Fitbit citata in giudizio per un presunto malfunzionamento del cardiofrequenzimetro

07 Gennaio 2016 50

Il nuovo anno si apre per Fitbit con una class action intentata presso lo US District di San Francisco da un gruppo di utenti possessori di alcuni dispositivi realizzati dall’azienda californiana, colpevole – a loro dire – di commercializzare prodotti come Charge HR e Surge non in grado di misurare in modo appropriato il battito cardiaco durante gli allenamenti.

I querelanti, provenienti dagli stati della California, Colorado e Wisconsin, accusano Fitbit di continuare a promuovere i propri prodotti esaltandone le funzionalità di monitoraggio: “Questo fallimento non impedisce a Fitbit di promuovere fortemente la funzionalità del monitoraggio del battito cardiaco”, viene letto nella causa.

La causa è nata dopo che uno dei querelanti ha misurato il proprio battito cardiaco dopo aver svolto attività fisica utilizzando un Charge HR ed un misuratore medico, riscontrando una differenza notevole tra i due risultati: 82 battiti misurati dal primo dispositivo, 160 battiti misurati dal secondo. “Con questo margine di errore, il dispositivo è inutile come misuratore del battito cardiaco”, viene affermato nel testo depositato presso lo US District di San Francisco.

Dal canto suo, Fitbit rispedisce al mittente qualsiasi accusa, affermando che la denuncia non ha alcun fondamento. “Stiamo portando avanti alcuni studi interni per la validazione dei nostri prodotti”, ha aggiunto un portavoce dell’azienda.

La class action di questi giorni si va ad aggiungere alla causa giudiziaria che vede Fitbit impegnata contro Jawbone, con la seconda che accusa la prima di aver rubato informazioni segrete tramite l'assunzione di cinque lavoratori. Nel 2014, poi, Fitbit è stata accusata da alcuni consumatori che hanno riscontrato improvvise eruzioni cutanee dopo aver indossato alcuni modelli di smartband.

Fitbit è attualmente impegnata nel lancio di nuovi prodotti al CES 2016 in corso a Las Vegas, tra cui l’inedito smart fitness watch Blaze.

Fitbit Charge HR e Surge
Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Redcoon a 248 euro.

50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco

Possiedo un fitbit surge regalato, ma è scandaloso.
Battiti non precisi e fin qui ci siamo. Ma anche i passi non li rileva correttamente. Il mio fitbit rileva 9800 passi mentre il garmin (preciso) ne rileva appena 9250. Il fitbit rileva movimenti involontari del polso come passi. Senza contare il cinturino che si rompe e non si può sostituire e altre cosucce. scandalosi

PAOLO

comperato il surge la scorsa settimana. Ho anche un polar rs300 con fascia. Quello che ho notato è la differenza di calorie consumate, un centinaio su un 'ora di corsa (700 vs 800)effettuata all'aperto. Ora non so se è il Polar che le sovrastima o il IL Surge che le sottostima.Mi hanno detto che gli algoritmi della Polar sono quelli che piu' precisi. Chi mi puo' confermare?

Nicola Pacione

Beh, una differenza così grande non l'ho ravvisata, ma è indubbia una imprecisione del fitbit, almeno quando si svolge attività aerobica (dai 140-150 battiti in su);
in questo caso il fitbit è impreciso, nell'ordine anche del 10-20%.

ho fatto proprio ieri una prova: corsa di 30 minuti su tapis roulant, con velocità e pendenze variabili; ho usato il fitbit e un garmin con fascia, con il primo che era molto meno reattivo alle variazioni del battito (sia in aumento che in diminuizione), e che, inspiegabilmente quando ero intorno ai 160 battiti (misurati con entrambi) è sceso di botto a 140, mentre in realtà stavo aumentando lo sforzo.

La stessa cosa l'ho riscontrata in mtb: in salite dove raggiungo normalmente i 180 battiti il fitbit si ferma a 150!

Agli utenti che dicono che funziona bene: fidatevi, non è così: la precisione viene meno appena si fanno attività aerobiche (per le quali il fitbit è pensato!)
Fatevi un giro sul forum della fitbit e vedete quante persone se ne lamentano.

angel

Ovvio non è giusto come la fascia cardio, infatti quando vado in bici ho sempre la fascia, pero è anche vero almeno per quanto mi riguarda portandolo tutto il giorno e pure a dormire, non sballa più di tanto come gia detto max 10 bpm. Poi boh! io mi trovo benissimo e sono convinto di quanto detto prima perché ho provato comparandolo con la fascia cardio Garmin in più occasioni addirittura sotto sforzo va al ribasso di 10 15 bpm

Tristania

Ahahaaa si vede che non hai mai praticato sport a livello professionale né agonistico. Ma fai proprio ridere, anzi piacere

Mattia 01

Non uso mai il navigatore, guardo la cartina prima di partire se devo andare in un posto dove non sono mai stato :) poi quelle delle marce era per fare un paragone, ma scommetto che tu di sportivo hai poco

Accatici

Eh sì.. Quando non esistevano 'sti così la gente correva lo stesso!
Scommetto che se ti togliessero il navigatore,tu non saresti capace di percorrere in macchina neanche 10 km!ti prenderesti come un bambino piccolo!
D'altronde uno che guarda sempre il contagiri ad ogni cambio marcia...

Mattia 01

Basta che non lo metti troppo stretto e non troppo largo da fare in modo che non si giri quando ruoti il polso e ti leggerà correttamente i battiti

Mattia 01

Concordo, ce l'ho anche io, e bisogna metterlo correttamente senza stringerlo troppo e non troppo largo in modo che non si giri, a me fino adesso non ha mai sballato, poi bisogna vedere quelli come lo hanno provato e cosi via.

Mattia 01

Anche a me quando me lo metto al polso subito non mi legge niente o mi da un valore sbagliato. Una volta messo devi abbassare il braccio e tenerlo rilassato per qualche secondo, cosi incomincerà a leggerti il battito correttamente.

IL_Luca

Premetto che io non ho il fitbit, ma il mio link, che è sempre un cardiofrequenzimetro da polso. Il problema è che molta gente usa questi dispositivi anche in palestra e muovendo e piegando il polso il dispositivo si muove leggermente e segna dati a caso, anche se stretto in stile laccio emostatico. Mi è capitato più volte che facendo un allenamento di circuit training in cui il battito era a circa 180bpm, era sufficiente prendere in mano dei pesi o fare dei push up/pull up e magicamente il cardiofrequenzimetro iniziava a segnare di colpo 40-50 bpm, che è ovviamente un dato senza senso. In questo caso conviene metterlo alla caviglia, ma se si incomincia a correre o saltare dà di nuovo i numeri del lotto

Fabio

Speriamo!!!

angel

È successo pure a me. Ma era colpa del cinturino troppo allentato. Speculazioni. Non sballa piu di tanto testato piu volte con il cardiofrequenzimetro.

Mattz

Una cosa è allenarsi, l'altra è andare a correre... per fare la prima hai bisogno di seguire un programma e rispettarlo nella maniera più precisa possibile, in questo un cardiofrequenzimetro è d'obbligo, mentre per fare la seconda bastano un paio di scarpe e ci si regola tranquillamente con il fiato (che è come cambiare marcia col rumore del motore, per restare in tema con l'esempio sotto). Non so come ti sia passato per mente che questi strumenti sostituiscano un cardiologo, sono solo uno strumento in più per degli appassionati...
In ogni caso, sarò anche un impedito (cosa tutta da dimostrare) ma di certo non sono un maleducato.
Buona giornata

Niko

Da come parli, mi sembra di capire che non ti sei mai allenato seriamente... Per farlo DEVI conoscere il tuo battito, e non per evitare un coccolone, ma per definire e raggiungere i diversi obiettivi di un allenamento ben strutturato. Questo vale soprattutto se non hai l'esperienza di anni di attività che ti permettono di "ascoltare" e interpretare la tua fatica.
La questione è invece che questi indossabili non sono la soluzione migliore per allenarsi in maniera seria e precisa.

Testi Colm

Non penso...

Mattia 01

A me non è mai sballato sia a riposo che dopo l'attività fisica

vincenzo francesco

Ah beh, se lo ha detto lui, allora DEVE esser per forza così ;)

vincenzo francesco

Son totalmente d'accordo.
Il cardiofrequenzimetro integrato nei wearables da polso può avere un suo perchè giusto per le misurazioni fatte a riposo, facendo aderire per bene il sensore alla pelle, mentre in caso di attività fisica più o meno intensa è decisamente meglio affidarsi a prodotti specifici con fascia toracica per le rilevazioni.
Ho da luglio 2014 un Gear Fit con il sensore HR integrato preso per sfizio e per la gestione delle notifiche e non mi son mai affidato a lui per monitorare la mia attività fisica.
L'altro giorno per curiosità ho avviato la misurazione cardio mentre ero quasi alla fine della scalata del portico di San Luca (chi lo ha presente, sa bene di cosa si parla) e mi segnava appena 88 bpm..roba che manco Fausto Coppi ai tempi d'oro avrebbe potuto avere un battito così basso durante uno sforzo così impegnativo.

Mattia 01

Forse non se lo era messo bene, a me fino adesso non è mai sballato

momentarybliss

fermo restando che un controllo medico preventivo è sempre necessario, dipende sempre dalle motivazioni alla base dell'attività fisica. uno che vuole fare semplicemente del moto non bada alla frequenza cardiaca, chi invece lavora per migliorarsi costantemente vuole tenere sotto controllo tutti i parametri, a me sembra normale

Mattia 01

Fino a quando non tiri le marce al limite anche io ascolto solo il rumore, la stessa cosa quando si corre

Mattia 01

Quindi mentre corri fai senza guardare il numero di battiti e ti affidi soltanto mettendo la mano sul petto

Davide

io cambio a seconda del rumore che fa

Mattia 01

Era per dire che bisogna sempre tenere sotto controllo i battiti anche quando corri se non vuoi che ti venga qualcosa

Testi Colm

Mio figlio lo ha comprato da circa un mesetto, una mattina allarmato dalla frequeza di 120bpm a riposo misurata dal dispositivo ha chiesto alla "mamma", che è infermiera, di misurargliela, insomma la vera FC a riposo era di 75bpm!

Testi Colm

L'infarto (miocardico) è la morte di una parte del tessuto cardiaco causata dall'interruzione del flusso sanguigno, la causa principale è l'occlusione di un'arteria, occlussione creata da una sostanza chiamata placca composta da varie sostanze, non solo grassi in eccesso (arteriosclerosi). A meno che uno non soffra di gravi episodi di aritmia non rischia un'infrato correndo!

Accatici

Va bene..
Quando cambio marcia non guardo mai il contagiri... Se hai orecchio,facendoti l'abitudine,sai di cambiare marcia dal rumore del motore.

Antonio Guacci

Ma sai che superato un tot di BPM oltrepassi la soglia anaerobica?

Per carità, puoi calcolare pure a mente, ma da quando faccio allenamento con cardiofrequenzimetro il giorno dopo non ho più problemi di acido lattico.

Mattia 01

l'altro è per allenarsi senza testa se usa solo quello, puoi anche usarlo per cronometrare quello che fai e cercare di fare meglio, ma se non controlli anche il cuore poi rischi di stramazzare a terra come succede a molti.

Mattia 01

se non vuoi che ti venga un'infarto mentre corri si, tu quando vai in macchina lo guardi il contagiri prima di cambiare le marce o cambi a caso?

Accatici

Certo,uno è per gli ipocondriaci,l'altro è per chi sa allenarsi senza fronzoli per la testa!

Alpha

Per il 90% della popolazione hai ragione dato che se gli dici che hanno un battito costante di 165 bpm durante la corsa leggera ti guardano e dicono..."figo! ma cosa significa?!?"

Mattia 01

cose totalmente differenti

Mattia 01

Troppa differenza, può essere anche un dispositivo difettato come può succedere anche con altri oggetti, ma lo ha provato prima con il misuratore medico o il Fitbit? e a quanto tempo uno dall'altro? perchè se ti rilassi dopo l'attività fisica, e bisogna vedere che aveva fatto quello, il battito può calare velocemente.

Accatici

Ma finitela con questi aggeggi da femminucce ipocondriache!
Per valutare le proprie prestazioni ed i propri miglioramenti esiste il cronometro..stop!

Tristania

Comunque devo dire che tra il sensore cardiaco laser del Samsung e lo Xiaomi mi band, il più preciso è proprio quest'ultimo. Alla faccia dei "blasonati"...

Tristania

La colpa è della gente che è ign0r@nte... Non si corre con cardiofrequenzimetro senza fascia toracica. Sti rileva pulsazioni laser sono uno specchietto per le allodole. Io ho il Polar non ste sciacquette. Comunque come prodotti per il fitness sono i migliori secondo me, i tra i più completi. Ma per nuoto e corsa, o triathlon ci sono solo il Polar V800 e il Garmin forerunner 920XT. Stop

MilordG

Lo uso da 3 mesi...comparato con la fascia cardio e sono praticamente uguali....

Accatici

Ahahahah ! giustamente sei un impedito e devi sapere il range di battiti mentre ti alleni .. poverino!

CAIO MARI

LOOOL

Mattz

il cardiologo ti corre accanto costantemente e di dice con che range di battiti ti stai allenando? dammi il numero che uno così mi interessa...

Daniele Davide

ga lea azzi ha sempre detto che era il migliore per il battito cardiaco e passi

Fabio

Io l'ho appena comprato oggi iniziò ad usarlo... Certo queste premesse non sono per niente buone!

Accatici

Ma andare da un cardiologo e fare una visita completa per assicurarsi di poter svolgere una tranquilla attività fisica,senza la rottura e dipendenza da questi aggeggi,è così difficile?!!
Che mondo di anormali!

PierrNickever

Queste notizie non fanno di certo bene come pubblicità alla compagnia sopratutto se si tratta di possibili clienti che ne stanno valutando l'acquisto......ovviamente che il dispositivo faccia errori del genere nella misurazione del battito cardiaco porrebbe dipendere da alcuni modelli difettosi mentre invece per quanto riguarda le eruzioni cutanee é possibile che quelle particolari persone fossero allergiche all'esposizione del materiale di cui é fatto il braccialetto chissà.

M_90®

sicuro, qualche agente chimico che con il sudore provoca questi problemi.

Giulio Piemonte

I primi cinturini delle MiBand avevano lo stesso "difetto", li han modificati e nessuno si è più lamentato. Deve essere proprio un problema di "formula" di una determinato lotto.

M_90®

il problema del sudore e delle eruzioni cutanee è molto frequente nell'ambiente sportivo, può dipende da vari fattori, sopratutto se sono stati utilizzati materiali non proprio conformi(e sappiamo che i prodotti fatti in cina non è che seguano proprio alla lettere certe specifiche), ma non è sempre detto, ad amici è successo anche con le catene d'oro al collo, e lì è una cosa personale, poco ci fai.

TheBestGuest

Boh a me è sempre sembrato abbastanza preciso.. Certo non ci si può aspettare una precisione da fascia cardio

Prisma: come rendere uniche le vostre foto | App Settimana | Video

Xiaomi Mi Band 2: la nostra recensione | Agg.

Il Top gamma della prima metà 2016 per gli utenti HDblog è? | Sondaggio

Fitbit Alta: la nostra recensione