Google al lavoro su un rivale di Amazon Echo, Nest in difficoltà | Rumor

24 Marzo 2016 13

Le ultime indiscrezioni riportate da The Information indicano che Google sarebbe al lavoro su un concorrente di Amazon Echo, lo speaker "intelligente" controllabile tramite comandi vocali lanciato a fine 2014, e che la divisione Nest avrebbe qualche problema nello sviluppo della propria linea di prodotti.

Le due storie si intrecciano perché, a quanto pare, Nest avrebbe espressamente fatto richiesta di lavorare a questo fantomatico progetto "Echo" che Google starebbe sviluppando in gran segreto, ma la richiesta sarebbe stata rifiutata. Il problema di Nest sarebbe proprio il suo fondatore Tony Fadell, che in passato aveva anche lavorato in Apple ed è conosciuto come uno dei principali fautori dell'iPod.

Le indiscrezioni riportano che Fadell farebbe continue pressioni per rivedere e modificare i progetti in corso, rallentandone in modo notevole lo sviluppo; per esempio, l'azienda avrebbe rimandato più volte la presentazione di un hub per la smart home, codename "project Flintstone". Il morale tra i dipendenti, insomma, non sarebbe particolarmente alto

Purtroppo al momento i dettagli su questo "rivale di Echo" sono scarsissimi. Non sappiamo che tipo di prodotto sarà, né quando sarà presentato o quanto costerà. Certo è che Google ha una certa dimestichezza con i comandi vocali, e non sono pochi coloro che si aspettavano una qualche forma di comandi vocali su prodotti "accessori" come i router OnHub. Difficile stabilire quando riusciremo a saperne di più; certo è che l'I/O 2016, che si svolgerà a maggio, sarebbe un'ottima opportunità.

La produttività all'ennesima potenza? Samsung Galaxy Note 4, in offerta oggi da Lo Spacca Prezzi a 414 euro oppure da ePRICE a 481 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Diego D. De Zan

No....35 anni di pratica commerciale ed la fortuna di origliare le cose giuste al momento giusto...

MisterWU

Mhhhh ma le hai lette le ragioni della messa in vendita di Boston Dynamics ?? Dal tu commento si direbbe che le tue letture si limitino a qualche blog italiano.

Wall-e

Proprio l'altro ieri stavo pensando che fosse strano google rimanesse indietro rispetto Amazon con echo e alexa in questo nuovo settore.. "Ok google" ben fatto.. Peccato solo in italia 3/4 delle funzioni connesse a questi dispositivi non saranno supportate prima del duemilaquaransettecentordici

AleW1S3

tranne quando si tratta di aumentare i costi di spedizione minimi e il prezzo dell'abbonamento annuale del Prime...

fabio1992

Sarebbe bello se tutti e 3 i big degli assistenti vocali facessero un Echo loro: Google now, Siri e Cortana!

RobyMax1

Qualcuno ha provato Echo?

Babi

Azzz...

Simtopia23

no perché Amazon non ci caga di struscio... :(

Babi

Ma amazon echo c'è anche in versione italiana?

Paolo Allegro

Davvero è in vendita ? Non ne sapevo niente

nitrusOxygen

e alla fine Alphabet ucciderà tutti in google

Diego D. De Zan

No....Scarsità di profitti, eccesso di tasse e, per i dirigenti, benefit, bonus e altre cose del genere. Sono passati i tempi d'oro di Google.

Aspettiamoci presto l'annuncio della vendita di Nest.

Le faide tra i dirigenti Alphabet - Google sono appena cominciate e ci sono già i primi morti: Boston Dynamics prima e ora Nest ....

Chi sarà il prossimo?

Emanuele

Nest in difficoltà, la Boston Dynamic in vendita dopo 2 anni... Non so.
L'appetito era più grande dello stomaco?

Fitbit Alta: la nostra recensione

Xiaomi Mi Band 2: la nostra recensione

Computex 2016: tutte le novità mostrate, tour a 360° e resoconto finale

Misfit Ray: il fitness tracker alla moda con un'autonomia di 6 mesi