Roaming Zero in Europa, c'è ancora una questione spinosa da risolvere

31 Gennaio 2017 58

I lavori verso l'abolizione del roaming all'interno dei confini dell'Unione Europea stanno procedendo, ma c'è un ultimo grande ostacolo da superare: stabilire il prezzo corretto dei limiti di costo dei dati all'ingrosso. Detta semplicemente, è quanto gli operatori tariffano l'uno all'altro per sobbarcarsi il traffico dati degli utenti all'estero. Il Parlamento Europeo vorrebbe mantenerlo intorno ai 4 euro per GB, mentre i rappresentanti politici degli stati membri si sono accordati sugli 8,5 euro per GB (valori iniziali, programmati per diminuire sostanzialmente nel corso dei prossimi anni).

Il problema è che le cifre rappresentano le esigenze di determinati stati apparentemente inconciliabili, relative alle discrepanze tra le tariffe locali e tra i flussi di viaggiatori dei vari stati.

Gli stati del Nord e dell'Est Europa, che hanno piani generosi a prezzi (spesso) competitivi, vogliono prezzi all'ingrosso bassi per evitare che gli operatori locali aumentino le tariffe al dettaglio, arrivando all'estremo per cui gli utenti con i piani base pagano parte dell'abbonamento di chi è spesso all'estero.

La data fissata per il passaggio decisivo è il 15 giugno 2017

Dall'altra parte, invece, gli stati con una grande affluenza di viaggiatori (tra cui anche l'Italia) rischiano di dover incrementare le tariffe locali per sostenere le spese dei viaggiatori che provengono dall'estero, se i prezzi all'ingrosso non saranno alti a sufficienza.

Andrus Ansip, il vicepresidente della Commissione Europea, ha scritto una lettera alle due parti esortandole a mostrare una certa flessibilità sul tema, precisando che:

Se non si riuscirà a ottenere un compromesso politico per il prossimo martedì, la gente metterà giustamente in dubbio la nostra capacità di mantenere la nostra promessa. Ed è un rischio che non dovremmo correre.

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Amazon a 199 euro.

58

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
rsMkII

Lascialo perdere: non sa cosa siano le brutte figure se non sa quando sbaglia. XD

asd555

AHAHAH!!! Ah ecco, grazie!

0110110101100100

In realtà il regolamento europeo parla già non di tariffa ma di "meccanismo tariffario".
Ad esempio, già oggi gli operatori italiani, Vodafone a parte, violano il regolamento applicando all'estero la tariffa base e non i bundle, seppure questi facciano evidentemente parte del meccanismo tariffario (come ampiamente chiarito dal parlamento).

ilTuoPappone

Non funziona come dici tu per un motivo molto semplice: sarebbe una cosa sensata e onesta.

RobyMax1

Ahahahahahahaahha

Lorenzo Caner

...o avariato ;)

engciv

Credo abbia fatto apposta. Almeno spero ahahah

Antsm90

Tra l'altro nel risponderti ha nuovamente commesso lo stesso errore

Adriano

Grandissimo! Grazie a te e a tutti gli altri utenti che mi hanno risposto :)

mds

Se non è per lavoro... Non fare niente e goditi il mondo senza connessione, la sera quando torni in albergo/appartamento fai quello che devi fare ma almeno diranet il giorno sei tranquillo

CAIO MARI

bisogna progredire non andare indietro, la storia lo dimostra

CAIO MARI

serve un'economia unica, molte più regole in comune, una confederazione di stati
serve una nuova costituzione
gli Stati Uniti sono nati esattamente come l'Europa, erano divisi, avevano lingue, tradizioni, origini, colore della pelle ed economie diverse, hanno fatto addirittura le guerre tra di loro, ma alla fine hanno capito che la cosa migliore era quella di unire le forze, mantenendo comunque un grado di indipendenza per ogni stato

asd555

Ma ovvio che ho fatto un esempio estremo.
A volte non vorrei darti dello stupido però boh, ci resto così quando dai 'ste risposte.
Ti sopravvaluto.

Nic

Se non vuoi fare affidamento solo sui wifi aperti che potresti trovare in giro, potrebbe convenire comprare una scheda prepagata lì da usare per le chiamate LOCALI e per la rete dati (con cui fai quello che vuoi).
Oppure, a seconda del tuo operatore italiano, puoi comprare uno di quei pacchetti giornalieri/settimanali/... prepagati.
Dipende da quanto e come conti di usare il telefono

Solaris

Devi comprare una SIM locale senza abbonamento. Quando andai in Portogallo mi presi una SIM Vodafone dati a consumo. 5€ per 50 ore di collegamento. Esauriti quelli la potevo ricaricare, o ne facevo direttamente un'altra. La usi per una settimana e poi la butti vIA

CAIO MARI

israeliani e palestinesi non hanno la stessa religione, non hanno le frontiere libere, non hanno una moneta unica, non hanno una banca centrale, non votano per un parlamento unico, non si aiutano investendo soldi nei rispettivi paesi, non sono senza dazi sui prodotti, non vanno in vacanza tra i vari paesi, non hanno delle forze armate che collaborano tra loro (Nato) etc. etc.

Solaris

I prodotti saranno pure uguali, ma perché allora ci stanno 15 prezzi diversi? L'Europa non è unita manco a pagarla...

Quindi o la unisci davvero, oppure, prima o poi sto mix salterà in aria

Solaris

Il problema che noi stessi cittadini Europei pensiamo che quella sia un Utopia, una cosa bella ma irrealizzabile fa già capire il livello di fail di questo progetto. Probabilmente, e non ne sono contento, la disfatta dell'Europa inizierà proprio dalla tecnologia, una volta dimostrato che le differenze tra i vari stati non sono colmabili in alcun modo.

asd555

C'entra eccome, fidati... È come mettere d'accordo israeliani e palestinesi.
Fatti due domande, la risposta è facile.

CAIO MARI

Pecunia non olet, la finanza e i prodotti sono uguali per tutti, non c'entra nulla la lingua e la cultura

Succiacapre

Le telecomunicazioni sono un settore strategico: quel che ti auguri non accadrà mai senza una reale unificazione politica.

ice.man

per questo erano state imposte dei vincoli che a me sembravano saggi
del tipo il monte dati annuale sullo stato di apparetnenza della sim non puo essere superiore al monte dati generato all'estero (quindi l'agente di commercio che passa 2-3 settimane lavorative all'estero si dovrà cmq dotare di una sim dello stato estero)
e che i periodi di permanentza della sim all'estero non possono superare i 30gg continuativi

Adriano

Ragazzi scusate ma volevo dei chiarimenti in merito dato che viaggio poco. Dovrei andare a stoccolma per una settimana, come devo fare per usare il telefono anche li senza fare un mutuo?

asd555

Praticamente creare gli Stati Uniti d'Europa.

Peccato che siamo profondamente diversi, già a partire dalla cultura di ogni paese, anche le lingue sono diverse.
Insomma, l'Europa non potrà mai essere come gli Stati Uniti d'America, MAI.

asd555

Per presunzione suppongo.
Quanto ti capisco comunque, sono grammarnazi anche io.
Dura vita la nostra...

asd555

Ma scusate, a me una cosa non mi è chiara.

Perché lo stesso identico operatore in un altro paese si deve comportare nei miei confronti come se fossi appartenente ad un altro?
Se io ho Vodafone in Italia, perché se vado nel Regno Unito la stessa Vodafone mi deve incùlare con la sabbia e senza sputazza?

Questo non capisco! Posso capire da operatore a operatore (come da banca a banca), ma lo stesso operatore in paesi diversi no! Mi fa salire l'Undertaker!

engciv

Non capisco perché alcune persone, quando vengono corrette, se la prendano così tanto. Quando capita a me, ringrazio, dato che la correzione potrebbe evitarmi brutte figure in futuro. Oh, va be'... Il mondo è bello perché è vario.

DKDIB

Le strategie commerciali possono essere discutibili, ma in regime di concorrenza sono comunque espressione del mercato (= "se Vodafone c'ha quei prezzi, avrà chi è disposto a pagarli").

La cosa importante (IMVHO) è che i player crescano in modo omogeneo (per poter competere fra di loro) e *tanto*, rispetto ad ora, per non rischiare di essere assorbiti da aziende extra-EU.
Il mercato domestico è la base, per la crescita di ogni azienda: nel panorama globale, l'Unione è/sarebbe un mercato dignitoso, mentre gli stati membri hanno un peso risibile.

Non penso che sia sterile campanilismo (a livello continentale), ma la necessità di non perdere il controllo delle aziende che operano sul nostro territorio.

Tiwi

quanto è vero..

Tiwi

un unione europea che non sarà mai unita (e non mi riferisco solo alla telefonia)

c'è un problema

Un'altro coglione che non si fa li cazzi sua.

look47

Penso che sia una lacrimuccia per il "cetriolone"

qandrav

"Nessuno mi ha ancora chiarito 100% (e mi son letto tutta la documentazione) che le eventuali opzioni di un piano tariffario saranno comprese o meno in questo fantomatico "roaming ZERO"... (*)"

eh esatto, è impossibile da capire questo punto, probabilmente perché i sommi politici che se ne stanno occupando non sono nemmeno a conoscenza delle tariffe o meglio delle opzioni "flat" che usiamo...

"Risultato: non so perchè, ma dubito FORTEMENTE che gli Operatori non cadano in piedi... COME SEMPRE..."
concordo, al massimo salterà qualche operatore ma i peggiori (tipo voda) non cadranno nemmeno ma anzi....

engciv

"Un altro", non serve l'apostrofo.

qandrav

"la gente metterà giustamente in dubbio la nostra capacità di mantenere la nostra promessa."

tranquilli, siamo perfettamente a conoscenza del fatto che siano tutti una manica di im be cilli :)

E la cosa è semplice: o si fa mercato unico o no ma si sapeva dall'inizio

Succiacapre

Vodafone è già europea. E spreme tariffe su misura del territorio (per esempio in Spagna sono allucinanti, manca poco che a uno spagnolo convenga usare una sim italiana con offerta comprensiva di roaming).

Succiacapre

il 30 febbraio duemilaecredici alle 16 e cinquanculo

Marco Stangoni

Esperienza diretta con Tim: offerta rinnovata ma credito non sufficiente, quindi negativo, e ricarica non effettuata prima della data del rinnovo nel mese successivo. Risultato: offerta scaduta

c'è un problema

In sostanza: chinatevi e rilassate le natiche, è in arrivo un'altro cetriolone!

DKDIB

A che ora salpa, la nave per Utopia?

DKDIB

Se però tu non paghi il rinnovo, la tariffa rimane "congelata".
Dubito però che la si possa tenere sospesa per 6 mesi... :-/

ghost

L'unico modo è che la tessera sia ricaricabile così finché non metti soldi non scala e resta congelata (crddo) nel tuo caso sei fregato dal prelievo automatico mensile

DKDIB

Già il periodo (6 mesi) mi sa che è superiore al limite di tempo previsto per il roaming gratuito. A meno che, ovviamente, in mezzo non ci sia Capodanno. ;)

ghost

Eh lo so stavo sognando

CAIO MARI

bisogna creare un vero mercato unico, con operatori europei, infrastrutture europee, servizi europei, fiscalità europea, così l'avanzamento tecnologico sarebbe molto più veloce e i vantaggi per i cittadini europei sarebbero concreti

Paolo Giulio

... e occhio che qui si parla di PIANI TARIFFARI e NON di OPZIONI...

Nessuno mi ha ancora chiarito 100% (e mi son letto tutta la documentazione) che le eventuali opzioni di un piano tariffario saranno comprese o meno in questo fantomatico "roaming ZERO"...

Agli operatori basterebbe aggiungere una postilla "opzione non valida per il roaming estero" e si salvano il quletto da usi ed abusi...

ESEMPIO: tutte le ALLIN della 3 sono OPZIONI su piano base POWER15 ... il giorno che la UE dichiara la norma per il Roaming Zero, H3G "chiarisce" che le OPZIONI non sono valide per l'estero (come in fondo lo sono già, salvo specifici casi di opzioni ad hoc)...

Ergo poi ci si trova cmq a pagare ICS cifra per dei piani tariffari che noi tutti sappiamo essere DI BASE ben più esosi se non ci fossero le benedette OPZIONI... che poi nasceranno OPZIONI (o PIANI specifici) per chi viaggia parecchio, questo è abbastanza prevedibile...

Tra l'altro, ogni discussione in Parlamento Europeo parte -appunto- dallo studio dei PIANI disponibili nei vari Stati...

Risultato: non so perchè, ma dubito FORTEMENTE che gli Operatori non cadano in piedi... COME SEMPRE...

P.S.
... un'interpretazione più "LIBERTY" del testo in discussio POTREBBE far pensare all'inclusione delle OPZIONI nel roaming a costo zero, MA, anche fosse (e personalmente non credo proprio), nulla vieta una successiva comunicazione dei Gestori che le suddette opzioni non sono da considerarsi valide in roaming.. "se non accetti, recedi a costo zero, etc, etc." ----> ovvero, pensare che i Gestori ci perdano è UTOPIA economica...

StriderWhite

Così a naso direi di no...TIM&co. fa queste offerte per avere entrate fisse sicure mensili, quindi dubito si possa "congelare" l'offerta!

DKDIB

Sia chiaro che non sono i prezzi richiesti agli utenti finali (e mai lo saranno).

DKDIB

Infatti agevolare la creazione di operatori di dimensioni maggiori (a livello europeo, ovviamente, non nazionale) potrebbe essere un buon modo per arginare il problema.
Il senso di avere un mercato unico dovrebbe essere principalmente questo.

Tbrt

Domandona: me ne vado in Norvegia per almeno 6 mesi per motivi di lavoro. Posso bloccare con TIM il rinnovo mensile dell'offerta e riprenderlo in un futuro?

Ad oggi ho 5gb 500min 500sms a 12€/28gg con addebito su carta di credito

Se ci fosse il roaming a zero la terrei senza problemi!

Confronto Fotografico tra 7 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Come scegliere una microSD: guida all'acquisto #report #analisi

Sigaretta elettronica, tutto quello che c'è da sapere #report

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless