TSMC: chip a 7nm FinFet in produzione dal 2018 | Rumor

04 Gennaio 2017 26

Un recente report proveniente dal Commercial Times, che cita fonti interne alla filiera dei produttori, aggiunge ulteriori dettagli alla road-map di TSMC, azienda leader del mercato dei chipset, insieme a Samsung ed Intel. Stando a quanto riportato dalla fonte, TSMC, che tra i suoi clienti annovera anche Apple, i primi prototipi dei chip realizzati con processo produttivo a 7nm FinFET: saranno disponibili nel secondo trimestre 2017, mentre la produzione in volumi è attesa per l'inizio del 2018.

Tra le azienda interessante ad utilizzare i chip figurerebbero, oltre ad Apple, che potrebbe impiegarlo per gli iPhone e gli iPad commercializzati nel 2018, anche Qualcomm, Xilinx e Nvidia. I partner interessati ai chip a 7nm FinFet di TSMC sarebbero in totale 15, numero che potrebbe arrivare a 20 nei prossimi mesi.

E' corretto ricordare che, al momento, il prossimo step evolutivo dei chipset realizzati da TSMC è quello basato sul processo produttivo a 10 nm. Chip che, verosimilmente, equipaggeranno anche il prossimo melafonino, atteso per l'autunno di quest'anno. Per contestualizzare il recente report, si ricorda che le nuove indiscrezioni intervengono a pochi giorni di distanza dalla smentita di TSMC sui ritardi della produzione dei chip a 10nm.

Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 539 euro.

26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ezio

c'era un articolo di hdblog non me ne sono uscito così

Maurizio Mugelli

eh? ma lol, figurati se una copisteria puo' chiederti i diritti sul libro che gli mandi a stampare.
mi immagino quanto lavoro avrebbe dopo.
di che ti sei fatto per farti venire certe idee?

Ezio

architettura e gpu

Mark I

Tu hai scritto "ma perché non mantengono le dimensioni di un 801 e cambiano solo il processo a 10nm??". Prova a spiegarti meglio

Leon94

Veramente, quello che ho detto io, é il contrario di cosa hai detto tu!
Io ho detto che più piccolo è e meno consuma!! Leggi bene

Mark I

Infatti, anche perchè vorrebbe dire lasciare almeno metà dello spazio vuoto XD

romoloo

che????? hai presente come avviene la riduzione del processo produttivo? che vuol dire che se un chip è più grande a parità di potenza consuma meno? non ha completamente senso, a stop punto facciamo un processore grande quanto un foglio a4 così va avanti 1 anno con una carica

romoloo

di gran lunga i 7

Leon94

Ho visto che il nuovo snapdragon 835 é più piccolo di una moneta da 1Cent, ma perché non mantengono le dimensioni di un 801 e cambiano solo il processo a 10nm?? In teoria così si dovrebbe mantenere il consumo energetico di quest'ultimo e aumenterebbe di molto il potere logico e grafico dell'835!

Aster

vedendo cosa ha presentato qualcom in termini di prestazioni ed efficienza non sembra moltissimo poi bisogna vedere sul campo come lo implementano i vari produttori

NaXter24R

Perchè adesso son freschi? Un i5 o i7 U scaldano quasi quanto un i7 HQ

CAIO MARI

Secondo voi sarà più consistente e vantaggioso in termini pratici il passaggio ai 10 nm o quello ai 7 nm? Rispetto alle attuali soluzioni 14/16 nm

Mark I

Secondo me siamo agli sgoccioli per l'attuale tecnologia. Considera che l'ordine di grandezza atomica è di 0,1nm

Davide Stefanizzi

Con il silicio si parla di 3/4 nm

Kryohi

Buona fortuna con il quadruple patterning...

Maurizio Mugelli

dipende da a quale tecnologia ti riferisci, in silicio i 7nm, con altre soluzioni sono arrivati a 1nm per il momento (da dimostrare che sia applicabile a produzioni in larga scala pero')

Francesco Venturini

Mah anni ad aspettare i 14/16 nm a parte intel ovviamente, processori mobile su cui potevi fare le bruschette ed adesso per tre anni di seguito cambiano processo produttivo 16/14nm -> 10nm -> 7nm?? Per carità ben venga, solo che mi sembra strano...
Cmq per quanto puoi ottimizzare, oramai il boot prestazionale o sui consumi è al 95% levato al processo produttivo. Sono una svolta come il passaggio a più core potrà cambiare la storia

talme94

Ma fisicamente fino a quanto è possibile ridurre il processo produttivo?

Maurizio Mugelli

quali brevetti?

Ezio

E lo spero vivamente! Qualcomm DEVE cambiare partner visto che la concorrenza sta iniziando a chiedere brevetti in cambio di un 10nm

Maurizio Mugelli

la produzione tmsc 10nm e' satura da apple, deve produrre decine di milioni di pezzi in vista del lancio.
stanno lavorandoci sopra dal novembre scorso.
e' ovvio che se c'e' apple che paga di piu' gli altri devono aspettare.

Federico Restifo

Anticipata rispetto a che? La concorrenza ha già attivato la produzione a 10nm, al massimo Huawei avrebbe dovuto pagare il sovrapprezzo per una produzione al passo con la concorrenza.

Il concetto rimane quello: se a ogni passaggio c'è questa complicazione, non ci vorrà molto che TSMC venga abbandonata da chi ha determinate esigenze di qualità e tempista.

Maurizio Mugelli

magari, dico magari, huawei deve aspettare perche' preferisce non pagare il premium per la produzione anticipata, come fa apple?

hai presente, i loro telefoni vendono a 500 euro, non 1500.

Federico Restifo

Quindi neghi il fatto che lo snapdragon 835 uscirà come previsto a 10nm mentre chi si affida alle fonderie TSMC, come Huawei, deve accontentarsi del vecchio processo produttivo in questa prima metà del 2016?

Maurizio Mugelli

i ritardi sui 20/16nm li hanno avuti tutti, dipendono dal fatto che la prevista litografia a ultravioletti estremi non ha mai funzionato e quindi hanno dovuto sviluppare un sistema di mascheramento/riduzione multiraggio della litografia a 130nm che ha richiesto anni di sviluppo.
i ritardi sui 10nm ancora sono tutti da verificare, sia per tmsc che per samsung, i wafer di test fino ad adesso sembrano buoni per quel che sento (su glofo non ho idea)

Federico Restifo

Si ,sempre così gli chiedi del sistema più prossimo all'uscita e lolo si vantanto di come siano avanzati i lavori per quello successivo, poi quando effettivamente deve uscire, vien fuori che sono in ritardo di una vita.
Se avete dubbi potete leggere tutti gli articoli che uscivano mentre si eravamo in attesa del 16 nm, "Eh ma siamo già pronti da tempo con i 10 nm, lo sviluppo va a gonfie vele ecc"
"Ok, adesso tirate fuori i 10nm", e loro sono di nuovo in ritardo rispetto alla concorrenza.

Sigaretta elettronica, tutto quello che c'è da sapere #report

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

XPLOVA X5: GPS per BICI con "Action CAM" integrata | Recensione

Referral link: siamo tutti milionari per gli utenti #report