Amazon Dash, il pulsante che automatizza la spesa in Italia dal 15 novembre

08 Novembre 2016 155

Nella primavera del 2015 Amazon presentava negli Stati Uniti l'iniziativa Amazon Dash. Si tratta di un piccolo pulsantino programmabile per acquistare uno specifico oggetto con la massima rapidità. Ora Dash è pronto ad arrivare in Italia: il programma sarà attivo tra una settimana esatta, il 15 novembre.

Il funzionamento è semplicissimo: si acquista dal sito ufficiale il pulsante relativo al marchio che ci interessa. Una volta ricevuto e collegato alla rete Wi-Fi di casa, è sufficiente specificare quale prodotto si intende associare al pulsante e posizionarlo in un punto strategico della casa (dispensa, lavatrice, fasciatoio...). Alla pressione del pulsante si piazza immediatamente l'ordine su Amazon. È previsto un sistema di sicurezza che, tramite notifica sullo smartphone, permette di cancellare l'ordine entro 24 ore in caso di errore o ripensamento.

Ogni pulsante costa 4.99 euro, ma si riceve lo stesso importo sotto forma di credito al primo ordine creato con lo stesso. In pratica è "gratis". In queste fasi iniziali il numero marchi abilitati è limitato: sono in totale 28, contro gli oltre 200 degli Stati Uniti. L'elenco include:

Ace, Barilla, Biorepair, Brabantia, Caffè Vergnano 1882, Dash (il detersivo), Derwent, Durex, Fairy, Finish, GBC, Gillette, Huggies, Kleenex, L’Angelica, Lines, Lines Specialist, Mulino Bianco, Nerf, Nobo, Pampers, Pellini, Play-Doh, Rexel, Scholl, Scottex, Scottonelle e Tampax.

Come potete vedere non si tratta di niente di particolarmente "interessante": lo scopo è fornire uno strumento di acquisto rapido per prodotti di consumo quotidiano, come cialde del caffè, biscotti e pasta. Naturalmente è necessario un alto livello di fidelizzazione verso uno specifico prodotto affinché Amazon Dash abbia senso.

La pagina di Amazon Dash Italia è già attiva; il link è qui di seguito. Tuttavia, i pulsanti non si possono ancora acquistare. L'offerta è dedicata solo ai clienti Prime.


All'inizio dell'anno, Amazon ha già avviato negli Stati Uniti quello che è il prossimo step evolutivo del programma. Si chiama Amazon DRS (Dash Replenishment Service): un servizio che permette ai dispositivi connessi di ordinare automaticamente prodotti fisici dallo store online quando i rifornimenti scarseggiano. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5, compralo al miglior prezzo da Amazon a 409 euro.

155

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stefano Ferri

Questo si che sarebbe un bel terreno per un attacco a sw iot di questi accidenti , altro lampade wifi a led !

marcy9487

Mi ricordo quando uscì si pensava fosse un pesce d'aprile. Evidentemente e sfortunatamente non lo era.

checo79

alla finè è un opzione in piu dato che cmq gli alimentari rimangono in vendita anche col metodo tradizionale , se devo fare una spesa corposa vado di pantry, altrimenti metodo normale

Matteoivand

No ...solo Dixan ... ma sono 2 al prezzo di uno!!!

proxyy

ma non c'è il dash??

Stefano Ferri

Ti stimo !

Stefano Ferri

gle li preme ed ordina a random ! distruggendoli sarebbe un opera caritatevole !

Stefano Ferri

Secondo me il genere umano merita l' estinzione immediata !

Alessandro

Son rimasto indietro a qualche anno fa, ormai uso solo il ritiro tramite corriere :)

AntonioSM77

Si, si, conosco il sistema. Ci ho smanettato parecchio con l'NFC non appena avuto l'S4 il mio primo telefono in grado di leggerli.
Io appunto dicevo che il sistema doveva svilupparlo amazon in modo da avere una perfetta integrazione sfioro del tag/apertura dell'app amazon.
Col browser la cosa è un po' più casareccia, ma funziona ugualmente.
La cosa carina che il tag NFC per quanto poco costa te lo poteva mettere Amazon nel pacco in automatico al terzo ordine consecutivo dello stesso prodotto. Per la serie: Sei un acquirente abitudinario di questo prodotto? Usa il tag e lo ordini velocemente!

Body123

Io l'altra volta sono andato a ritirare un pacco e non ho stampato niente, mi ha chiesto solo un documento.

Danylo

Il prossimo step cosa sara'?
Amazon che suona al campanello di casa, consegnandoti qualcosa che non hai ordinato ma che "potresti volere"?

No grazie. Preferisco sapere quanto costa quello che compro

Danylo

"Io avrei fatto degli NFC programmabili. Quando sfioro questo NFC con il telefono mi esce il prodotto sull'app amazon".

Questo puo' fartelo anche da solo.
Compri un po' di tag NFC (non serve che siano programmabili), poi sullo smartphone associ ad ogni tag, la url che rimanda al prodotto (amazon o non).
Io userei Automagic o Tasker (ma immagino ci siano altre app)

J.H. Bolivar Pacheco

In effetti concordo che è più comodo così, ma non trovo giusto fare pagare 3.99€ la spedizione , se già spendo per avere PRIME.
A questo punto sono concorde nel sostenere con gli altri che preferisco avere anche 3 invii del pacco, purchè rimanga gratuito un servizio che già sto pagando.

checo79

mi è piu comodo, che l'ordine arrivi tutto in un colpo piuttosto che in 5 pacchi in 5 giorni diversi

Phil Cassidy

In effetti non so come funzioni se si ordinano più pacchi. Volevo provarli ma ho la portinaia quindi sono apposto.

ilmondobrucia

La mia risposta di prima risponde a questo ultimo tuo messaggio ma ti faccio un riassunto forse era troppo lungo e ti sei perso qualcosa.

in pratica il problema non è il messaggio o notifica come fai notare, ma se leggessi anche i messaggi di altre persone dicono che esistono modi molto simili per fare la stessa cosa.

sicuramente Amazon Dash Replenishment Service tornerà utile a qualche qualcheduno.

cmq si pigia il tasto perchè è difficilissimo ricordarsi un detersivo e se uno se lo scorda non sia mai perchè in casa una persona a i vestiti puliti contati e quindi gli tocca andare al supermercato con vestiti sporchi di un mese prima

matteventu

In realtà c'è già un abbonamento vero e proprio per alcuni prodotti, che porta anche una piccola percentuale di sconto se ne compri un tot ogni tot giorni/mesi.

matteventu

Concordo, anche per me è un cancro.

Nox

Di messaggi ne arrivano tanti, leggere una notifica (non un sms) è cosa da poco, invece ricordarsi di acquistare il detersivo è molto più difficile, avere un pulsante che è li pronto, magari irraggiungibile da mani ingenue (bambini, animali, inavvertenze di gesti), è molto comodo! Certo se poi posizioni il pulsante in un punto dove ci vai sempre a sbattere, bhè di gente stupida ce ne è sempre stata al mondo. Capiterà 1 volta su 100 di dover annullare un acquisto, e non credo che servono doppie chiavi e codici nucleari per farlo, avranno messo un bottone "annulla" nella stessa notifica, cosa che puoi fare anche dopo molte ore e non stare subito con l'ansia. Anche in caso di errore cosa si può aver rimesso? Si ha doppio detersivo?

Nox

Si ma ci sono spazi occupati oggettivamente, ad esempio amazon locker, ormai si capisce che si tenderà sempre più a farsi portare la spesa a casa, manca ancora però la sovrastruttura logistica. Pensiamo a quanto può scocciare muoversi per comprare solamente latte o pane, si parla di decine di minuti di file, chilometri e euro di benzina, oltre che l'inestimabile tempo perso. Sono sicuro stanno pensando a un modo per portare la spesa nelle case e nei condomini con una specie di box (anche refrigerato) e antiscasso, dove il postino deposita i prodotti anche freschi e poi si ritirano quando si è più comodi. C'è il grave pericolo che amazon arrivi a insistere su questa operazione a modo di monopolio impedendo gli altri operatori. Per quanto poi tutto è relativo, se poi grazie alla spesa amazon (e altri colossi) investe in progetti con un ritorno di benefici magari per tutta l'umanità (missioni spaziali, ricerche avanzate mediche ecc, ricerche in tecnologia)

Rapid_Odeen

ma ti prego... cosa ti cambia se è una scatola grande invece che 3 più piccole?

mattia

non è indispensabile di certo come mille altre cose, ma siccome è gratis a tanti può far comodo

ilmondobrucia

E vabbè dai,si fa per parlare un po, mettiamo i nostri iban magari ci pagano :-)

checo79

in realtà li ho pagati volentieri i 4 euro un pacco unico anzichè magari 5-6

Rapid_Odeen

quella m erda di servizio!
praticamente come far pagare la spedizione anche a chi è già prime!

Luigi L

Ma c'è veramente bisogno di questo aggeggio? Chi è che non ha nemmeno 1 minuto di tempo per fare l'ordine da uno smartphone?

AntonioSM77

Su Amazon ci sono già dei prodotti che si ti abboni a farteli mandare ogni tot di tempo in automatico hai uno sconto.
Immagino che con questi, il cui momento lo scegli tu, lo sconto salti.

A me sembra comunque una piccola esagerazione. Al giorno d'oggi abbiamo tutti uno smartphone sempre incollato in mano, aprire l'app, prendere la cronologia ordini e riordinare non mi sembra un grande sforzo.

Tanto, oggi le capsule del Vergnano sono a 14,90, ma chi mi dice che domani quando cliccherò il Dash non saranno a 20? Se devo controllare la notifica è una forzatura inutile.

Io avrei fatto degli NFC programmabili. Quando sfioro questo NFC con il telefono mi esce il prodotto sull'app amazon così scelgo quantità, vedo il prezzo e se ho l'acquisto in un click faccio tutto in un secondo.

O_Marzo

Come amazon ha scazzato dal mercato altri competitors per rapporto qualità/prezzo nel momento in cui quest'ultimo dovesse vacillare entrerebbe altri in gioco, già ora gli store ci sei si stanno espandendo in maniera impressionante, se espandendo il discorso degli store in Europa per il consumatore può diventare interessante

Tizio Caio

checo79

cmq hanno avviato in italia anche amazon pantry, il primo pacco mi è arrivato ieri spediscono da barcellona

checo79

inutile, davvero, però ne ho preso uno della pellini lo stesso :D

zdnko

Poi arriva Margrethe Vestager a pretendere che funzioni anche con gli altri store! :-|

a'ndre 'ci

"""blog" di tecnologia""

a'ndre 'ci

bel mondo eh.. in cui la gente che lavora non fa un ca..o e gli utenti devono lavorare per loro...

DKDIB

Il minimo è 29 €.

In ogni caso, nell'articolo non viene scritto (dettaglio insignificante... -__-'' ), ma il servizio richiede Amazon Prime.

a'ndre 'ci

è quello che mirano a fare

a'ndre 'ci

no, assolutamente

DKDIB

Usa i punti di raccolta (io ritiro tutto in una libreria, di fronte al mio spacciatore di rotoli) o, se puoi, la reception del tuo ufficio.

DKDIB

Bah: si paga troppo "valore aggiunto".
Preferisco di gran lunga i discount sotto casa.

Alessandro

Se non puoi aspettare il corriere a casa sì, devi portarlo alle poste stampando il foglio del servizio PostaReverse pagato da Amazon, purtroppo se non sei a casa è scomodo lo ammetto.

Alessandro

Anche Prime Now ha lo stesso servizio di Esselunga, se paghi 6.90 per la spedizione addirittura scegli con la precisione di 1 ora!
Per ora solo a Milano, quindi niente, ancora non l'ho provato, ma qualcosa comincia a muoversi no? :)

Alessandro

Neanche da noi si vede spesso il portiere, noi non l'abbiamo ma di solito suonano al vicino di casa o comunque un altro inquilino che ritira il pacco per me. Se succede la stessa cosa con i loro pacchi li ritiro al posto loro, diciamo che ci aiutiamo a vicenda :D
Per i Locker è vero, possono essere scomodi ma non so come funzionano se ordini più cose in più pacchi, devi inserire due o più volte le credenziali oppure ti dà tutto quello che è tuo subito?

Alessandro

Certo, perdi completamente la comodità. Ma se non puoi stare a casa è l'unica alternativa alla posta!
Non sapevo ci fossero in altre città, speriamo si diffondano presto in tutta Italia :)

MisterWU

Per i prodotti casalinghi ha un'utilità limitata. Quando arriveranno i consumabili da ufficio nella lista dei prodotti diventerà nettamente più interessante per piccole realtà che non hanno già (o non hanno i mezzi) un sistema custom di pre ordine/wishlist interno (push, app o bar code che sia)

MisterWU

Noi in azienda permettiamo ai dipendenti di farsi consegnare in ufficio se ne hanno la necessità.

MisterWU

Bruttissima abitudine da dare ai corrieri. E incrociate le dita: il giorno che, come per incanto, sparira un ordine da qualche centinaia/migliaia di euro e tutti se ne laveranno le mani non ostante bellisime firme sulle ricevute fatte dai vicini ci sarà da farsi delle belle risate.

ilmondobrucia

magari lo anche letto e forse davo per scontato che un consenso tramite il messaggio bisognava darlo per il semplice fatto che se per sbaglio pigio il pulsante parte l' ordine e l' omino di amazon intanto è li che prepara il pacchetto e sapendo che dal momento dell' ordine il dipendente a veramente poco tempo per prepararlo e poi annullarlo dopo pochi minuti, sarebbe stato uno spreco di tempo da parte di amazon. ( lavorano in condizioni di stress altissimi, e hanno 30 secondi per andare a prendere il prodotto ma spero che non sia vero)

cmq per ipotesi che io volessi fare l' acquisto dal momento che pigio il tasto mi arriva il famoso messaggio di acquisto, ma anche se non devo dare il consenso cmq se ti arriva un messaggio sul cell che fai non lo leggi? lo prendi lo stesso in mano il cell per leggerlo e non è intervenire ugualmente? e anche se dovessi pigiare un tasto conferma sul display che cambia? nulla.

alla fine la mia opinione rimane invariata su questo prodotto e siccome i miei altri commenti non gli hai letti, perché altrimenti non mi avresti detto della durata della batteria poiché già lo sapevo, almeno a saper leggere....

Nox

No il telefono notifica, devi intervenire solo per annullare, almeno a saper leggere.. La batteria può durare più di un anno.

Nox

Probabilmente gli fai un favore

Confronto Fotografico tra 7 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Come scegliere una microSD: guida all'acquisto #report #analisi

Sigaretta elettronica, tutto quello che c'è da sapere #report

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless