Emoticons sempre più obsolete, la nuova tecnologia porterà vere e proprie espressioni facciali nei messaggi

11 Settembre 2012 8


La messaggistica che sia istantanea o basata su semplici SMS è comune ad ogni tipo di dispositivo mobile e finora non ha conosciuto crisi, anzi con l'arrivo di connessioni sempre più veloci si è evoluta passando a vere e proprie chat di gruppo utilizzando la rete dati. Nel corso degli anni i messaggi si sono arricchiti portando all'interno del testo, prima espressioni facciali realizzate utilizzando la punteggiatura e le lettere e successivamente evolvendosi in emoticon, quelle che oggi comunemente chiamiamo "faccine" che cercano di esprimere stati d'animo ed emozioni.

Tuttavia anche tramite l'utilizzo di questa tipologia di espressione, non è sempre possibile decifrare ed arrivare allo stato in cui l'utente realmente si trova, per questo NTT DoCoMO uno degli operatori telefonici più famosi del Giappone, sta cercando di risolvere il problema utilizzando un nuovo software creato appositamente dai suoi tecnici, 3D Face Avatar.


Non è difficile capire il suo funzionamento, semplicemente dopo aver composto il testo del messaggio il programma attiva la fotocamera del dispositivo, analizza le vostre espressioni facciali ed in base ad esse realizza un modello 3D del vostro viso da inviare insieme al testo. Secondo la foto e la dimostrazione che l'operatore ha portato proprio al recente IFA di Berlino, l'avatar sarà nettamente somigliante all'originale tanto che a livello di sviluppo e implementazione, NTT DoCoMo dichiara il progetto già pronto per essere commercializzato.

Se consideriamo che durante il corso di quest'anno abbiamo assistito all'arrivo dei primi assistenti vocali non mancherà molto prima di comporre un SMS o un MMS non soltanto parlando al proprio smartphone ma anche inquadrando il nostro volto magari sorridente o arrabbiato per far capire a chi è dall'altra parte comeci sentiremo in quel momento.

via

Condividi


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Pono Music raggiunge l'obiettivo e raccoglie 6.2 milioni di dollari

FitiBit Force con piccolo ed utile display | La prova da HDblog

277 milioni di smartphone venduti nei primi tre mesi del 2014

App Store vs Play Store (Q1 2014): Google leader nei download ma Apple genera più introiti