Con EasyPark si parcheggia risparmiando tempo e denaro | Recensione

20 Dicembre 2016 159

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Tra le tante applicazioni che ci semplificano la vita, meritano sicuramente un posto di rilievo quelle che ci permettono di gestire e pagare la sosta della nostra automobile sulle strisce blu.

Grazie a queste applicazioni sono finiti in tempi in cui, dopo essere finalmente riusciti a trovare un parcheggio, ci si doveva mettere anche alla ricerca di un parcometro, sperando di avere monete sufficienti in tasca, di un’attività commerciale per acquistare i ticket oppure ricordarsi di tornare alla propria automobile quando era necessario prolungare la sosta.


Easypark arriva in Italia nel 2012, acquisendo Telepark, ed è attiva in oltre 100 città italiane ed in quasi 400 comuni all’estero. Una presenza in costante crescita, che ogni mese vede nuovi comuni aggiungersi al circuito.

L’utilizzo del servizio è decisamente semplice. Innanzitutto è necessario registrarsi al servizio. Possiamo farlo sia tramite l’applicazione disponibile per iOS, Android e Windows Phone, sul sito www.easyparkitalia.it oppure chiamando un numero di telefono. Successivamente occorre ricaricare il nostro conto prepagato tramite carta di credito, anche prepagata, PayPal o Bonifico Bancario.


Pochi giorni dopo la registrazione si riceverà una lettera di benvenuto che contiene un foglio informativo ed un adesivo che deve essere posizionato sul parabrezza per indicare all’ausiliario del traffico che stiamo pagando con EasyPark. E’ anche possibile scaricare e stampare un logo temporaneo per iniziare subito ad usare il servizio.

L’applicazione ha un’interfaccia semplice ed intuitiva. Tramite menù possiamo visualizzare e modificare i nostri dati, scegliere il tipo di orologio visualizzato ed accedere allo storico dei nostri parcheggi.

Per iniziare la sosta basta inserire il codice dell’area in cui stiamo parcheggiando, sia manualmente, solitamente è riportato sui cartelli di sosta, che tramite localizzazione automatica, scegliere la targa dell’auto tra quelle registrate ed impostare il tempo di permanenza. Una volta iniziata la sosta viene visualizzato un promemoria con tutti i dati e con l’importo speso. Entro tre minuti è possibile eventualmente stornare l’acquisto.

Tranne che a Roma ed a Milano, alle tariffe di sosta viene applicato un costo di servizio del 15%. Per chi spende almeno 8 euro alla settimana in parcheggi può essere utile sottoscrivere un abbonamento mensile a 2.99 euro per utilizzare illimitatamente il servizio.

Volendo, è possibile scegliere di ricevere un SMS di promemoria 15 minuti prima della scadenza al costo di 10 centesimi. Sempre tramite applicazione possiamo scegliere se prolungare la sosta e o terminarla in anticipo pagando solo per il tempo che abbiamo effettivamente sostato. Una notifica push ci avvisa nel caso in cui stiamo abbandonando il parcheggio con sosta ancora in corso.

Una volta terminata la sosta possiamo decidere di farci inviare il dettaglio della sosta tramite email al costo di 20 centesimi. Tramite siti web, invece, tutti i dettagli sono disponibili gratuitamente.

EasyPark mette anche a disposizione degli abbonamenti business per consentire alle aziende di avere il pieno controllo sulle spese per la sosta.


EasyPark può essere utilizzato anche da chi non possiede uno smartphone. In tal caso occorre una telefonata ad un servizio con risposta automatica indicando il codice dell’area in cui stiamo parcheggiando, la targa dell’auto tra quelle che abbiamo registrato ed un orario provvisorio di fine sosta. Tramite telefono possiamo anche decidere di prolungare la sosta.

Insomma, utilizzare il nostro smartphone per pagare le soste sulle strisce blu non solo ci permette di risparmiare tempo ma anche denaro. EasyPark è un servizio che funziona ed ha la più ampia copertura in Italia.

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact è in offerta oggi su a 310 euro oppure da Amazon a 403 euro.

159

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mattia

Il risparmio sta nel fatto che paghi gli effetivi minuti, se il parcheggio costa 1€ /ora e hai una moneta da 1 € ma la tua sosta dura solo 30 minuti paghi 1€ con la app ne paghi solo 30, ecco dove puoi risparmiare.

Luca

Nella mia città non solo non sono disponibili queste applicazioni, ma tutto i parcometri accettano solo ed esclusivamente monete, senza neanche la dotazione del POS...

glukosio

potrebbero giocare sul prezzo vantaggioso e sulla comodità per la diffusione di massa, e guadagnare con qualche banner pubblicitario poco invasivo.

Rk4

Usato oggi per la prima volta,andavo di fretta ma dalle mie parti 30minuti costano 50cent. con l'app 58cent. quindi sul risparmio di soldi non credo..forse di tempo si, è comunque un servizio per chi va di fretta e spendere 8 cent in più ci può stare. ma come ha scritto qualcuno il problema grosso è trovare sempre parcheggio..molte volte butto in seconda fila e amen

Andrew23

A me è bastato andare da Bari a Torino, vedi tu XD

Fabrizio

Tristemente vero. Quando vado all'estero rimango sempre allibito da come possano funzionare meglio le cose

Andrew23

M1nchia, hai l'A7! E sei proprio forte!

Andrew23

Vero, la gente è comodosa. Però se i servizi pubblici sono carenti, ci si arrangia...

Andrew23

Io pago sempre il biglietto e l'abbonamento ma molto a malincuore, visto il servizio che mi viene dato. Parla per te.

Andrew23

Io conosco solo persone che odiano la macchina e, potendo, userebbero solo mezzi pubblici. Però Joel ha la verità in tasca ;)

Andrew23

Questi sondaggi attendibilissimi e certificati by Joel... Che pena.

Yari da Novara

Novara! <3
Però grazie a MUSA si paga meno...

El Pollo Diablo

Guardate anche my cicero. Io lo uso sia per i parcheggi che per comprare i biglietti per i mezzi pubblici

edoluz

Tanto o poco che sia, un'azienda deve incassare per rimanere in piedi. Ci sono costi ed obiettivi che non ti permettono di regalare niente. Poi che il 15% sia una cifra importante è un'altra cosa. Ma non sono i costi di una mail o un sms, sono i costi di gestione di un'azienda che ha dipendenti, costi (fosse solo lo sviluppo web e app parliamo di migliaia di euro), tasse...

AntonioSM77

La mia città ha convenzioni sia con easy Park, sia con mycicero. La differenza sta nel fatto che con easy park si pagano le commissioni, con mycicero no.

Coca Cola

Si ma poi che ti frega. Sono gli stranieri con targa straniera. Gli stranieri residenti in Italia devono avere targa italiana e quindi non pagano.

ILpOOh

con telepass non si paga nulla

Luke

Beh considera che basta un qualunque smartphone. Addirittura si può fare la verifica senza smartphone tramite un centralino IVR. Boh tutto molto strano

Pistacchio

Io faccio prima, non pago mai

Michele

No, nessuna. Anzi, si risparmia molto perché dal credito dell'account viene scalato solo il corrispondente del tempo effettivo. Esempio: prevedo una sosta di 2h, dal credito dell'account vengono bloccati 2€. Se vado via prima delle 2h, supponiamo mezz'ora prima, termino la sosta dall'app e mi viene scalato solo 1,50€ corrispondenti all'ora e mezza di sosta effettiva.

Scuba runner

Tu hai detto che hai letto notizie a riguardo non che ti è capitato...

Stranger

Nessuna commissione? Ci sono altre spese straordinarie?

Tikey92

Ma ce la fai? Ti pare che parlo per sentito dire? Ogni tanto mi chiedo se vi piace far prendere prendere aria alle corde vocali. Se permetti ce l'ho. Ho sua pyng che EasyPark e so di gente che ha preso le multe nonostante abbia usato l'app.

Scuba runner

direttamente dal sito ATM ... sulle tre app: easypark, mycicero e telepass pyng..

"VANTAGGI - Il sistema consentirà di modificare il tempo di durata della sosta pagando esclusivamente gli effettivi minuti di utilizzo, sia variando l’ora di inizio sia quella di fine. Inoltre, una notifica “push” che arriverà direttamente sullo smartphone, avviserà l’utente dell’avvicinarsi della scadenza del tempo di sosta che con un solo click potrà decidere di prolungarne la durata.

Infine grazie all’interconnessione in tempo reale dei dati delle APP con i sistemi informativi di ATM, l’ausiliario della sosta potrà verificare e controllare agevolmente la validità del pagamento."

Tikey92

Guarda, evidentemente a Genova avete una buona gestione. Da noi gli ausiliari della sosta sono dipendenti ATM (Azienda Trasporti Milanese) che sono quelli che gestiscono tutti i mezzi pubblici. Fanno fatica a farsi pagare i biglietti figurarsi se dotano Airlines ausiliari di attrezzatura per queste cose.

JeanLafitte

grazie

JeanLafitte

abbiamo un concetto di ragionevole piuttosto diverso.

stiga holmen

..la cosa buffa è che ad amministrare un servizio pubblico ci sono sempre più aziende private... ora dico: ma perchè i comuni non fanno da sè? Guadagnerebbero quel 10% in più loro o almeno per coprire il costo del servizio app offerto.....

Rimango senza parole ogni volta che vedo il pubblico fallire miseramente, visto che già paghiamo un botto di tasse senza avere poi servizi....
Io fortunatamente abito in una città media, parcheggi gratis sotto casa ed in giro ne trovo ed il parcheggio sulle strisce blu mi sembra un balzello non giustificato visto che l'auto non me la posso tenere in tasca...

marcorollo

La uso da anni e la copertura fa si che la utilizzi quasi ovunque, ma davvero esiste tutta sta gente che disprezza la comodità ? andate al tabacchino e comprate i grattini

acid-dj

Paga pure il parcheggiatore abusivo?

LaVeraVerità

Non si tratta di idee, si tratta di regole (come quelle che il tuo presunto mestiere dovrebbe averti abituato a rispettare)

http://www .grammaticaitaliana .eu/uso_delle_maiuscole.html

Marco Fantin

La mia era una battuta... :) Era per dire che in Italia vogliono farci pagare tutto, senza darci nulla in cambio...

ROSARIO COMELLA

C'è molto di meglio in giro, per esempio myCicero. Il 15% in più sulla tariffa, 10 centesimi per ricevere un sms e 20 centesimi per ricevere una mail automatica??? Pazzesco!!!

N#R#S©

lol ma che autostrada!!

Coca Cola

A Roma il palmare dei vigilini verifica se il pagamento è attivo.

Coca Cola

Occorre valutare il numero di parcheggi non il numero di comuni. Roma comunque è coperto.

Coca Cola

Mica stanno in Italia tutto l'anno. Se permangono 10 giorni sono 50 euro. Mi sembra un contributo alla manutenzione delle strade più che rsgionevole.

Davide

Da me c'è SostaFacile, è comodo ma più passa il tempo e più si aggiungono cosette da pagare, come il messaggio di avviso, il costo di ricarica ecc...

seblog

Buona idea ma troppi costi nascosti, qui in Inghilterra c'è RingGo che costa"solo" il 10

Brukers

I parcheggi più vicini al centro (stadio/fortezza) costano 2 euro all'ora, gli altri 1.50. Essendo la tariffazione ad ora, bastano 15 minuti per pagare l'ora intera. Efficientissimi mezzi pubblici? Hahaha se conoscessi la situazione reale potrebbe essere una battuta :')

Ratchet

Ecco, mica come qua..

N#R#S©

Raziel0

Nella mia città c'è MyAbusivo, 2€ a piacere...
Preferirei pagare per un servizio pubblico, e tutto ciò avviene davanti alla questura e la centrale dei vigili!
Caserta!

Paolo Campi

Esatto! adesso però l'ex è a casa e si paga pure lui il parcheggio...

Pisus

Grande cosa che ho sempre apprezzato di Lucca: i residenti dentro le mura storica hanno parcheggi dedicati solo ai residenti, con tanto di strisce gialle per evidenziarli.

Gios

Allora vai con una bella mv Agusta e passano i pensieri!

Marco Fantin

Parcheggio in spiaggia con un Hummer per 8€ l'ora!

Marco Fantin

In piazza a Siena? Per 2€ e15 minuti, voglio parcheggiare davanti ad ogni negozio dove vado! Forse hanno dotato la città di efficientissimi mezzi pubblici?

Michele

Nella mia città abbiamo mycicero. Niente commissioni.

JeanLafitte

180 euro l'anno anche se non prendi la macchina. geniale.

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe

Recensione Interphone Tour: l’interfono perfetto?