Banda LTE ad 800MHz finalmente sgombra: via libera per TIM, Vodafone e Wind

03 Gennaio 2013 25


Buone notizie dal Ministero dello Sviluppo Economico, finalmente si è proceduto allo sgombero (anche forzato) delle frequenze ad 800MHz, le più ambite per cui gli operatori italiani hanno investito parecchio durante l'asta dello scorso anno ed occupate fino adesso dalle televisioni private, alcune delle quali sono state rimosse forzatamente (con dietro indennizzi per un totale di 120 milioni di euro).

Il Ministro Passera (foto) può quindi gioire per il rispetto dei tempi e per un'operazione senza particolari problemi, con la Difesa che ha sgomberato puntualmente le frequenze 2.6GHz. Si apre dunque la strada verso una copertura migliore, più estesa e ben più efficace delle nuove reti 4G LTE di TIM, Vodafone e Wind, tutte impegnate attualmente su altri fronti ma già alle griglie di partenza per effettuare primi test sul campo.

Come detto la banda ad 800MHz è la più ambita, con un segnale più potente e facile da agganciare sia all'esterno che all'interno. I tre operatori interessati si opereranno per mettere a disposizione i propri servizi anche su queste frequenze, avendo per adesso a disposizione quella a 1.8GHz. L'operatore di Trezzano sul Naviglio, 3 Italia, non viene invece interessato da questo provvedimento, avendo puntato sin dall'inizio alla banda 2.6GHz.

Per quanto riguarda i problemi di interferenze con il digitale terrestre assisteremo invece ad un nuovo provvedimento, la bozza che si trova sul tavolo della Fondazione Ugo Bordoni, che cura la convenzione, prevede le spese di ripristino a carico degli operatori, qualora fossero riconosciuti responsabili. Intanto i tecnici Telecom pare stiano provvedendo all'installazione di particolari filtri lungo la rete nazionale. Si conclude quest'oggi, dunque, il capitolo tragi-comico delle controversie sulle frequenze italiane, TV contro TLC, ha vinto il buonsenso.

Condividi


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco

ok ok. la 850 in europa non è supportata.

talme94

a casa mia con ADSL faccio 2 mb in download :)

talme94

è il solo fatto di possedere un iphone xD

talme94

la tavanata eterna lol
Anche se quel video intendeva qualcos'altro

VitoM

Bai piatra-nemteanule, nu fa pe prostul. Eu nu pot sa vorbesc in limba in care ai scris din cauza ca nu m

Daniele

Ma che pensino a rendere disponibile in tutta italia il 3g a piena potenza invece di fare il 4g in poche zone prescelte dell'italia va

XtremeAlex

Intatto parla nella lingua in cui ho scritto il post, ( SE non riesci a scrivere in italiano vai a fare un corso ce ne stanno tanti e anche convenienti ) poi se almeno sai un po’ di informatica base, capiresti perfettamente la mia domanda. In Italia anche avendo una rete privata non si riescono a sfruttare pienamente i 10 Mbps, allora mi spieghi come fanno i gestori telefonici a implementare una velocita a cliente di 45-50 Mbps, se i cavi non sfruttano tali velocita, in ambito pubblico/privato !? Servirebbe una grande coperture di fibra ottica, che non ce! Informati prima di dare fiato, in questo caso scrivere . :)
p.s vai a vedere anche quanto siano penetranti le onde elettromagnetiche delle reti LTE , poi vai a vedere cos e successo anni addietro e succede tutt’ora ad alcune persone vicine a trasmettitori/ripetitori , per colpa delle onde elettromagnetiche di tale intensità. Chiudo!

Mattia

Correggetemi se sbaglio, ma mi sembrava di aver letto proprio su questo blog che l'ip5 venduto in italia NON può usare LTE finchè gli operatori ed apple non avranno testato le frequenze ed avranno fatto uscire un'aggiornamento specifico per sbloccare il chip! Quindi attualmente sono veramente pochi i device abilitati....

NdR91

No, aspetta.
Dei Lumia come dicevo non su nulla ma l'iPhone venduto in Europa son certo che non supporta la frequenza menzionata in questo articolo (ovvero la 800MHz, la più potente).

Infatti vado a riportare un pezzo di articolo lreso direttamente da questo blog:
" Il modello A14429 che arriverà in Italia supporta tre bande di frequenza, identificate con il numero 1,3 e 5: 850 MHz, 1800 MHz e 2100 MHz."
Quindi iPhone supporta le attuali reti 4G create da TIM e VODAFONE, ovvero quelle create sulla frequenza a 1800MHz.
Ma la rete migliore ancora non è supportata dall'iPhone europeo.

Marco

i lumia supportano 5 frequenze LTE
mi spiegate da dove esce questa fantomatica banda da 850?

Marco

lumia 920 ed 820 supportano tutte le frequenze LTE.
iphone 5 ha LTE

comunque sono 800, 900, 1800, 2600, (c'è anche la 2100 che non è calcolata da nessuno)

VitoM

io con un iPhone 5 sotto operatore H3G dove abito (provincia di Vicenza, nord-est) arrivo fino ai 17Mb in down, con una media di 8-10Mb.
P.S. Vorrei sapere chi ha messo la freccia in giù? Ma se ho scritto i risultati veri che riesco ad ottenere che opinione può esistere: è un dato di fatto. La gente è proprio cretina.

VitoM

intrabari mai prostesti n-ai gasit?...

NdR91

Ah non lo sapevo..

kharonte

il lumia920 mi pare le supporti un pò tutte

XtremeAlex

ma come fanno a usare sta rete, se non funziona quela a filo !?

david

Vero. .il problema che ormai i polli del Edge poi del 3g li hanno già spennati..! Adesso abbiamo (in alcune zone) connessioni ridicole e salate a dir poco. .ma ecco che arriva il miraggio ( l ennesima inculata ) L lte..! Venite siori..e siori , papapara raparapara rap papap parara....!!!!

RomanRex

era ora!

EuroMark

3 non è che non era interessata agli 800 Mhz, è che non ha potuto investire di più perché altrimenti se avesse puntato solo su quelle non avrebbe avuto modo di continuare ad acquistare le altre frequenze (rischiando così di fare la stessa fine di Blu). In ogni caso lo Stato ha incassato 4 miliardi dai gestori di telefonia mobile, milioni dai gestori televisivi.

Per quanto riguarda la questione satellite sono d'accordo per quanto riguarda la TV, ma per la telefonia è solo una conseguenza in fatto di svantaggi...

Le frequenze a 850 Mhz (ma questa in europa chi la supporta?), 1800 Mhz e le 2100 Mhz sono solo valide per iPhone, mentre per Galaxy S3 LTE, Nokia Lumia 920 e altri device l'LTE supportato è quello 800/1800/2600.

Davide

dovrebbero prima potenziare al max il 3G secondo me....

lappaz

Come al solito... Pagliacci... Comunque era ora; e vediamo di muoverci: il mio Lumia 920 è soprattutto un investimento in ottica 4G...

DangerNet

Beh, gli operatori hanno pagato ben 4miliardi di € allo Stato!

Maurizio

"con dietro indennizzi per un totale di 120 milioni di euro"
immagino i MAGNA MAGNA ce ci sono stati dietro, alla faccia della crisi....tutti sti soldi per far sgomberare "ReteTrasmettePoco"....porca italia!

NdR91

Poi attualmente mi pare che ne iPhone/iPad e quei pochi smartphone col 4G in italia dispongano di chip in grado di girare su questa frequenza.

Sarà pure potente, ed è anche vero che non ce la ritroveremo certamente domani, però attualmente mi pare che le reti supportate siano 850MHz, 1800MHz e 2100MHz...

Poi certamente quando arriveranno i produttori si adegueranno...
Insomma...penso che prima di 2014/2015 non vedremo niente.

a b

Ma mettere tutto sul satellite come gli americani "quella volta"?
Questo LTE di potente avrà sopratutto il prezzo.

Jawbone UP3 e UP Move: l'anteprima di HDblog | Video

FitBit Surge e Charge HR l'anteprima di HDblog

Garmin Vivosmart: la Recensione di HDblog.it | Video

BlackBerry Passport: la Recensione di HDblog.it