NetAtmo, il termostato che si controlla da smartphone e Tablet: la recensione di HDblog | Video

20 Dicembre 2014 77

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Netatmo, società francese specializzata in prodotti di elettronica di consumo, ha recentemente portato il suo Termostato intelligente anche in Italia. Abbiamo avuto modo di provarlo grazie alla ristrutturazione di un'appartamento nelle ultime settimane e oggi possiamo proporvi una breve recensione. NetAtmo fa parte del nuovo sistema di controllo degli ambienti domestici tramite smartphone o tablet e comunque a distanza ed è una valida alternativa a Nest che non è ancora arrivato nel nostro paese.

Ideato da Philippe Starck, il Termostato di Netatmo è stato studiato appositamente per il mercato europeo. Consente all’utente di controllare il riscaldamento attraverso i dispositivi mobili come smartphone, tablet o il Pc. Può essere impostato in modo da rispecchiare le abitudini di colui che lo usa oin modo da avere il massimo del comfort e può prevedere l’inizio dell’avviamento del riscaldamento a seconda del grado di isolamento e della temperatura esterna all’abitazione. L’utente può cosi beneficiare della condizione termica ideale nel momento giusto.

L'installazione è molto semplice e non richiede particolari accortezze anche se è comunque possibile richiedere all'azienda l'installazione specializzata con un costo totale di 249€, compreso ovviamente il termostato che da solo viene 179€.La particolarità è sicuramente il fatto che le applicazioni sono disponibili per tutte le principali piattaforme e non limitate ad Android o iOS.


Netatmo permette di analizzare e monitorare il consumo di energia e tramite la funzione Auto‐Adapt è possibile controllare giornalmente l’isolamento dell’abitazione e la temperatura esterna in modo da consentire automaticamente di stabilire il tempo necessario per raggiungere la temperatura desiderata evitando un eccesso di consumo di energia.
Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Amazon a 158 euro.

77

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stefano Pollastrini

Mi interessa il netatmo, ma visto che il mio termostato oltre a gestire i termosifoni al piano terra mi gestisce contemporaneamente anche il termo di taverna, avrei la necessità di accendere il termo di taverna senza che mi si accendano i termo del piano terra. Netatmo lo permette? Devo comprare anche le valvole netatmo da applicare direttamente al termo ? E quante valvole: una sola x il termo di taverna o anche per gli altri termo del piano terra?

Simone Il Nox

Vero, ma si risparmia qualcosa magari con la sua intelligenza o non serve a niente a riguardo?

gaelom

Scusami, ma è ancora poco. Normalmente io il termostato lo tocco una volta ogni 6 mesi se va bene. Per spegnerlo quando inizia a fare caldo. A me non va bene. A me!

joky71

ho fatto la settimana bianca: ho spento totalmente il riscaldamento da remoto, l'ho riacceso la sera prima di tornare. Una volta mia figlia si è ammalata a scuola ed è dovuta tornare a casa prima ed io gli ho regolato la temperatura da remoto altrimenti avrebbe trovato casa fredda al rientro.

Enrico Girardi

Qualunque, assolutamente. In realta' il Thermostat non e' altro che un interruttore on/off, anche se "intelligente". Se la tua caldaia si accende con un normale termostato a parete, allora al 98% puoi installarci il NetAtmo.

JackLoSquirtatore

Anche a me sembrerebbe la soluzione più ovvia... Una volta la "domotica" prevedeva qualcosa di simile con comando via SMS... I prezzi però, se non erro, erano ancora peggiori!

nett

Io ce l'ho installato: il modulo relè deve essere vicino alla caldaia solo se i cavi per comandarla non arrivano al termostato. Io ho il relè in prossimità del router e lo udo solo come ponte verso internet, comando la caldaia con il termostato.

TheOnlyAlex

ma quello è il nuovo ipad?

Enrico Girardi

Puoi farlo. Anche sotto la stessa wifi

Baronz

ancora troppo costosi :|

Max

Cioè c'è per Windows Phone e non per IOS? MITICO.

simsabat

ma se netatmo dovesse fallire o chiudere il servizio il termostato diventerebbe solo un costoso giocattolo?

gs3n

D'accordo, grazie ancora.

Thompson80

Esatto. Sono sistemi semplicissimi da gestire. Se hai voglia fammi poi sapere come va, potrei quasi farci un pensierino (appena, se riesco, cambio casa :))

Stefano Bellisario

anche io sono orientato verso il tado...

gs3n

Grazie ancora. Allora, il termostato Netatmo NON ha 3 contatti ma solo 2. Loro dicono che anche se il vecchio termostato ha 3 cavi, basta collegare il COM e NO e tutto funziona. In realtà non è così. Netatmo fornisce già un relè, peri in realtà è quello che serve per collegare il termostato ad Internet. In ogni caso, mi sembra di capire sa quello che mi dici, che anche se la valvola avesse bisogno di NO e NC, basta che chiami un tuo collega per far installare un relè. Giusto? Non devo tornare al vecchio termostato o cambiare valvola...

Thompson80

Potrebbe anche essere. Bisognerebbe vedere lo schema elettrico della valvola di zona. Quelle che collego in genere non hanno doppia alimentazione per apertura/ chiusura.. Ma ovviamente potrebbe essere, ce ne sono centinaia diverse di elettrovalvole. Cmq se cosi fosse, ti basta collegare anche il terzo filo (quello sull'NC) e risolvi la questione. Sempre che il netatmo abbia anche il contatto Nc (ma immagino di si). Altrimenti dovresti mettere un relè tra i 2 dispositivi.

Scapea

Ammettilo: hai un iphone! Perché vuoi che funzioni ma non vuoi sapere come! :D :D :D

gs3n

Grazie Thompson80 per la veloce risposta. Allora, il vecchio termostato è a batterie ed è a controllo digitale (con display e programmazione). Anche Netatmo è a batterie. Il termostato del piano terreno è con 2 cavi, con rotella e a batterie. È possibile che abbiano sostituito la valvola di zona del piano superiore con una che ha bisogno sia dell'NO che dell'NC per funzionare?

Thompson80

Allora, teoricamente (perché non conosco il tuo impianto) il contatto NC non ti serve a nulla (a meno che non sia un impianto che fa anche raffrescamento, con le dovute accortezze). Dovrebbe essere un cavo di "riserva" . É questo il motivo per cui il termostato vecchio ha solo 2 fili. Per quanto riguarda il comportamento del netatmo é strano. Nel senso che quell'aggeggio apre e chiude il contatto in funzione della temperatura impostata, esattamente come quello che avevi prima. Sei sicuro che abbia tutti i collegamenti necessari? Non ho gli schemi elettrici del netatmo, ma immagino abbia bisogno di un'alimentazione ausiliaria (il termost vecchio era a batterie? O tipo a rotella "meccanico" senza alimentazione..). Quindi l'operazione di togliere il vecchio e mettere il nuovo potrebbe non essere sufficiente. Il fatto che collegando NC la valvola funzioni é giusto; é il contatto che in assenza di alimentazione o "comando" é "Normalmente Chiuso. Per qualche motivo non ti "scambia" i contatti, sarebbe molto semplice una verifica con un tester, se sapessi reperirne uno e ovviamente usarlo ;)

dsgdsgdrtgwertert

se ho 2 circolatori per piano...devo installare 2 termostati?

gs3n

Ciao, una domanda, visto che mi sembra che tu abbia le idee molto chiare. Io ho acquistato il termostato Netatmo. Vivo in una casa indipendente con caldaia a gas. Ho 2 termostati (diversi l'uno dall'altro) sui due differenti piani della casa (zona giorno e zona notte), ed ognuno comanda la sua valvola. Il termostato che dovrei sostituire è un Orieme Confortevole CR1 che al suo interno ha 3 cavi: COM, NO e NC. Ho seguito le istruzioni di Netatmo, collegando i COM e NO, ma a quel punto il termostato riesce solo a scaldare, e se lo porto a zero, continua a scaldare. Collegando il cavo NC invece sembra chiudere la valvola. Questo significa che la mia valvola di zona NON è comparabile dal termostato Netatmo? Oppure esiste un modo per farlo funzionare) La cosa strana è che il termostato del piano terreno (zona giorno) è diverso, più vecchio e funziona con soli 2 cavi... Aspetto una tua gentile risposta, perché l'assistenza Netatmo è inesistente, sono dei dilettanti. Grazie.

DroidLillo

Non avevo visto il badge. Grazie

DroidLillo

Un telefono invece non la migliora vero?

robroberto

è questo! credo che la "stazione meteorologica" sia solo un accessorio in piu!

hyrax1994

Il nome lasciava intendere le sue intenzioni, ma effettivamente me ne sono accorto dopo. Lasciamo perdere va...

Enrico Girardi

Lo uso da oltre 1 anno. È un prodotto molto interessante e con un buon sviluppo software.

MiniPaul

Tu che sembri esperto.. :) ... Come credi possa lavorare con una caldaia a condensazione in climatica, quindi con sonda esterna?

Domenico

E te e la tua massa di boiate da subumano senza materia grigia, quand'è che vi estinguerete migliorando decisamente la nostra di esistenza? Ma davvero si può essere così bassi, ignoranti e presuntuosi?

Thompson80

é inutile rispondergli. Sta solo trollando.. Lascia perdere

Thompson80

Ma se gli ho persino fatto gli auguri di Natale.. Cmq penso sappia difendersi da solo, o sei il suo tutore?

Fabio George

Perchè tanta aggressivitá e cattiveria?...che succede alla tua vita?

an-cic

basta usare servizi gratuiti tipo no-ip e configurare adeguatamente il router

Claudio Pistolesi

Quello che dico è che il segnale radio tra termostato e relé è deboluccio e come nel mio caso che comando la caldaia anche con una centralina di termoregolazione con sonda esterna non ho la possibilità di usarlo cablato (dovrei ripassare i cavi)... Ti dico: io personalmente ho un esperienza ottima con questo prodotto ma con l'installazione che ho fatto ai miei genitori un po meno.... :-) speravo di aver trovato un prodotto da installare ai miei clienti più giovani e smaliziati ma ci vedo un po' troppe problematiche :-)

Claudio Pistolesi

Il modulo wifi che è il modulo rele lo devi mettere vicino alla caldaia... Se lo attacchi alla presa con il suo adattatore perdi il contatto per comandare la caldaia... Perciò si ti fa da ponte ma poi non ci comandi niente

squak9000

Esiste l'app.

squak9000

Facevi prima a dire: "no non serve ip fisso...".

squak9000

Vedi che si può installare in 2 modi... il modulo WIFI non per forza deve essere anche il relè....

Puoi anche utilizzare il termostato con i cavi della caldaia.... e connettere il modulo wifi alla presa della corrente affinche faccia da ponte tra il Thermostato e internet.

squak9000

Se compri un termostato HEATMISER é come dici tu....

Se compri un NETATMO o TADO o NEST... si basano su un server via internet... mi spiego semplicemente:

NETATMO é connesso via internet ai server NETATMO.
Quando tu ti connetti per controllarlo... non ti connetti al termostato... ma ti connetti ai server NETATMO che ordineranno tramite internet cosa fare al termostato.

Claudio Pistolesi

Beh attenzione a dire queste cose... In linea di massima è vero quello che dici, ma non è escluso, anzi adesso ci sono anche buone probabilità, che il suo termostato non sia un termostato on-off che semplicemente va ad una valvola di zona o ad un gruppo pompa, ma che sia un termostato che funziona con un protocollo "proprietario" della centralina di termoregolazione che gestisce tutto il condominio ( in questo caso quindi il termostato chiede alla centralina di partire la quale aprirà la valvola di zona o attiverà la pompa). Visto che il costo è di 180€ ti consiglio di rivolgerti al tuo idraulico o elettricista o anche al caldaista del condominio. Probabilmente se chiami il manutentore dell'impianto del tuo condominio saprà dirti con certezza che termoregolazione è installata e quindi se puoi installarlo o no... :-)

Thompson80

Bravo.. Ma sei capra a livelli veramente inarrivabili. Il mio discorso relativo alle tecnologie "che migliorano la vita" era relativo al termostato. Ma a gente come te é inutile provare a spiegare qualcosa. Buon Natale.

hyrax1994

A parte che c'è il badge a fine articolo, ma bastava cercare nel Windows Phone Store: http://www.windowsphone(dot)com/it-it/store/app/thermostat-by-netatmo/a602b42d-7fa1-4d60-97e8-a7bac6d906c5?signin=true

DroidLillo

Se devono migliorare l'esistenza, mi sa che wp si deve estinguere e si estinguerà, presto

DroidLillo

Link, please

Scapea

Ahahahaha hai ragione. Praticamente c'è un servizio che aggiorna il tuo indirizzo ip e lo risolve con un nome che vuoi tu nella fase di creazione di un account. Quindi ogni volta che cambi ip lui lo aggiorna. In questo modo te ti connetti solo al nome e sei a posto.

stambeccuccio

..non si capisce 'na mazza!

stambeccuccio

Bravo Claudio. Ottime ed equilibrate considerazioni.

Thompson80

Anche nel mio. Ma quando fa freddo la caldaia é accesa dalle 6 alle 22. Quindi va bene. Sicuro. (sono un elettricista.. ;)) ciaooo

Claudio Pistolesi

No non ti serve un io statico ... È in "cloud"... Ho installato in questi giorni 2 di questi termostati uno a casa mia e uno da i miei genitori e che dire... Molto carino, molto funzionale l'applicazione è molto facile la programmazione... Ma ci sono dei ma molto rilevanti: il modulo relè è anche il modulo Wi-Fi, questo esclude l'installazione nei cadi di caldaie installate non in stretta prossimità dell'appartamento o che nel caso sia installata "lontano" occorre sfruttare il termostato con le valvole di zona. Inoltre ho notato un certa debolezza del segnale radio tra termostato e modulo relè (bastano 6 metri e due pareti per far cadere la comunicazione tra modulo interno ed esterno) ... Che dire se avessi installato il netatmo solo a casa mia non avrei difficoltà a straconsigliarlo, l'esperienza che ho avuto con quello dei miei genitori mi fa un bel po ricredere...

Giuseppe

Ok grazie! provo a sentire un elettricista... Spero sia adattabile al mio appartamento. Io non ho l` autonomo perché il riscaldamento funziona solo in determinate ore del giorno, quando la caldaia condominiale e`programmata per funzionare. In quelle ore posso accendere il mio termostato e regolare la temperatura.

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe

Recensione Interphone Tour: l’interfono perfetto?