Banda larga in Italia? Ecco un'infografica che fa il punto della situazione

20 Marzo 2012 30


Spesso ci occupiamo di nuovi progetti e sperimentazioni che ci fanno sperare in un futuro che veda anche l'Italia protagonista nella diffusione della banda larga, ne è un esempio la connessione realizzata dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e dal CNT che vanta la velocità di connessione più alta al mondo, 448Gbit/s. La ricerca ha di certo il suo importante scopo ma questo primo dato non può farci esultare se considerato in un contesto italiano, che in quanto ad infrastrutture e disponibilità di banda lascia parecchio a desiderare.

I dati raccolti dall'Ocse, Istat, Eurostat, Dailynet, Nielsen Itu e Gfk, ci aiutano a visualizzare un preciso profilo di quella che è la situazione nel nostro paese, tra luci e ombre che vedono buone offerte ristrette a pochi fortunati abitanti di alcune zone strategiche. Non del tutto negativa appare infatti il dato della massima velocità offerta sul nostro territorio, grazie ai 102 Mbit/s proposti da Fastweb in pochi centri, valore doppio rispetto alla più veloce linea statunitense e 40 volte meno della superlativa 40 Gbit/s presente in Svezia. Nella norma anche il costo medio di un servizio di banda larga in Italia attestato sui 40$, 7 in meno rispetto ai paesi OCSE e la metà rispetto alle produttive realtà scandinave:


Il quadro cambia decisamente non appena si comincia a parlare di utenza e distribuzione. Se non stupisce che alcune piccole nazioni come Olanda, Islanda, Danimarca e Svezia possano contare su una percentuale di persone che navigano in internet vicina alla totalità, rimane piuttosto impietoso il distacco con paesi affini come Francia e Germania che fanno segnare rispettivamente 76 e 83% di utenti attivi in rete. Uno scalino troppo marcato che ci vede, con il solo 62%, anche sotto USA e la media europea riconosciuta nel 68%:


Di male in peggio dobbiamo constatare che un ulteriore 10% "sopravvive" tutt'oggi in un limbo chiamato connessione lenta sotto i 2Mbit/s, in questo modo la cifra degli italiani che usufruiscono di un servizio internet che garantisce il minimo indispensabile scende al 52%. Abbiamo dunque più di un italiano su 3 che non utilizza assolutamente internet (38%), un dato allarmante che determina una grave "analfabetizzazione tecnologica" della popolazione che si traduce in una mancanza costante nella cultura dell'innovazione.


Parlando invece delle attività online scopriamao che l'operazione più frequente eseguita in rete è di gran lunga la gestione delle mail, seguita dalla ricerca d'informazioni e dai social network che, per quanto controversi nel reale beneficio che portino agli utenti, alzano non poco l'asticella dell'interesse verso internet. Facebook è infatti tra i primi siti come visite e tempo di permanenza con ben 20.9 milioni di utenti su 800 milioni totali che provengono proprio dal nostro territorio:


Una fotografia amara dell'Italia che mostra alcune eccellenze accessibili ad una piccola nicchia ed un numero di utenti totali fin troppo basso, nonostante questi dati siano spinti e aiutati dalla forte diffusione dei dispositivi mobili che rappresentano la fetta più importante delle utenze attive: 25.6 milioni su 39.1 totali.

via  |  via

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Trony a 207 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Thomas

ma se la piantaste di frignare e provaste a cambiare operatore e/o tecnologia? (adesso risponderà quello che ne ha cambiati 5 in 5 anni...) ma per lo più vi lamentate senza fare/spendere quel che serve.
io ho la mia adsl a 7mb dichiarati, va a 4,5M/speedtest e ci vedo i film in streaming a pagamento in HDfull.. tanto serve, tanto ho, tanto pago 30€/mese ca

Da Rio

ahah no io sto al mare! percui sono escluso a priori da qualsiasi progresso :D

Teodosio Orlando

Quante volte la paghiamo la telefonia? in casa ci sono 2-3 cellulari, abbonamento adsl , un key per navigare in auto, un'abbonamento adsl per l'ufficio  e che cacchio ...

Marco Nigro

51 la più veloce in usa? ma stiamo scherzando??? da dove salta fuori questa? il mio amico a seattle viaggi a a50 con il cellulare!! ed a casa ha 100 ed a lavoro ha 150, suvvia!!!!

Antonio

questo è vero solo per le adsl e le linee su rame in generale. Dove fastweb porta la fibra telecom scompare completamente ed il servizio è ad un livello assolutamente diverso.
Ho fastweb a casa da 10 anni ormai, sempre in fibra e non posso lamentarmi. anzi. va davvero  a 10Mbit praticamente sempre. L'abbiamo messa anche in ufficio: due linee, una a 100 ed una a 10: quella a 100 ogni tanto si inchioda a causa dell'hardware (è successo un paio di volte in un anno), con un fermo di un paio d'ore, per il resto del tempo va a palla...

Antonio

Per banda larga si intendono 2Mbit in download. è anche scritto nell'infografica.

Maximus89

in zona sei di pisa?? io stavo in zona mediaworld.... sono andato via da pisa ed è subito arrivata l'H+... dico io, me l'hanno fatto apposta!!!

Profkerim

bhe se conti una famiglia di 4 persone, e tutti a loro modo hanno bisogno di internet ti garantisco che con 100 mega, già non ci fai niente.

se conti che la maggior parte dei servizi di oggi li danno su internet, la connessione oggi media in italia non ti permette di fare nulla, esempi come il premium play o contenuti in streaming come quello pfferti su xbox, con una connessione italiana riesci a vederli in qualità SD, ed è ridicolo, fanno servizi di cloud, e vuoi mettere un cloud con 100 mega di upload con 480kb.
io credo che oggi avere una 100 mega simmetrica sia il minimo, senza contare il fattore latenza, perchè avere 100 mega ma una latenza di 30/40 ms non serve ad un granchè.

Profkerim

scusami solo una cosa, da contratto tu hai una 100 mega e vai 1,7? presumo visto i 100 mega che tu abbia la fibra di fastweb, se è così stai messo male, ma male, perchè paghi 100 euro al mese se non più per avere 1,7 mega, ed è sadica una cosa del genere.

h4xor1701

 E' vero! basta farsi un giretto per il portale speedtest.net e vedere il database dei dati per vedere che in realtà, se è pur vero che in Italia il massimo della connessione offerta è quella a 100Mb non vuol dire nulla perchè tali utenze sono pochissime, quello che bisogna vedere è invece la velocità media sul territorio che in Italia è di circa 2Mb, ed è tra le più basse in Europa, invece in paesi come la Romania la massima è 40Mb ma quella media si aggira attorno ai 22Mb

Paolo Digregorio

 che qualcuno stia in una situazione più indecente della tua non significa che ti è andata bene.

Danielev2

Ricordiamoci poi che le linee fisse sono tutte di proprietà Telecom Italia....per cui, affidandosi ad un altro operatore, che magari è più conveniente per qualità o prezzo, bisogna comunque tener conto che se per sfortuna dovesse capitare un guasto è sempre e comunque la telecom ad intervenire o eventualmente autorizzare l'intevento....ma secondo voi, se vedono che il signor Caio ha un guasto e ha un contratto con fastweb o altre aziende, loro intervengono? O quantomeno, intervengono tempestivamente? E' un fatto da non sottovalutare...purtroppo...

Luca Milazzo

che amarezza,al sud facciamo sempre ridere...

Da Rio

Diciamo che gli operatori sanno di avere il coltello dalla parte del manico, dato che senza noi "non potremmo vivere" percui siamo costretti a tenerci tutto com'è...

gestodistizza

è proprio quello il problema! se bastasse verificare che la tua adsl va più lenta di quanto dichiarato per poterne avere una migliore saremmo a cavallo, ma qua anche se passi da telecom a infostrada a teletu a fastweb ecc sempre lì stiamo..

mold

Gli operatori si venderebbero la madre per avere un cliente in più . Di chi c'è già pero non se ne sbattono minimamente .

MattiaGrazia

Questi Test lasciano il tempo che trovano,sono dati da prendere con le pinze

mmorselli

Spesso c'è molta confusione sul concetto di "banda larga". All'utente normale la banda larga non serve (100Mbit e oltre), basta una ADSL che fornisca quello che promette, purché anche l'utente comprenda che se ti stanno offrendo troppo ad un prezzo troppo basso, non puoi pretendere. La banda larga serve alle aziende, perchè nelle aziende sono in tanti, se hai 100 dipendenti vedi che anche con 100Mbit ci stai stretto, basta che qualcuno navighi, qualcuno faccia dei download, un po' di voip e videoconferenza, e già non arrivi alle prestazioni necessarie a lavorare bene. In Italia però vanno anche per la maggiore le Piccole Medie Imprese (PMI), che 100 dipendenti non li hanno, per questo non c'è la corsa agli investimenti che ci piacerebbe vedere. 

BellaZi!!!

sotto i 2M/bit!? nel mio quartiere non arrivano le linee telefoniche (bruci il comune con i suoi ridicoli, bugiardi e corrotti politicanti all'interno) e devo utilizzare una connessione hspa (!?) tramite sim con una pennina che, pur non avendo potenzialmente niente da invidiare ad una adsl normale, raggiunge velocità massime di 600 Kbps (ormai sono mesi che staziona sui 300 di media)... per non parlare delle vantaggiosissime offerte proposte dai gestori di telefonia mobile: dal mio punto di vista non fanno altro che sciacallare sulle disgrazie mie e dei miei vicini offrendoci un servizio lacunoso e discontinuo...
siamo un paese di vecchi (motivo per cui solo il 62% di noi utilizza internet) governato da fossili (cercano le manovelle per "metter in moto" il pc), motivo per cui così tanti di noi soffrono per guardare un video musicale in streaming, caricare la pagina di un quotidiano o una mail o (non fate questo errore a meno che non abbiate veramente tanta pazienza) nello sfidare a qualche videogames qualche utente di una qualsiasi altra zona d'europa.
che amarezza...

Da Rio

rescindi il contratto gratis e poi? lo fai con un altro operatore scarso che ha una connessione scarsa? è l'Italia che è messa male in tutto e non può stare dietro all'aggiornamento delle linee internet.. Lo possono fare solo i paesi che hanno i quattrini

glukosio

su speedtest.net dice che ho 5.98mb/s
in realtà ne pago 10 perchè la 20 non arriva nemmeno ma vista la situazione non mi lamento più di tanto! un mio amico nel paesello vicino paga la 20 ma ha meno di 4 quindi già mi è andata bene :D

Da Rio

Hanno realizzato tutto qui a Pisa e allora mettetecela caspio! XD l'abbiamo inventata per farla usare a quell'altri?

MrSnurbs

Il fatto che la tua connessione vada meno del previsto non solo è strano ma ti consente anche di fare un bel casino tramite AGCOM perché per legge gli operatori sono tenuti ad indicare la soglia minima e rispettarla e nel caso questa non venga rispettata, si può rescindere il contratto senza pagamento di penali o altro.

AGCOM ha introdotto appositamente la soglia minima, massima e di "crociera", diciamo così.
Oltre ciò ha creato un apposito test per verificare che venga rispettato il contratto.

PiNdOl

"valore doppio rispetto alla più veloce linea statunitense" a me non pare proprio...

Nicola Drusian

.....beata l'analfabetizzazione tecnologica...se quell'italiano su tre....dovesse usar internet solo per andar su facebook.

John Galt

Bellissima infografica

Tony_the_only

Dico la mia con fastweb: navigo a 4,5 mega e pago circa 45 euro al mese...forse non sto messo male male ma caXXo quanto dovrò aspettare per averne almeno 10 ad un prezzo più abbordabile???

Cara Italia non ci siamo...

Gmuzio

In Italia la banda larga copre solo i centri più importanti,ma non copre le periferie o paesi limitrofi....pero la nostra cara Telecom si fa pagare il servizio come se avessimo un ADSL veloce ma che invece fa navigare a 640 kb.... Ma si puo nel 2012 con i contenuti digitali che ci sono avere un servizio del genere??

gianluca torregiani

e ci credo! io dovrei avere 7 mega con alice mentre navigo tra i 3 e i 4!! 

DMLMMD DMLMMD

qui c'è da scrivere e tanto. innanzitutto lo studio è fondato e preciso , ma, spesso fazioso. Il 90% della popolazione ISLANDESE si collega ad Internet, certo, sono 10 persone, 9 si collegano ed il vecchio Gunter che oramai non riesce nemmeno a parlare non si collega, quindi, statistica vera, ma su densità di popolazione generale pari a 0.
In Italia il 52% della popolazione è connessa alla banda veloce (<2mbit/s), vero, ma anche un pò falso: le connessioni riportate a contratto risultano essere a quella velocità, ma effettivamente non è così, prendi me che con il mio gestore addirittura dovrei navigare a 100 mbit/s ed invece vado scarso a 1,7 in down e 0,60 in up.
Il 10 % della popolazione italiana, va su internet viaggiando a velocità inferiore ai 2 mbit/s, falso, ma anche un pò vero: esistono zone dove non arriva ancora la televisione, figurati la banda larga.
Infine il tanto amaro discorso del mobile internet per me.....................nel 2012 dopo 15-20 anni di internet, dopo aver HSPDA supersonico, non siamo in grado di coprire celle, impedendo l'accesso nel caso in cui ci sia un traffico eccessivo nell'etere..........vedi un centro commerciale della campania durante i saldi.................e poi, ogni tanto, un'offerta migliore potrebbero farla, 10 €al mese per 250 mb???? ma dai........................... 

Confronto Fotografico tra 5 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Lo zaino dei sogni: oltre 5500€ di gadget tecnologici per veri maniaci | Video

TomTom Adventurer, il mio primo vero sportwatch

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole