MediaTek Helio P20: prime conferme per i 16nm

01 Febbraio 2016 28

Mentre tutti gli occhi sono puntati sul prossimo MediaTek Helio X20, il SoC top di gamma del produttore taiwanese pronto a debuttare con un'inedita soluzione deca core, cominciano ad emergere le prime conferme riguardanti il futuro Helio P20, successore dell'attuale P10 e destinato ai dispositivi di fascia media.

Nello specifico, il dettaglio apparentemente confermato e già emerso nei mesi scorsi, riguarda l'adozione di un processo produttivo a 16nm. Sebbene MediaTek sia stata in grado di migliorare notevolmente la sua reputazione nel corso delle ultime generazioni di SoC, è innegabile che il gap tecnologico con i concorrenti, Samsung in primis, è ancora quantificabile nell'ordine di 1-2 generazioni per quanto riguarda il processo produttivo adottato all'interno della sua filiera. Ricordiamo che, infatti, Helio X20 è attualmente previsto esclusivamente in versione 20nm, quando tutta la concorrenza ha cominciato un'importante migrazione verso i 14nm introdotti da Samsung già nel 2015.

Con Helio P20, MediaTek potrebbe ridurre notevolmente il divario almeno nella fascia media, dal momento che lo stesso Helio P10 è attualmente basato su un processo produttivo a 28nm. Il passaggio ai 16nm porterà un notevole abbattimento dei consumi da parte del SoC MediaTek, unito a un interessante aumento delle performance, sperando che il produttore taiwanese abbia in serbo un P20 basato su core ad alta potenza, magari Cortex-A72, oltre agli immancabili A53. Probabilmente non vedremo le prime soluzioni basate su P20 prima dell'ultima parte del 2016, ovvero a partire dal terzo trimestre 2016.


La più grande esperienza Apple? Apple iPhone 6 Plus è in offerta oggi su a 524 euro oppure da ePRICE a 630 euro.

28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piervittorio

No, Mali è parte di ARM, segue la stessa logica consortile, i membri del consorzio pagano le royalties in base all'architettura ed ai core che decidono di implementare nei SoC.
Questo vale sia per i core delle CPU (A35, A53, A57, A72 ecc.) sia per quelli della GPU.
Ovviamente Samsung utilizzando una configurazione a 12 core paga più royalties di una configurazione entry level basata su 2 o 4 core, così come ovviamente i core T880 hanno una royalty per core che è doppia rispetto ad una T820 o T830.

GianlucaA

Credo che Mali offra le sue GPU migliori in esclusiva a Samsung che sgancia in cambio molti dindini. Gli altri prendono le briciole

piervittorio

No, con lo Snap 652 c'è disponibile da oltre un mese il Samsung A9.
Le prestazioni della GPU nonché della CPU in single core del 650 e 652 sono identiche (cambiano ovviamente le prestazioni in multi core).

piervittorio

Bhè, dipende dal numero di core che utilizzi... Se già le Mali sono indietro di loro rispetto alle Adreno, ed in piu usi 4 core anziché 8 o 12 come fa Samsung (su un massimo di 16 possibili), allora non è solo questione di Mali, ma di scelte progettuali.

ice.man

a fine 2015 Mediatek aveva chiuso il gap sulla fascia media
ma Qualcom ha nettamente alzato l'asticella quando ha presentato per la fascia media i sd650/652 che hanno prestazioni fino al 30% superiori ai sd808/810 grazie ai nuovi core A72
C'è anche da dire che ormai Android supporta nativamente dual sim, mentre fino kitkat il supporto dual sim era agiunto dal produttore del chipset (e la gestione di Mediatek era fatta meglio rispetto a Qualcomm)
Adesso Mediatek ha perso anche questo vantaggio
A questo punto tutto dipenderà dai prezzi che Qualcomm intenderà fare, perchè lato prestazioni non c'è paragone

Pol Pastrello

Su Wikipedia esiste ... :)
Quindi l'alternativa sarebbe solamente il Kirin 950 che costa un botto? :(
Smartphones con SoC big.LITTLE con core Cortex A53 e A72 alternativi quini non ne esistono per ora?

Daniel

A15/A17 vanno più di un A8(vecchissimo)/A9 ma consumano molto e per quello sono nati processori big.LITTLE. A53 sono gli eredi di A7 e dovrebbero andare meno di A15/A17 e più o meno come A9 ma è difficile dirlo, comunque non serve sbatterci la testa e pensarci ormai ci sono solo A53 a basso consumo e A57/A72 ad alto consumo e prestazioni.

Alex'99

Grazie
Quindi un A15/A17 allo stato attuale di Android rende meno di un A53?
Mentre un A7 di fronte a questi due come si pone? Superiore ad A8/A9 ma inferiore alla serie A1X?

Daniel

A15 e A17 scordateli, sono robe vecchie a 32bit.

Alex'99

Lato performance,com'è A15 vs A53?
Da quel che ho letto pare essere superiore di base,per poi variare a seconda delle varie configurazioni dei processori. A17 invece?

Alex'99

Va molto meno lato grafico e prestazionale....oltretutto il 615 non è molto stabile come chip,tendo a scartare i dispositivi con 615 a meno di rare eccezioni (giá il 616,forse piú "ottimizzato", mi andrebbe bene)

Alex'99

La gamma top elephone,che però lo aveva preinstallato

Username

Beh, si sa che lo Smartphone è piezz 'e core.

Alex'99

Mah...questo P10 non mi convince molto,sará pure buono a livello assoluto,ma andare ad abbassare il livello della fascia media (rispetto a X10) è un po' insensato

giacomiX11

Kirin 940 non esiste

Pol Pastrello

Smartphones col Kirin 940 nella fascia attorno ai 200€ ce ne sono?
L'X20 con il tri-cluster proprio non mi convince ... piuttosto mi butto sullo Snap 650 allora!

maxifrancesco

Ma se non c'è ancora manco uno smartphone con questi soc! Io vorrei vedere una comparativa con la differenza di consumi tra gli A 72 a 14-16 e 28nm.

Desmond Hume

devi capire che qui i nabbi giudicano I processori in base ai bit, ai core e adesso anche in base al processo produttivo.
Qua to trovi genere disposta ad affermare che snap615 va piu di uno snap800 ed ' piu moderno perche' octacore 64bit a differenza dello snap800 32bit e quad core.

Ezio Crank Saske

Continuare a specificare nell'articolo il merito su samsung nei 14nm quando è meglio se tutti adottano il 16 di TSMC

Desmond Hume

Scusate ma esiste uno smartphone con mediatek che sia stato aggiormato ad android 6.0 e non solo promesso? I miei dubbi ce Li avrei...

Demetrio Marrara

Grazie al rapporto prestazioni/prezzo in fascia media ci andrà direttamente il Mediatek top di gamma. A parte qualche rara eccezione (vedi HTC). Mediatek si è occupata di quella fascia dato lo scarso, o praticamente nullo, impiego del P10 lo scorso anno. Il fatto di avere in portfolio prodotti una value proposition di fascia media poi non si traduce nell'effettivo vantaggio. La cosa si ripeterà quest'anno con prodotti di fascia alta, venduti a prezzi di fascia media equipaggiati per la maggior parte con Helio X20.

Pol Pastrello

Quale SoC HiSilicon c'è sulla fascia media con big.LITTLE con core A53 e A72 con dual-channel verso la memoria?
Esiste una alternativa al nuovo Snapdragon 650/652 sulla stessa fascia prezzo?
Questo P20 arriverà dopo l'estate, quindi fino ad allora Mediatek sarà indietro rispetto ai concorrenti ...

Demetrio Marrara

Quali prestazioni hai giudicato? No, perchè di device con quel SoC c'è solo lo Xiaomi. Inoltre lo Snapdragon 652 è indietro come memorie, nand, scheda di rete, wifi, carica rapida. Hi Silicon utilizza già il processo produttivo di TSMC FinFet PLUS a 16nm messo a punto nel 2014, ben più recente di quello Samsung che risale al 2012 (FinFet 14nm). I gap quali sarebbero? Kirin supporta le UFS 2.0 già montate sul Mate 8, le RAM lpddr4, schede di rete ed hifi di ultima generazione, nonchè la ricarica rapida. Ti ripeto che la Mali T880 in configurazione 4 core è una scelta voluta, perchè in termini di costi produttivi mettere 4 o 12 core non incide per niente.
E' una scelta dettata in relazione all'efficienza: ai consumi (e quindi all'autonomia) ed alle temperature dei prodotti. La Mali T880 rimane comunque una scheda flagship con tutte le caratteristiche intatte: 4K a 120fps, supporto nativo 10-bit, -40% consumi, anti aliasing 16x, open cl 3.1, directx 12, 3 pipeline per cluster e via dicendo.

Se parliamo di Mediatek ok, ha un processo produttivo ancora indietro, supporto a memorie e nand due generazioni dietro, schede di rete non all'ultimo grido.

Federico Restifo

Io spero che copino la configurazione del Kirin 950 limitandosi ad aggiungere 2 o 4 core in più alla GPU.
Questa è la "preghierina" per questo inizio 2016 tecnologico.

GianlucaA

il gap è essenzialmente a livello di gpu. Le mali sono ancora piuttosto indietro rispetto alle gpu montate da qualcomm ed apple.
Non per niente samsung sta cercando di prodursele in casa

AllBlack

Quelli a 16 nm sono di TSMC.
E nell'utilizzo giornaliero non si avverte nessuna differenza tra i 2 processori.

Hybris

I nanometri non sono tutto. Prova ne sono gli A9 di qualcom e samsung. Consumano meno i primi pur essendo a 16 nm rispetto ai 14 di samsung

piervittorio

A giudicare dalle prestazioni dei nuovi Snapdragon 650/652, che sono ancora a 28nm, direi che sia Mediatek che, in misura minore, Hisilicon, hanno ancora un bel gap da riempire, e non certo a livello di processo produttivo....

Fitbit Alta: la nostra recensione

Xiaomi Mi Band 2: la nostra recensione

Computex 2016: tutte le novità mostrate, tour a 360° e resoconto finale

Misfit Ray: il fitness tracker alla moda con un'autonomia di 6 mesi