare con WhatsApp? Telegram è sicuramente preferibile per l'invio di file pesanti

Penni

Server ci sono ovunque magari un tempo le chiamavano centraline, ecco per parlare di come funziona WhatsApp bisogna andare indietro nel tempo

Giova91

scusa ma non ti seguo, per tecnica server intendo semplicemente che i dati non sono nel dispositivo finale (smartphone) ma sono in uno spazio condiviso, che sia chiamato server/cloud.
Quale sarebbe la tecnica server dell'epoca degli sms? Gli sms non utilizzavano alcun server...

Penni

Se nell'era del cloud usano una tecnica server risalente ai primi sms è messa peggio di quello che pensavo

armandopoli

E che risate..

Giova91

non è proprio la stessa cosa. quella limitazione esiste in whatsapp in quanto i dati risiedono nel telefono (tolti i vari backup), in Telegram invece, così come in Facebook, i dati risiedono nel server, è per questo motivo che puoi accedervi da ovunque

ROOT

Io invece uso 1Password per tutto

franky29

Quale?

pietro

no, devi comprare l'iphone nuovo per risolvere

(

Più sicurezza dato che c'é un piccolo trucchetto per sapere il codice degli sms

Marseo Centravanti

Telegram superiore in tutto per tutto a WhatsApp

Penni

Non ha senso quello che dici, è come se tu potessi accedere su Facebook da un solo dispositivo, no computer no tablet no portatile no phablet (5,5) da casa ma solo il tuo smartphone, ti sembro un caso particolare? Penso che prima o poi sarà costretta a metterlo se non vuole rimanere solo con utenti casual e sempliciotti.

olè

visto che il tuo è un uso particolare e vista l'utenza di whatsapp... comunque ben vengano tutte le migliorie ma non state qui a menarcela, perchè un app di messaggistica, prima di tutte le belle funzioni tipo l'utilizzo da diversi dispositivi, deve avere utenza più utenti = la migliore app di messaggistica. il resto è noia

Penni

Sarà il più usato ma per me WhatsApp non esiste. Ho due telefoni e posso usarlo solo su uno, se passo all'atro il precedente viene disattivato, ma che problemi hanno in testa? Con telegram posso usarlo su più dispositivi contemporaneamente, sperano di andare avanti lontano così?

MatitaNera

la strada giusta, come ogni anno degli ultimi 5/6 ?

Tizio Caio

Dario · 753 a.C. .

non saprei dirti perché non conosco bene ios, ce l'ho da meno di un anno, sono sempre stato utente android prima

Rhakekel

Sì, tutti i dati riferibili all'app, cache, miniature di foto, e dati dell'app. Facebook ne raccoglie in quantità industriali, ma ovviamente non sono dati fruibili dall'utente, ma solo cache e miniature di foto (primo screenshot). WhatsApp ovviamente quello che hai nelle chat, oltre la cache (secondo screenshot). https://uploads.disquscdn.com/...
https://uploads.disquscdn.com/... Per questo mi stranizza che per Telegram non segnala niente.

Dario · 753 a.C. .

quella che scarica telegram è cache! non conosco bene ios, quella schermata include anche la cache?

Rhakekel

Una curiosità riguardo Telegram (iOS). Questa scarica i file multimediali nella memoria del dispositivo quando vengono visualizzati, ma come mai è possibile rendersene conto solo nella sezione archivio all'interno dell'app e non nelle impostazioni dell'iPhone (screenshot). In genere le altre app segnalano la mole di dati al loro interno. Invece su Telegram ho un archivio di 200 MB visibile all'interno dell'app, ma nelle impostazioni poche centinaia di KB. https://uploads.disquscdn.com/...

franky29

Ma a che serve? Il codice tramite sms no basta?

pietro

Il problema è che per strategia aziendale WhatsApp "app" non funziona senza sim.

Dispositivi Windows con sim, sono pochini.

Ergo, su PC ci si accontenta di WhatsApp web coi limiti del caso che sono figli di una precisa scelta aziendale, mentre sui Lumia ancora in circolazione ci si accontenta dell'app attuale

pietro

Oddio, forse...Ed onestamente se lo meriterebbero pure loro

Gianlu27

Ma che stai dicendo scusa? Loro infatti supportano la piattaforma, sia 8.1 che 10, dato che le app per 8.1 funzionano su 10.

Il problema è diverso: le app native per 10 non vanno per 8.1. E questa è colpa di MS mica di WhatsApp.

Con l'app attuale loro coprono l'intera piattaforma, con l'app W10 no. Secondo te che devono fare? Perdere clienti?

pakilodi

qui si tratta di essere professionisti. Se tu società dichiari di supportare una piattaforma e poi te ne esci con questa ciofeca, la colpa è della società. Se ad esempio il mio cliente vuole che il mio software supporti IE8, io gli do l'ok, ma al rilascio finale il software non funziona per IE8, la colpa è di Microsoft o mia?

Gianlu27

Ma perché tu la guardi da fan MS.

Non devi guardarla così. E se guardi Telegram la persa allo stesso modo di WhatsApp. Al momento i clienti 8.1 sono più importanti rispetto alla UA. Quando poi i clienti con 8.1 saranno spariti, allora sicuramente faranno l'app universale. Ma attualmente lasciare l'app 8.1 per guadagnare nulla (visto che su Xbox sarebbe inutile e su PC invece hanno l'exe e WhatsApp web - è un'applicazione su pc potrebbe essere identica a WhatsApp web eh) non avrebbe senso. Meglio lasciar morire 8.1 e poi fare un app universale e questo casino l'ha creato MS :/

Giulk since 71'

Guarda mi basta una risposta unica che si chiama "futuro", io da sviluppatore software ( quale sono ) non investirei neanche morto su una piattaforma come wp 8 / 8.1 semplicemente perché è morta, cercherei come sempre di guardare avanti ma da quelle parti non mi sembra ci sia molta lungimiranza, del resto quelli di telegram hanno un ottima app desktop al contrario della loro web :)

Il fatto che le app sul pc non le usa nessuno vale fino a un certo punto, per esempio forse ti sfugge la cosa perché è "sottile", tutte le app di sistema che su Windows 10 tanta gente usa tutti i giorni sono universal, calendario, posta, orologio, Groove etc etc etc

Quello delle Universal App è un progetto che richiede tempo, le stessa app di Windows non sono state ancora tutte convertite, sullo store ci sono ottime UA ma sono ancora poche.

Gianlu27

Va beh, ma he centra. Sempre soldi buttati sono visto che Windows Phone in in po' di tempo sarà morto anche a livello di Share. Che fai, sviluppi un app per un OS che sai già che fra un po' sarà morto e in più pure un'altra app?

Gianlu27

Ehm, non so se hai notato:

1) su PC le app le usano poche persone
2) Xbox ancora meno e non è che tante persone hanno Xbox
3) il mobile più utilizzato di Windows è WP 8.1

Se tu fossi WhatsApp ora, perché dovresti fare un app per W10? Per perdere l'utenza di 8.1 (non fanno due app)? Dai su. Siamo onesti. La colpa è solo di MS. Questa è lo conseguenza della loro decisione. E tra l'altro hanno l'exe e web con cui coprono tutta l'utenza PC. Ora, in tutto ciò, perché si dovrebbero sbattere per W10 perdendo utenti?

Quando poi Windows Phone a livello di Share sarà morto allora, allora si che potranno fare un app per 10.

pakilodi

se violi i server di groupme o telegram....ma dubito che questi abbiano un livello sicurezza stile iCloud....

pakilodi

Beh non stiamo parlando di una startup, ma di una multinazionale. Con multimilioni di dollari di profitto. Quindi 500k per lei sono fesserie....dai.

ale

Se violi i server di Telegram si... anche se si presume che siano ben protetti, e che in ogni caso i messaggi siano salvati in un database cifrato preferibilmente

ale

Si, nel frattempo che te ne accorgi subito, gli altri hanno accesso al tuo account però...

Giulk since 71'

Microsoft può anche aver sbagliato strategia in passato ma ora ha imboccato la strada giusta, sviluppare e investire risorse ancora per wp 8 / 8.1 quando puoi sviluppare una UA che gira su ogni ambiente windows 10 è semplicemente da folli

talme94

sì si può

Luke

Sempre arretrati come al solito

Gianlu27

Certo, sviluppando due app spendendo soldi in più. Cosa furba.
Ma che c'entra il supporto? Li perdi te i clienti o whatsapp?

Dai su, diciamo, è colpa di MS sta volta. Whatsapp per una volta colpa non ne ha.

Carlo Galvanin

Tra sei mesi finisce il supporto di MS stessa a wp 8.1. Inoltre nulla vieta di tenere in vita quella di wp 8.1 ed avere un'app dedicata a win 10 coprendo tutto l'ecosistema. Quindi si, oggi come oggi é colpa di wa.

Gianlu27

Ma assolutamente si. È tutta colpa di MS questa situazione.

Gianlu27

MS c'entra il fatto che le app per 10 non vanno su 8.

Quindi se riscrivono un app universale perdono gli utenti Windows Phone 8 (e sono un bel po'). O è colpa di Whatsapp questo?

Callea

Perché cel'ho sul telefono Android ma non sull'iPhone?
È normale?

Callea

Ma se qualcuno chiede il duplicato della sim, la tua sim viene disattivata e quindi te ne accorgi subito.

Desmond Hume

Ma che paga ne paga quello si fa le risate aggratis dietro l'account da troll

Dario · 753 a.C. .

Per decriptarlo poi dovresti conoscere la chiave. Ma non ti viene chiesta nessuna chiave.

Se la sceglie WhatsApp per te non ha molto senso visto che comunque qualcuno puo decriptarlo

Lo zaino dei sogni: oltre 5500€ di gadget tecnologici per veri maniaci | Video

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe