OLO la prima stampante 3D per smartphone

24 Marzo 2016 18

Sino ad oggi, le stampanti 3D, nonostante il notevole abbassamento dei prezzi, rimangono degli oggetti molto voluminosi e difficili da utilizzare, quindi non realmente adatti al mercato consumer. Ma, grazie a due italiani, le cose potrebbero finalmente cambiare.

Filippo Moroni e Pietro Gabriele hanno avviato una campagna di crowdfunding sul sito Kickstarter con l'obiettivo di raccogliere 80.000 $ per iniziare a produrre OLO, la prima stampante 3D per smartphone che coniuga efficenza e risparmio. Un prodotto davvero innovativo perchè, oltre a costare soltanto 99$, permette di creare oggetti tridimensionali partendo dagli impulsi ricevuti dallo smartphone.

Il progetto sta riscuotendo un enorme successo, riuscendo a raccogliere già oltre 540.000$.


OLO, per la creazione degli oggetti 3D, utilizza delle particolari resine, di diversi colori e gradi di opacità, che vengono versate su una vaschetta in vetro posizionata sopra lo smartphone. La luce emessa dallo smartphone durante il processo di lavorazione permette la sintetizzazione della resina e quindi la creazione dell'oggetto.


Questa stampante potrà essere utilizzata con qualunque software di modellazione, dai più semplici ai più complessi e professionali, sarà compatibile con tutti gli smartphone Android, iOS e Windows Phone, con display fino a 5.8 pollici. Sarà anche portatile perchè potrà funzionare anche a batterie.

Altra particolarità interessante riguarda l'applicazione per smartphone che integrerà anche un sistema di messaggistica con il quale sarà possibile scambiare "messaggi 3D" che potranno poi essere stampati.

Ma il progetto OLO non si fermerà qui. Gli sviluppatori hanno in previsione la creazione di stampanti 3D per display fino a 18 pollici, trasformando radicalmente l'idea di stampante 3D che si ha fino ad ora.

Tramite la campagna su Kickstarter è possibile acquistare OLO (99 $), le resine e tanti gadget, con consegne previste per agosto-settembre 2016.

Il miglior top di gamma compatto? Sony Xperia Z3 Compact è in offerta oggi su a 294 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Babi

Figo!

Antonio Mariani

spero che il progetto vada avanti, dimostra l'infintà di possibilità di utilizzo di questi smartphone, proprio perchè il lavoro lo,fa il telefono con il programma che si può installare

Ratchet

Non è tutto olo quel che viene stampato

Zen90

progetto davvero interessantissimo e con un prezzo alla portata di tutti, spero venga realizzat su larga scala. farebbero il botto.

italba

Il consumo di materiale per una stampante 3d normale dipende, esattamente come questa, da che cosa stai stampando. Per stampare lo stesso oggetto delle stesse dimensioni e con gli stessi spessori il materiale consumato sarà lo stesso, grammo più o grammo meno. Anzi, bisogna pure vedere se il liquido che è rimasto nella vaschetta si riesce a recuperare senza problemi o se non si trasformi in un blocco solido in poco tempo, un po' di luce la prende comunque. Per finire il consumo di elettricità per una stampante 3D convenzionale è totalmente trascurabile, almeno per oggetti della dimensione consentita da questa stampante.

Lino Torvaldi

OLOLOLOLOL

Antsm90

Ora non ho idea di quanti grammi di filamento consumi una stampante normale, ma tempo fa lessi che tra materiale, elettricità e usura, un oggetto di piccoli dimensioni veniva a costare in media 2€ (poi se ultimamente le stampanti consumano meno corrente ed i materiali costano molto meno rispetto ai tempi in cui lessi quell'articolo tanto meglio)

italba

I conti andrebbero fatti sul peso, comunque se 100 ml corrispondono a 100 g abbiamo un costo di 150 € al Kg, contro i 20 €/Kg della plastica in filamento. Accidenti se "non è malaccio"!

Bardock

se i costi sono quelli direi di no, infondo si tratta pur sempre di uno "strumento di svago" o "semi professionale" non credo serva ai professionisti come strumento principale.

Antsm90

Guardando i vari badge, ma soprattutto la GIF che mostra il consumo per una stampa (6,3 ml) ed il costo per quella stampa (0,94€), direi che ogni bottiglietta da 100ml costa 15€ e e permette di fare una 15ina di stampe piccole. Non è malaccio secondo me

Antsm90

Vero, per fortuna ho l'abitudine di non buttare mai i vecchi cellulari (e utilizzarli per le evenienze), per cui per questa stampante potrei usare quello, però non tutti si tengono lo smartphone di scorta in casa

Invece per il tablet (uscirà anche la versione di Olo per essi) è già differente, dopotutto quasi tutti quelli che conosco lo tengono lì a prender polvere, almeno in questo modo tornerà a nuova vita

Nax

Tutti questi materiali di consuml alternativi alla plastica hanno costi assurdi. Dipende anche da dove la cerchi anche la plastica costa uno sfacelo.
Al mediaworld vendono 500g di filamento di pla a 60 euro(!!!), quella che prendo io su internet costa 20 euro al kg edédi ottima qualità, con 60 euro ci prendo 6 volte piu plastica di quella che mi vogliono vendere, assurdo.
Situazione ancora più drammatica con le cartucce di plastica proprietarie...

stiga holmen

credo il loro guadagno derivi proprio dalle resine xD ...quindi costeranno più della concorrenza, oltre a poterle vendere solo loro...

Davide

Concordo, non ha senso dover mettere il telefono sotto alla stampante, per la luce dello schermo poi? Se ha bisogno del processore del telefono basta siano collegati via bluetooth o wifi... Boh.
Comunque a parte questo è molto interessante.

Valerio Vota

Oltre al costo dei materiali consumabili va anche incluso nei 99$ un altro centinaio per uno smartphone da utilizzare per la stampa: lasciare il proprio smartphone primario all'interno della stampante per ore senza poterlo utilizzare in alcun modo non funzionerà mai.

PeperonataAssassina

Penso che i primi tempi sia questo il problema economico principale... Ma con il tempo e una produzione industriale di massa il prezzo crollerà

BuBy

maaaaa , l'idea e` molto bella ma alla fine da quello che capisco olo e` solo un piano che si muove su e giu mentre tutto il lavoro lo fa il cellulare , a qeusto punto avrei preferito avere uno schermo integrato da collegare al pc via usb cosi da poter tenere il cellulare libero mentre stampa,,
sai che bello se ti arriva una chiamata mentre sta stampando? che cosa uscira`? :P

Bardock

Ok, la stampante costerà 99$(probabilmente 120/130€ come prezzo finito in italia) ma le resine quanto costeranno? perchè è questa la cosa importante... stiamo comunque parlando di resine speciali foto-sensibili.

Xiaomi Mi Band 2: la nostra recensione | Agg.

Il Top gamma della prima metà 2016 per gli utenti HDblog è? | Sondaggio

Fitbit Alta: la nostra recensione

Computex 2016: tutte le novità mostrate, tour a 360° e resoconto finale